Come attivare la modalità debug USB su dispositivi Android? Guida passo passo

La modalità di debug USB è un’opzione disponibile sui telefoni Android che consente all’utente di manipolare il dispositivo dal PC con più libertà del solito. Evita le restrizioni di sicurezza imposte dal sistema operativo dello smartphone e, quindi, apri completamente le porte per cambiare software o apportare importanti modifiche al terminale.

Attualmente, è qualcosa che è ampiamente usato durante lo sviluppo di app per telefoni, poiché consente una trasmissione più rapida e più facile dei file. È anche di particolare interesse se si desidera installare rom personalizzati, software insolito o attivare l’utente root per disporre di autorizzazioni speciali. Rimuove completamente la protezione in modo che lavorare sul cellulare dal PC sia molto più semplice.

Per avere questa modalità, è prima necessario abilitarlo, ed è qualcosa che non tutti sanno come fare. Se hai problemi e vuoi scoprire come attivare la modalità di debug USB , spiegheremo tutto ciò che hai a che fare con questa guida passo-passo. Pertanto, anche se il tuo telefono ha uno schermo rotto e nulla è visibile o non funziona, puoi abilitare il debug USB e sfruttarlo al meglio.

Passaggi per abilitare il debug USB su dispositivi Android

Nel caso in cui ne abbiate bisogno, i passaggi per abilitare il debug USB sui dispositivi Android sono quelli che spiegheremo di seguito. Tuttavia, prevediamo che avrai bisogno di un computer e di un minimo di competenze informatiche. Altrimenti, potrebbe richiedere un po ‘più di quanto dovresti.

Successivamente, spieghiamo come procedere dal PC o con lo schermo rotto:

Dal pc

Nel caso in cui si desideri utilizzare il PC per eseguire questa autorizzazione, è necessario utilizzare un programma simile allo strumento di debug ADB , anche se ha più senso quando il terminale è del marchio Samsung . È necessario che tu raccolga una serie di file e, inoltre, segua le istruzioni che ti forniremo.

* Nota: nel caso in cui il telefono disponga di un processore Qualcomm, saltare questi passaggi e procedere come segue:

Come attivare la modalità debug USB su dispositivi Android? Guida passo passo 1

Scarica Miracle Box

  • Scarica il programma Miracle Box dai link che forniamo, sono sicuri al 100%.
  • Una volta scaricato e installato, è necessario aprirlo sul PC con le autorizzazioni di amministratore. Fare clic con il tasto destro del mouse sul file eseguibile (.exe) e, nel menu a discesa che si apre, fare clic su “Esegui come amministratore”.
  • Dopo aver fatto ciò, è tempo di collegare il telefono cellulare al computer . Non preoccuparti se è acceso, dovrebbe essere.
  • Ora, nel programma che è stato aperto sul computer, devi scegliere il tipo di marchio o il modello di processore che stai utilizzando, ti consigliamo questo. Basta fare clic sulla scheda appropriata.
  • Allo stesso modo, di seguito è necessario fare clic sulla scheda “Extra” per aprire il pannello delle impostazioni corrispondente.
  • All’interno di questo menu, vedrai che ci sono diverse opzioni e una in particolare che ci interessa: “Apri debug USB” . Fai clic sulla sua casella per selezionarlo.
  • Ora, assicurati che sotto sia selezionato “Cavo USB” e poi vedi che i due campi sotto le impostazioni del punto 6 indicano, nel primo, l’intervallo esatto a cui appartiene la CPU del tuo smartphone e, nel secondo, l’opzione ” Universale “.
  • Dopo aver verificato tutto ciò, fai clic su “Pulsante Start” e lascia che il programma funzioni.

* Nota: Come abbiamo indicato prima, se il processore del telefono appartiene al marchio Qualcomm (come con la maggior parte dei Samsung), è necessario seguire una procedura diversa.

“AGGIORNATO ✅ Devi abilitare la modalità Debug sul tuo telefono Android e non sai come farlo? ⭐ ENTRA QUI ⭐ e scopri come è fatto passo dopo passo con questo TUTORIAL ✅ FACILE e VELOCE ✅”

Questo è ciò che dovrai fare:

Consigliato per te:Come accendere e spegnere correttamente il tuo iPhone? Guida passo passo

Come attivare la modalità debug USB su dispositivi Android? Guida passo passo 2

Scarica Universal Android Diag Enabler

  • Sul tuo PC, scarica il programma Android Diag Enabler dai link sopra.
  • Una volta scaricato, decomprimere il file in cui si trova nella cartella desiderata (tasto destro, ” Estrai qui “, ” Estrai in … ” o ” Estrai “).
  • Ora, accedi alla cartella in cui si trova e, invece di aprire il programma, scegli un altro chiamato “adb” . In effetti, è lo strumento di debug ADB . Devi aprirlo.
  • Quindi, quando quel breve processo di caricamento è terminato e la finestra si chiude, esegui “Android Diag Enabler Universal” , l’altro eseguibile disponibile nella cartella.
  • Nel momento in cui la finestra si apre, collega il telefono tramite il cavo USB al PC (non importa se è acceso).
  • Dopo averlo fatto, vedrai che sullo schermo tutto il contenuto si chiude con la frase ” Fai la tua selezione e premi Invio “. Lì, devi premere il tasto ” 1 ” sulla tastiera e quindi premere ” Invio “.
  • Al termine, verrà avviata una procedura con la quale verrà avviato l’ intero programma e verrà attivato il debug USB . Se vuoi continuare con un altro telefono, connettilo ora e premi ” 2 ” nella nuova finestra.

Con schermo nero o danneggiato

Come attivare la modalità debug USB su dispositivi Android? Guida passo passo 3

Se il tuo smartphone ha uno schermo rotto, è praticamente inattivo e non potrai farci nulla. In questo caso, il processo che devi seguire risiede nell’utilizzo del PC , quindi la cosa migliore che puoi fare è tornare alla sezione precedente e seguire ogni singolo passaggio.

Se non si è sicuri che il terminale sia acceso o spento, è necessario rimuovere e inserire la batteria, se possibile. Se non puoi farlo, tieni premuto il pulsante ” Power ” fino a quando non vibra. Dovrai ricordare quale vibrazione corrisponde allo spegnimento e quale all’accensione.

Consigliato per te:Come creare un account Slideshare gratuito, facile e veloce? Guida passo passo

Dal recupero

Attualmente, non esiste un metodo per attivare la modalità di debug USB dal ripristino . Le uniche opzioni possibili sono tramite il menu ” Impostazioni ” dello smartphone o, in mancanza, eseguendo tutti i passaggi che abbiamo indicato nella prima sezione di questa sezione.

Il menu di ripristino, accessibile facendo una combinazione di pulsanti all’accensione del telefono, ha un gran numero di opzioni; ma nessuno di questi è correlato alla convalida del debug USB o alla sua disattivazione.

In caso di domande, lasciarle nei commenti, ti risponderemo al più presto e sarà sicuramente di grande aiuto per più membri della community. Grazie!

 

Potrebbe interessarti

Lascia un commento