Come bloccare contenuti e pagine per adulti in Google Chrome?

Se si desidera creare un ambiente sicuro a casa o sul posto di lavoro , potrebbe essere necessario filtrare il tipo di contenuto a cui altre persone possono accedere tramite il Web.

Molti genitori vogliono bloccare i siti Web per adulti in Google Chrome per assicurarsi che i loro figli non siano esposti a contenuti indecenti in tenera età.

Inoltre, i datori di lavoro vogliono limitare l’accesso a determinati contenuti sul loro posto di lavoro . Indipendentemente dalle tue esigenze, puoi facilmente bloccare siti Web per adulti in Google Chrome. Ti faremo sapere come fare lo stesso in questo tutorial passo dopo passo.

3 metodi per bloccare i siti per adulti in Chrome

Puoi trovare diversi modi per bloccare i siti Web per adulti in Google Chrome. Sfortunatamente, non tutte le tecniche sono infallibili.

Potrebbero non funzionare come desideri. Per semplificarti le cose , abbiamo selezionato i 3 modi migliori per bloccare i siti Web per adulti in Google Chrome.

Aggiungi restrizioni manualmente

Se non si desidera utilizzare strumenti di terze parti per bloccare siti Web per adulti in Google Chrome, questa sarebbe un’opzione ideale. In questa tecnica, è necessario aggiungere manualmente l’URL del sito Web che si desidera limitare.

  • Avvia Google Chrome e vai alle tue Impostazioni facendo clic sull’icona a tre punti nell’angolo in alto a destra.
  • Da qui, puoi accedere alle Impostazioni di rete e scegliere di modificare le Impostazioni proxy.
  • Puoi anche cercare nella barra di ricerca.
  • Dopo aver avviato l’interfaccia per le proprietà di Internet, vai alla scheda Sicurezza.
  • Seleziona Siti con restrizioni e fai clic sul pulsante “Siti”.
  • Questo aprirà una nuova finestra pop-up per i siti con restrizioni.
  • Fornisci manualmente l’URL dei siti Web per adulti che desideri bloccare.
  • Fai clic sul pulsante “Aggiungi”.
  • Alla fine, puoi salvare queste modifiche e riavviare Google Chrome.

Utilizzo delle estensioni di Chrome

  • Innanzitutto, avvia Google Chrome e aggiungi un’estensione per il blocco dei siti Web.
  • Si consiglia l’uso di siti bloccati.
  • Dal momento che è un’estensione affidabile e ampiamente utilizzata che può bloccare i siti Web per adulti in Google Chrome.
  • Puoi scaricarlo da qui o cercarlo nel Chrome Web Store.
  • Dovresti fare clic sul pulsante “Aggiungi a Chrome” per scaricare l’estensione.
  • Dopo aver scaricato l’estensione, riavvia Chrome per completare il processo di installazione.
  • Una volta riavviato Chrome, puoi vedere la sua icona in alto.
  • Da qui, puoi visitare le tue Opzioni.
  • Abilita il sito di blocco da qui e sotto la scheda “Siti bloccati”.
  • È possibile aggiungere manualmente l’URL dei siti Web che si desidera bloccare.
  • Inoltre, puoi andare alla sezione “Controllo degli adulti”.
  • Lì puoi applicare alcuni filtri automatici per bloccare i siti Web per adulti in Google Chrome.
  • Oltre a bloccare i siti, ci sono altre estensioni che è anche possibile utilizzare.

Utente supervisionato di Chrome

Google Chrome ha inoltre introdotto un ruolo utente supervisionato che può essere utilizzato come strumento di controllo parentale. In questo, puoi creare un account dedicato per i tuoi figli e configurare manualmente le restrizioni necessarie.

  • Vai su Impostazioni di Chrome e visita la sua sezione Utente.
  • Da qui, puoi scegliere di aggiungere un nuovo utente.
  • Basta fornire alcuni dettagli di base e creare un altro account.
  • Quindi, puoi visitare chrome.com/manage per vedere gli account aggiunti.
  • Seleziona l’account che desideri gestire nella scheda a destra.
  • Una volta selezionato l’account, scorrere un po ‘verso il basso per visualizzare la sezione “Gestisci autorizzazioni”.
  • Qui è possibile fornire l’URL dei siti Web che si desidera bloccare (in “Siti bloccati”).
  • Salva queste impostazioni e riavvia Chrome.
  • Puoi sempre modificare queste impostazioni con il tuo account supervisionato.
 

Potrebbe interessarti

Lascia un commento