Chromecast 2013 vs Chromecast 2015: cosa è cambiato?

Qualche tempo fa abbiamo parlato dei principali gadget che consentono la trasmissione di contenuti diversi su TV non intelligenti e, naturalmente, sappiamo che tra questi, Google Chromecast è uno dei migliori. A questo proposito, va detto che la prima versione di questo dispositivo ha raggiunto il mercato nel 2013, mantenendo un prezzo di $ 35 finora e venduto fino a 20 milioni di unità. Tuttavia, il suo successore era atteso con impazienza dal pubblico di Google e presentato alla sua ultima conferenza degli sviluppatori, quindi se stai cercando di decidere tra di loro, è meglio leggere questo articolo .

Chromecast 2013 vs Chromecast 2015: cosa è cambiato? 1

Chromecast 2013 vs Chromecast 2015

In questo senso, la prima cosa che dovresti sapere è che in entrambi i casi, siamo in presenza di un dispositivo digitale sviluppato né più né meno che da Google, che ottiene che i televisori, tradizionali o Smart TV, ottengano molte più funzioni attraverso di una connessione HDMI o USB e, una volta collegato alla nostra TV, può essere controllato senza problemi direttamente da uno smartphone o tablet e persino dal programma Chrome Browser.

Grazie a Chromecast, hai la possibilità di riprodurre tutti i tipi di contenuti dal tuo dispositivo mobile intelligente su una TV o un monitor , oltre ad accedere a prodotti o programmi specifici come Netflix, Spotify, HBO GO, Hulu Plus, anche ascoltare la tua musica preferita, o perché no, segui i tuoi sport più amati; anche se a sua volta è vero che alcuni di questi contenuti possono essere pagati.

Chromecast 2013

Se iniziamo a girare bene, prima di tutto dobbiamo pensare al primo di questi due team, il Chromecast 2013, sul quale va notato che ha dimensioni di 72x35x12 millimetri e 34 grammi di peso totale. Per molti è infatti simile a una memoria e ha  al suo interno un sistema Marvell 88DE3005, che supporta 512 MB di DDR3L Micron come RAM, per una capacità di 2 GB . A sua volta, contiene i codec necessari per riprodurre VP8 e H.264 e comunica tramite AzureWave NH – 387 Wi-Fi (802.11 b / g / n 2,4 GHz), senza perdere di vista il connettore jack audio 3 , 5 millimetri, con cui possiamo guardare la TV senza disturbare chi ci circonda. Naturalmente, supporta anche Ethernet tramite un adattatore USB.

Chromecast 2015

Infine, troviamo il Chromecast 2015, che dovrebbe essere notato innanzitutto che ha un colore nero originale anche se in seguito sono apparsi di più, con alcune piccole ombre colorate davvero sorprendenti, che si distinguono anche per la sua porta HDMI. Naturalmente, i video vengono trasmessi con una qualità migliore, sia video che audio, poiché la sua antenna è stata completamente riprogettata e la connessione al monitor o alla TV è molto più veloce di prima. Inoltre, grazie al suo strumento Fast Play, possiamo scaricare i contenuti molto più velocemente; mentre con Game Casting, abbiamo test per i videogiochi, sia su iPhone che su Android. Infine, le sue dimensioni sono 51,9 × 51,9 × 13,49 mm, con notevoli miglioramenti nella raccolta dei segnali WiFi e il supporto per le bande 802.11 ac e 5 Ghz.

 

Potrebbe interessarti

Lascia un commento