Come attivare la virtualizzazione nel bios? Guida passo passo

La virtualizzazione è una procedura attualmente utilizzata nell’informatica durante la simulazione di altre macchine all’interno della stessa . Programmi come VMWarse sono responsabili dell’utilizzo di questo parametro che viene regolato nella configurazione di base del computer per utilizzare contemporaneamente diversi sistemi operativi o eseguire attività più complesse che richiedono la simulazione del dispositivo.

Questo è qualcosa che viene spesso utilizzato negli ambienti di sviluppo . I programmatori, in particolare quelli di Android e iOS , hanno bisogno della virtualizzazione per abilitare una copia di un telefono cellulare all’interno del computer e interagire con le app come se fossero su un telefono reale. Allo stesso modo, è anche qualcosa che viene utilizzato quando si gestiscono programmi compatibili solo con determinati sistemi operativi. È molto comune nel campo dello sviluppo e quando si lavora con strumenti vecchi.

Tuttavia, per utilizzare questi programmi che consentono di simulare i dispositivi, è necessario innanzitutto eseguire una procedura chiave. Spiegheremo come attivare la virtualizzazione nel bios , poiché è il passo essenziale per raggiungere questo obiettivo. In questa guida ti forniamo tutte le linee guida da seguire, anche se prevediamo che si tratta di un processo che dipende molto dal computer.

Passaggi per abilitare la tecnologia di virtualizzazione

Il problema principale che un utente può riscontrare quando abilita la tecnologia di virtualizzazione su un computer è che deve farlo attraverso il BIOS . Ciò significa seguire una procedura diversa a seconda non solo del produttore, ma anche del tipo di scheda madre installata nel PC.

Per questo motivo, offriremo alcune indicazioni che fungono da guida . Sebbene, insistiamo, molti dei punti dipendono dalla marca dei componenti utilizzati sul PC , quindi consigliamo di cercare modelli specifici sulla rete.

Consigliato per te:Come scaricare video musicali per guardarli offline gratuitamente, facili e veloci? Guida passo passo

Quindi i passaggi da seguire:

1 – Accendi il computer e accedi al BIOS

Il punto più importante di tutti. Devi accedere al BIOS non appena accendi il computer, poiché è l’unico periodo di tempo in cui è accessibile.

Per fare questo, quello che devi fare è, al momento in cui premi l’interruttore di alimentazione, tieni premuto solo uno di questi tasti:

  • F1
  • F2
  • F12
  • supr
  • Ecc …

Come abbiamo detto prima, la chiave da utilizzare dipende dal tuo PC, quindi è bene verificarlo in base al marchio / modello della scheda madre.

Se non trovi quello giusto, puoi inserire il tuo sistema operativo. Se usi Windows 10 , fai clic sul pulsante del menu “Start” e fai clic sull’ingranaggio a sinistra

Come attivare la virtualizzazione nel bios? Guida passo passo 1

In questa finestra che appare ora, vai alla sezione “Aggiornamento e sicurezza” e fai clic su di essa per avanzare.

Come attivare la virtualizzazione nel bios? Guida passo passo 2

Quindi, vai alla colonna di sinistra per fare clic su ” Ripristino “. Ora guarda la parte destra della finestra e, nella sezione ” Avvio avanzato “, premi il pulsante “Riavvia ora”.

Come attivare la virtualizzazione nel bios? Guida passo passo 3

“AGGIORNATO ✅ Devi abilitare la virtualizzazione del BIOS del tuo PC e non sai come farlo? ⭐ ENTRA QUI ⭐ e scopri TUTORIAL ✅ FACILE e VELOCE ✅”

Una volta fatto, scegli ” Risoluzione dei problemi ” nel menu che appare. Quindi seleziona l’opzione ” Opzioni avanzate ” e, infine, fai clic su “Configurazione firmware UEFI”. Premere il pulsante di ripristino e, quando il computer viene riacceso, si accederà direttamente al BIOS.

Come attivare la virtualizzazione nel bios? Guida passo passo 4

2 – Abilita la virtualizzazione

Entriamo in un campo che dipende dal produttore, modelli, versioni e molti altri aspetti. Per procedere normalmente, si consiglia di avere la documentazione della scheda madre del PC o, in mancanza, di cercarla su Internet.

Ad ogni modo, spiegheremo le linee guida generali da seguire una volta entrati nel BIOS:

Quando hai già effettuato l’accesso, cerca la sezione avanzata o, come normalmente vedi, “Funzioni BIOS avanzate” o “Avanzate” per asciugare.

Consigliato per te:Come velocizzare Windows 8 al massimo e migliorare le prestazioni del tuo computer? Guida passo passo

Come attivare la virtualizzazione nel bios? Guida passo passo 5

All’interno di questo, devi solo cercare la sezione ” Tecnologia di virtualizzazione ” e modificarne il valore in modo che appaia come ” Abilitato “. Dovrai usare la tastiera per questo.

Come attivare la virtualizzazione nel bios? Guida passo passo 6

* Un altro modo , in diversi modelli, è cercare una sezione chiamata “VT-x” o “Virtualizzazione” attraverso i diversi menu del BIOS . Ricerca fino a quando non lo trovi e assicurati di attivarlo, con la tastiera o con il mouse.

Dopo averlo abilitato, chiudere il BIOS. Ricorda di farlo sempre tramite l’opzione per uscire e salvare, “Exit & Save Settings” o simili. In caso contrario, questa modifica non sarà applicabile e dovrai ripetere nuovamente l’intero processo.

Dopo aver eseguito questa operazione e riavviato il computer, è possibile tornare al sistema operativo e verificare che la virtualizzazione stia già funzionando. Ora puoi utilizzare le macchine virtuali sul tuo computer senza problemi , purché tu abbia il software e i file necessari per esso. Se per uno casuale fallisce di nuovo in futuro, ripetere l’intera procedura, poiché è possibile che un aggiornamento abbia modificato le impostazioni.

In caso di domande, lasciarle nei commenti, ti risponderemo al più presto e sarà sicuramente di grande aiuto per più membri della community. Grazie!

 

Potrebbe interessarti

Lascia un commento