Come arrivare al lago di sorapis

Il lago di Sorapis è una meravigliosa gemma nascosta tra le Dolomiti, situata nella provincia di Belluno, in Italia. Per raggiungere questo splendido lago alpino, bisogna affrontare un’escursione di circa 3 ore che parte dal parcheggio di Passo Tre Croci. Il sentiero è abbastanza impegnativo ma la bellezza del panorama che si gode lungo il percorso ne vale assolutamente la pena. Durante l’escursione si attraversano boschi di abeti, pascoli alpini e si possono ammirare le imponenti pareti rocciose delle Dolomiti. Una volta arrivati al lago di Sorapis, ci si trova di fronte a uno spettacolo mozzafiato: le acque cristalline del lago riflettono il colore turchese delle pareti circostanti, creando un’atmosfera magica e surreale. Un luogo perfetto per chi ama la natura e desidera vivere un’esperienza unica e indimenticabile.

Quanta strada fare per arrivare al Lago di Sorapis: la distanza da percorrere.

Per raggiungere il Lago di Sorapis, si parte dal parcheggio di Passo Tre Croci, situato a circa 9 chilometri da Cortina d’Ampezzo. Da qui, si segue il sentiero n. 215, che porta al rifugio Vandelli e poi al lago.

Distanza da percorrere

Il percorso per arrivare al Lago di Sorapis è lungo circa 9 chilometri in totale, con un dislivello di circa 500 metri. Si tratta di un sentiero di media difficoltà, adatto a escursionisti di livello intermedio.

Il sentiero attraversa boschi di abeti e larici, offrendo panorami mozzafiato sulle Dolomiti e sulle vette circostanti. Lungo il percorso si incontrano anche altre attrazioni, come il famoso Dito di Dio, una formazione rocciosa che spicca tra le montagne.

Una volta giunti al Lago di Sorapis, si può godere della vista del suo caratteristico colore smeraldo e rilassarsi sulle sue rive, ammirando il riflesso delle montagne circostanti. Un luogo magico e suggestivo, che vale sicuramente la fatica del trekking per arrivarci.

Correlato:  Come coprire un gazebo con le canne

Itinerario per raggiungere il Lago di Sorapis: da quale punto iniziare l’escursione?

Per raggiungere il suggestivo Lago di Sorapis, situato nelle Dolomiti Venete, l’itinerario consigliato parte dal Rifugio Vandelli, situato a 1928 metri di altitudine. Questo punto di partenza offre un comodo accesso al sentiero che conduce al lago, garantendo un’escursione di circa 3 ore e mezza.

Il percorso da seguire

Dal Rifugio Vandelli, si segue il sentiero n. 215 in direzione del Passo Tre Croci. Dopo circa un’ora di cammino, si arriva al bivio per il Lago di Sorapis, dove si prosegue lungo il sentiero n. 217. Quest’ultimo tratto è caratterizzato da una salita abbastanza ripida, ma la bellezza del paesaggio circostante renderà l’escursione indimenticabile.

Attraverso i panorami mozzafiato

Il sentiero per il Lago di Sorapis offre panorami mozzafiato sulle imponenti pareti delle Dolomiti e sulle vette circostanti. Durante il percorso, si attraversano boschi di abeti e pascoli alpini, regalando un’esperienza unica a contatto con la natura.

Arrivo al Lago di Sorapis

Dopo circa 3 ore e mezza di cammino, si giunge finalmente al Lago di Sorapis, con le sue acque cristalline e il celebre colore turchese. Qui si può godere di un meritato riposo e ammirare lo scenario mozzafiato che circonda il lago, prima di intraprendere il ritorno verso il Rifugio Vandelli.

Seguendo questo itinerario, si potrà vivere un’indimenticabile escursione alla scoperta del Lago di Sorapis e dei meravigliosi paesaggi delle Dolomiti Venete.

Come raggiungere il Lago di Sorapis in auto: indicazioni stradali e consigli utili per viaggiare.

Il Lago di Sorapis è una meravigliosa meta situata nelle Dolomiti, precisamente nella provincia di Belluno. Per raggiungere questo luogo incantevole in auto, è importante seguire alcune indicazioni stradali e tenere a mente alcuni consigli utili per viaggiare in modo sicuro e confortevole.

Correlato:  Come salvare un orchidea senza foglie

Indicazioni stradali

Per raggiungere il Lago di Sorapis in auto, il punto di partenza più comune è il parcheggio di Passo Tre Croci, situato lungo la strada che collega Cortina d’Ampezzo a Misurina. Da qui, si può scegliere di percorrere il sentiero che conduce al lago a piedi o continuare in auto lungo la strada sterrata fino al rifugio Vandelli, dove è possibile parcheggiare.

Dopo aver parcheggiato al rifugio Vandelli, si prosegue a piedi lungo il sentiero ben segnalato che conduce al Lago di Sorapis. Il percorso è di circa 3 ore di cammino in totale (andata e ritorno), ma la vista mozzafiato che vi aspetta ne vale assolutamente la pena.

Consigli utili per viaggiare

Prima di partire per raggiungere il Lago di Sorapis in auto, assicuratevi di avere un’auto in buone condizioni e adatta a percorrere strade sterrate. Inoltre, è consigliabile controllare le condizioni meteorologiche e verificare se è necessario avere pneumatici da neve o catene a bordo.

Ricordate di portare con voi abbigliamento adeguato e scarpe comode per affrontare il percorso a piedi fino al lago. Portate con voi anche acqua e qualche snack per rifornirvi lungo il cammino.

Infine, rispettate l’ambiente circostante e seguite le indicazioni dei cartelli lungo il percorso per garantire la vostra sicurezza e per preservare la bellezza naturale del luogo.

Seguendo queste indicazioni stradali e tenendo a mente questi consigli utili, potrete raggiungere il Lago di Sorapis in auto in modo sicuro e godervi una delle viste più spettacolari delle Dolomiti.

Quando è il momento ideale per visitare il Lago di Sorapis?

Il Lago di Sorapis, situato nelle Dolomiti Venete, è una destinazione molto popolare per gli amanti della natura e degli amanti delle escursioni. Ma quando è il momento migliore per visitare questo splendido lago di montagna?

Correlato:  Come si toglie la ruggine dal ferro

Primavera ed Estate

La primavera e l’estate sono i periodi ideali per visitare il Lago di Sorapis. Durante questi mesi, il clima è mite e piacevole, e i prati intorno al lago sono ricoperti di fiori colorati. Inoltre, l’acqua del lago è più calda, il che lo rende perfetto per fare un tuffo rinfrescante dopo un’escursione.

Autunno

Anche l’autunno è un ottimo momento per visitare il Lago di Sorapis. Le temperature iniziano a diminuire, ma i colori autunnali delle foreste circostanti creano uno spettacolo mozzafiato. Inoltre, ci sono meno turisti rispetto all’estate, il che significa che potrai godere della tranquillità e della bellezza del luogo in tutta calma.

Inverno

Anche se il Lago di Sorapis è incantevole anche in inverno, è importante tenere presente che durante questa stagione le temperature possono scendere notevolmente e i sentieri possono essere coperti di neve. Quindi, se decidi di visitare il lago in inverno, assicurati di essere ben attrezzato e di consultare le condizioni meteorologiche e dei sentieri prima di partire.

Indipendentemente dalla stagione scelta, assicurati di essere preparato e di rispettare la natura circostante, in modo da poter godere appieno di questo luogo magico.

Lascia un commento