Come condividere molti collegamenti in un collegamento? Nessun limite

Quando le persone vogliono scaricare film, musica, video, giochi, tra le altre cose, a volte scoprono che il file è diviso in 12 parti (possono essere più o forse meno). Quindi, per poterli archiviare sul computer, devi aprirli uno per uno; Questo rischia di perderne o di dimenticarne quanti ne abbiamo già scaricati. Sicuramente questo rende la nostra esperienza difficile; Pertanto, spiegheremo come è possibile condividere più di un collegamento in un singolo collegamento .

Cosa fare per condividere più di un collegamento in un singolo collegamento?

Successivamente spiegheremo in modo semplice e passo dopo passo come è possibile farlo . La prima cosa che dovresti sapere è che devi essere in grado di eseguire questa procedura:

  • Avere un computer connesso a Internet.
  • Collegamenti o collegamenti che si desidera condividere.

Passaggi da seguire per condividere più di un collegamento in un singolo collegamento

Prima di tutto, dovresti sapere che per condividere più di un link in un singolo link, puoi farlo attraverso: FatURL, Quickwake, Bundlenut, ecc. Scegli quello con cui vuoi eseguire la procedura e segui i passaggi corrispondenti a ciascuno.

Se opti per FatURL

Ti diremo che è uno strumento gratuito e facile da usare. Devi solo:

  • Scrivi ogni link che vuoi condividere, lasciando una separazione tra di loro.
  • Fai clic sull’icona delle forbici e una descrizione dell’URL viene aggiunta  automaticamente.
  • Fai di nuovo clic sull’icona delle forbici e apparirà una nuova schermata, dove vedrai un lungo elenco di link che hai scritto .
  • Scegli quello che ti piace di più tra le diverse opzioni dell’URL, per condividerlo. Qui hai anche la possibilità di abbreviare l’elenco e puoi persino ottenere un codice QR per l’accesso diretto al nostro elenco di collegamenti.

Come condividere molti collegamenti in un collegamento? Nessun limite 1

Se opti per Quikwave

Ti informiamo che non pagherai nulla e il suo funzionamento è abbastanza semplice:

  • Non ci resta che aggiungere i diversi collegamenti che vogliamo condividere. Quickwave ti consente di raggrupparli come desideri: Google, YouTube, Wikipedia , ecc. E puoi fare il processo senza registrarti .
  • Una volta completato l’elenco dei collegamenti che desideri condividere, fai clic sull’icona ” Crea il mio collegamento univoco “. E pronto!

Avendo condiviso questo link univoco, quando  la persona lo apre, avranno accesso ai diversi link che raggruppiamo insieme , con i vantaggi che ciò comporta.

Inoltre puoi registrarti in Quickwake; e così puoi aggiungere titoli e descrizioni, caricare immagini e aggiungere note o cambiare l’ordine dei collegamenti quando vuoi. E l’elenco generato sarà privato.

Un’altra opzione per condividere più di un collegamento in un singolo collegamento è Bundlenut

Questo è uno strumento molto utile per condividere diversi collegamenti in un singolo collegamento o un URL. Possiamo sottolineare che l’uso di questo strumento è gratuito e non ti costringono a registrarti.

Come condividere molti collegamenti in un collegamento? Nessun limite 2

I passaggi da seguire sono:

  • Devi solo  inserire un titolo nel gruppo di collegamenti o bloccare e aggiungere tutti i collegamenti  che desideri condividere.
  • Dopo aver creato il nostro pacchetto o blocco di collegamenti,  puoi avere un URL o un collegamento per condividere i collegamenti su Internet, inviarlo via e-mail , pubblicarlo sui blog, condividerlo sui social network, ecc.

L’unico svantaggio che troviamo in Bundlenut è che è in inglese; ma il suo utilizzo non è così difficile e non ci vuole molto per raggruppare più collegamenti da condividere in un singolo collegamento. Se vuoi condividere diversi collegamenti in immagini e inserirli nel tuo blog o sito Web, puoi avere HTML Map Creator.

Speriamo che le informazioni ti siano state utili, poiché presentiamo alcuni degli strumenti disponibili sulla rete per condividere più di un collegamento in un singolo collegamento .

 

Potrebbe interessarti

Lascia un commento