Come attivare gli Appunti nel cloud di Windows 10

Oggi è il momento di vedere come attivare gli Appunti nel cloud di Windows 10 . Un’ottima idea per avere degli appunti condivisi in Windows 10 e in questo modo puoi usare il contenuto che hai dagli appunti di un computer per incollarlo in un altro.

Una funzione che è senza dubbio abbastanza utile, soprattutto per le questioni lavorative ed educative. Vedremo in dettaglio tutto ciò che è necessario per essere chiari al fine di utilizzare questa funzione. Ma andremo passo dopo passo perché ne abbiamo abbastanza per parlarne.

Come attivare gli Appunti nel cloud di Windows 10 1

Che cos’è gli appunti condivisi?

Bene, andiamo passo dopo passo. Abbiamo gli appunti in quasi tutti i dispositivi. Fondamentalmente si tratta di copiare qualcosa e incollarlo da qualche altra parte. È come se copiassimo il testo che abbiamo visto su un sito Web e lo incolliamo in una chat o in Word, ad esempio.

Ora con gli appunti condivisi o nel cloud, ogni volta che copi qualsiasi elemento o testo in Windows viene sincronizzato con l’account Microsoft in modo che da qualsiasi altro dispositivo che abbia lo stesso account puoi incollare ciò che hai copiato in precedenza.

Quindi rendiamoci conto che sul tuo computer copi un testo facendo clic con il tasto destro su ” Copia ” o ” Control + C “. Se si dispone di un altro dispositivo che utilizza lo stesso account Microsoft, quando si preme ” Control + V ” verrà incollato ciò che è stato copiato sul computer precedente.

È quindi essenziale che entrambi i dispositivi utilizzino lo stesso account Microsoft e siano aggiornati all’ultima versione del sistema operativo.

Come attivare gli Appunti nel cloud di Windows 10

Quindi, una volta chiarito che cos’è e a cosa servono gli Appunti condivisi di Windows 10, ciò che dobbiamo fare è vedere come attivarlo. Fortunatamente non è così complicato e in pochi semplici passaggi avrai questa utile funzione attivata.

Quello che devi fare è premere ” Start ” o il tasto ” Windows ” sulla tastiera per aprire il menu. Dopodiché andremo su ” Impostazioni ” premendo l’icona a forma di ingranaggio che appare sul lato sinistro del menu.

Si apre una nuova finestra con le ” Impostazioni di Windows ” e vedrai molte opzioni. Quello che ci interessa davvero è quello che dice “Sistema” che sarebbe diventato il primo.

Come attivare gli Appunti nel cloud di Windows 10 2

Già in ” Sistema ” quello che devi fare è andare su ” Appunti ” che si trova nel menu a sinistra per configurare le opzioni ad esso correlate.

Ora dovresti cercare l’opzione che dice ” Sincronizza tra dispositivi “. Una volta trovato, se guardi sotto, vedrai un interruttore che può essere attivato e disattivato. Ovviamente lo attiveremo.

Nella parte superiore vedrai che c’è un’altra sezione che dice ” Cronologia degli Appunti ” con questa opzione attiva che sarai in grado di copiare diversi elementi negli Appunti e una volta che premi Windows + V e puoi scegliere quale di tutte quelle copie Come? Viene visualizzata una finestra con tutti gli elementi salvati e l’unica cosa che rimarrebbe sarebbe fare clic sull’elemento che si desidera incollare.

Con questa opzione attivata è molto più facile trasportare oggetti da un computer all’altro. In aggiunta, non è fastidioso in quanto premendo Ctrl + V . Ma premendo Windows + V, quindi dovrebbe essere attivato.

Nella parte inferiore hai la possibilità di eliminare tutti i dati dagli appunti per svuotarli nel caso in cui tu ne abbia accumulati diversi.

Ricorda che è essenziale avere lo stesso account Microsoft su entrambi i dispositivi e anche che la versione del sistema operativo è la più recente, deve essere aggiornata, anche se è fino all’aggiornamento del 10 ottobre 2018 .

Ma come vedrai, l’attivazione degli appunti condivisi in Windows 10 è qualcosa di abbastanza semplice e soprattutto molto veloce che in pochi minuti puoi avere funzionante e ti posso assicurare che può facilitare molto le cose quando si tratta di copiare qualcosa. Che si tratti di testo o file dello stesso sistema di immagini, documenti, ecc.

 

Potrebbe interessarti

Lascia un commento