Come abilitare o disabilitare i plug-in e le estensioni di Google Chrome? Guida passo passo

Googe Chrome è il re dei browser , non c’è dubbio. I miliardi di utenti che lo usano al mese ne sono la prova e, nonostante i molti sforzi di altri browser come Edge, Firefox, Opera o Safari , continuerà ad esserlo per molti altri anni. Ciò è dovuto al fatto che è semplicemente il miglior browser disponibile oggi.

Uno dei motivi per cui Chrome è così popolare è la sua grande versatilità che gli consente di integrare altri strumenti estremamente utili per diventare il browser più completo di tutti. Ciò si ottiene grazie ai suoi plugin o estensioni , che sono componenti aggiuntivi che possono essere installati nella sua interfaccia per trasformarlo in uno spazio di lavoro personalizzato, come si può fare con le diverse applicazioni del Play Store.

In questa guida ti mostreremo tutto ciò che devi sapere sui plugin di Google Chrome . Imparerai come installare, attivare e condividere un elenco dei migliori componenti aggiuntivi attualmente disponibili nel catalogo delle estensioni di Google Chrome per migliorare notevolmente la tua esperienza di navigazione.

Quali sono i componenti aggiuntivi e le estensioni del browser Chrome?

I plugin sono estensioni che forniscono funzioni speciali al tuo browser , quindi puoi eseguire varie attività senza dover uscire da questo o utilizzare un altro programma. Esiste una grande varietà di questi complementi, alcuni dei più utilizzati sono:

Consigliato per te:Quali sono le migliori applicazioni di registrazione vocale per iPhone? Elenco [anno]

Come abilitare o disabilitare i plug-in e le estensioni di Google Chrome? Guida passo passo 1

  • Componenti aggiuntivi di sicurezza : ti aiutano a migliorare la sicurezza del tuo browser bloccando script di sviluppatori inaffidabili che possono esporre i tuoi dati.
  • Supplementi di documenti : ti aiuteranno a trasformare il tuo browser in un’area di lavoro in cui puoi scrivere documenti, creare tabelle di dati e persino creare PDF senza alcuna limitazione.
  • Blocco della pubblicità : questi sono responsabili della rimozione degli annunci che compaiono su ciascun sito Web, in modo da non ostacolare la tua esperienza di navigazione.
  • Plugin finanziari : hanno funzioni legate al denaro, ce ne sono molti che vanno da semplici organizzatori finanziari a complesse borse di criptovaluta.
  • Antivirus : analizzeranno tutti i file scaricati per assicurarsi che non contengano elementi dannosi come malware, Trojan e altri.
  • Applicazioni di produttività: quelle che ti aiutano nel tuo lavoro quotidiano, se lavori attraverso Internet, ci sono molte app che ci semplificano la vita.
  • Offline : si tratta di componenti aggiuntivi che possono essere eseguiti senza la necessità di essere connessi a Internet, in molti casi possono salvarci da uno o l’altro problema.

Passaggi per installare e attivare le estensioni del browser Chrome

Installare le estensioni di Chrome è semplice come scaricare un’applicazione per il tuo smartphone. In tre semplici passaggi puoi iniziare a utilizzare le estensioni che scegli e rendere questo browser un autentico santuario personalizzato dove ti senti a tuo agio con tutto.

1 – Accedi al Chrome Web Store

Così come esiste un Play Store con tutte le applicazioni per Smartphone, esiste anche un Web Store con tutte le estensioni disponibili per Chrome . Questo è il primo passo per installare un’estensione. Puoi farlo in questo link o semplicemente eseguendo una ricerca nel motore di ricerca di Google.

Una volta lì, devi posizionarti nella sezione ” Estensioni ” in modo da poter vedere tutti i plugin disponibili, organizzati per categoria in base alla loro utilità.

Consigliato per te:Come registrare chiamate e conversazioni dal mio telefono Android? Guida passo passo

Come abilitare o disabilitare i plug-in e le estensioni di Google Chrome? Guida passo passo 2

2 – Cerca la tua estensione

Una volta nel Web Store, dovresti cercare l’estensione che desideri installare . Puoi farlo sfogliando ogni sezione del catalogo o semplicemente usando la barra di ricerca inserendo il nome del plugin che desideri installare. Una volta individuato, fai clic su di esso in modo da poter vedere i suoi dettagli e ottenere informazioni su tutto ciò che puoi fare con esso.

Come abilitare o disabilitare i plug-in e le estensioni di Google Chrome? Guida passo passo 3

3 – Installa l’estensione

Vedrai un pulsante che dice ” Aggiungi a Chrome “, questo è tutto ciò che devi fare per avviare l’installazione automaticamente senza alcun problema . Al termine, potrebbe essere necessario riavviare il browser, ma ciò dipende dal tipo di estensione e dalla complessità di esso. Nella maggior parte dei casi non dovrai farlo.

“AGGIORNATO ✅ Devi attivare o disattivare le ESTENSIONI di Chrome e non sai come farlo? ⭐ ENTRA QUI ⭐ e scopri come si fa passo dopo passo con questo TUTORIAL ✅ FACILE e VELOCE ✅”

Con questo il processo sarà finito , hai già installato il tuo plug-in e puoi iniziare a usarlo sono problemi. Alcuni verranno visualizzati con un’icona all’estrema destra della barra di navigazione di Chrome , mentre altri verranno utilizzati solo quando necessario, tutto dipende dal tipo e dall’uso dell’estensione installata.

Come abilitare o disabilitare i plug-in e le estensioni di Google Chrome? Guida passo passo 4

Dove possiamo accedere per abilitare o disabilitare i plugin di Chrome?

Nonostante la sua straordinaria utilità, avere troppi plug-in installati può avere un effetto negativo sulla tua esperienza utente , rallentando il caricamento di alcune pagine nel browser. Ecco perché si consiglia di conservare solo i plugin che saranno necessari in un determinato momento. Attivare o disattivare ciò che devi fare è molto semplice.

1 – Immettere le impostazioni del browser

La prima cosa da fare è aprire la pagina delle impostazioni nel browser Google Chrome . Per fare ciò devi semplicemente individuare i tre punti sovrapposti nell’angolo in alto a destra dell’interfaccia. Cliccando su questi, verrà visualizzato un menu con più opzioni, in cui dovrai selezionare ” Impostazioni “. Quindi si aprirà una nuova scheda in cui vedrai tutti gli aspetti personalizzabili del browser.

Consigliato per te:Come eliminare la pubblicità e gli annunci su Whatsapp Messenger e migliorare l’esperienza della piattaforma? Guide passo passo

Come abilitare o disabilitare i plug-in e le estensioni di Google Chrome? Guida passo passo 5

2 – Entra nella sezione “Estensioni”

Una volta nella pagina delle impostazioni, è necessario fare clic sull’opzione ” Impostazioni ” nell’angolo in alto a sinistra della pagina, accompagnata da tre righe sovrapposte. Verrà visualizzato un elenco di opzioni, in cui è necessario individuare e selezionare ” Estensioni ” che si trova alla fine di esso.

Come abilitare o disabilitare i plug-in e le estensioni di Google Chrome? Guida passo passo 6

3 – Attiva e disattiva le tue estensioni

Una volta in questa sezione vedrai tutti i plugin che hai installato nel tuo browser. Ognuno ha la propria scheda su cui è presente un interruttore , che di solito è in blu a simboleggiare che il complemento è attivo. Per disattivarlo è necessario fare clic su di esso e se in futuro si desidera riattivarlo, è sufficiente fare lo stesso per abilitarlo.

Come abilitare o disabilitare i plug-in e le estensioni di Google Chrome? Guida passo passo 7

In queste schede c’è anche l’opzione ” Elimina ” con la quale puoi eliminare ogni estensione nel caso in cui pensi di non averne più bisogno. Tuttavia, se ne hai bisogno in futuro, devi semplicemente reinstallarlo e non ci saranno problemi per usarlo di nuovo.

In caso di domande, lasciarle nei commenti, ti risponderemo al più presto e sarà sicuramente di grande aiuto per più membri della community. Grazie!

 

Potrebbe interessarti

Lascia un commento