Come configurare il BIOS del computer per un avvio migliore? Guida passo passo

Il BIOS è uno dei componenti più importanti del sistema informatico poiché consente ai processi necessari di avviare correttamente il sistema operativo . Nonostante la sua importanza, molti ignorano che dovrebbe essere adeguatamente mantenuto e configurato in modo tale che le funzioni iniziali di Windows o di qualsiasi altro sistema operativo siano notevolmente migliorate.

La configurazione di questo componente spesso confonde molti in quanto non gode di un’interfaccia così intuitiva . In questo caso dovrai utilizzare la tua analisi e in qualche modo avere conoscenze specifiche che ti consentano di comprendere tutto ciò che vedrai una volta che ci sarai dentro, in modo da non commettere errori che possano peggiorare le cose invece di risolverle. Tuttavia, una volta che lo conosci, l’impostazione del BIOS diventa un vero gioco scolastico per bambini.

In questo articolo ti mostreremo tutto ciò che devi sapere sulla configurazione del BIOS in modo da avere il miglior avvio possibile . Ti diremo tutto in modo che alla fine della lettura tu sia un vero esperto in ogni senso della parola. Quindi prendi nota e impara dai migliori di seguito.

Come possiamo accedere al BIOS per configurarlo correttamente?

Come configurare il BIOS del computer per un avvio migliore? Guida passo passo 1

Si consiglia vivamente di imparare come accedere al BIOS prima di sapere come configurarlo, poiché ogni produttore installa versioni diverse delle proprie schede madri, quindi il modo in cui si accede varia .

Nella maggior parte dei computer si accede premendo il tasto F12 , appena prima dell’avvio del sistema, così come in altri computer vengono utilizzati F2, Elimina e molti altri tasti . Per sapere con certezza ti consigliamo di consultare la guida o le istruzioni del tuo computer, lì puoi trovare come accedere al BIOS.

Anche se oggi molti computer all’avvio mostreranno quale tasto dovresti premere per accedere al BIOS. Tuttavia, ancora più importante è il fatto che tu sappia che all’interno di questo sistema non sarai in grado di usare il mouse. Sarai tu e la tastiera contro il mondo .

Consigliato per te:Come riparare un telefono cellulare imbevuto di acqua? Guida passo passo

I passaggi per configurare il BIOS del computer e le opzioni da considerare

Come configurare il BIOS del computer per un avvio migliore? Guida passo passo 2

Per configurare il BIOS a tuo piacimento, devi conoscere ciascuna delle funzioni, quindi ti forniamo una guida di base per la maggior parte delle sue funzioni. Devi sapere che tutto dipende dai produttori e da come organizzano le loro opzioni.

Ogni produttore organizza le impostazioni in modo diverso. Sebbene l’organizzazione che utilizza un’azienda sia in genere quasi la stessa, indipendentemente dalla piattaforma. Ti lasciamo qui sotto, dove sono queste opzioni, per quattro dei produttori più famosi della tua organizzazione BIOS .

ASUS

  • Al Tweaker: CPU e opzioni di memoria.
  • Avanzate : chipset, opzioni di archiviazione e alimentazione.
  • Monitor: opzioni di integrità del sistema e velocità della ventola.
  • Avvio: opzioni di avvio e sicurezza.

ASRock

  • OC Tweaker: CPU e opzioni di memoria.
  • Avanzate: chipset, opzioni di archiviazione e alimentazione.
  • H / W Monitor: integrità del sistema e opzioni di velocità della ventola.
  • Sicurezza : opzioni di sicurezza .
  • Avvio: opzioni di avvio .

Gigabyte

  • MIT : CPU, memoria, stato del sistema e opzioni di velocità della ventola.
  • Caratteristiche del BIOS: opzioni di avvio e sicurezza.
  • Periferiche: chipset e opzioni di archiviazione.
  • Risparmio energia: opzioni di risparmio energia .

MSI

  • OC: CPU e opzioni di memoria
  • Impostazioni: Chipset, opzioni di avvio e sicurezza
  • Hardware Monitor: integrità del sistema e opzioni di velocità della ventola

Ora che lo sai, è tempo che conosci ciascuna delle funzioni all’interno del BIOS e in che modo influiscono sulle modifiche apportate ad esse.

Opzioni CPU

La prima cosa sono le opzioni della CPU che hanno il maggiore impatto sull’avvio del computer. I più importanti sono:

BCLK / Base Clock : si riferisce al clock di sistema principale. Un modo universale per overcloccare il processore è fornito se la scheda madre supporta la modifica di questa opzione. Tutto questo anche se si dispone di un processore che viene commercializzato proprio per questa funzione, come accade nei processori No. K Intel .

Rapporto CPU : con questo puoi cambiare il moltiplicatore di frequenza del processore, questo influenza solo i core stessi, ma non le altre parti di esso, come il controller di memoria o la GPU integrata. La modifica dei valori nell’overlock è semplice, sebbene sia supportata solo sui seguenti processori.

  • Processori suffisso Intel K o X (ad esempio, i5-2500K, i7-4690K, i7-5960X)
  • Intel Pentium Anniversary Edition (Pentium G3258)
  • Processori serie AMD FX / Ryzen (ad esempio, FX-8350, FX-6300)
  • APU suffisso AMD K (ad es. A10-7850K, A8-6600K)

Consigliato per te:Come accedere a Infojobs in spagnolo facilmente e rapidamente? Guida passo passo

Spread Spectrum : viene utilizzato per propagare l’interferenza elettromagnetica (EMI) che esce dal processore attraverso una vasta gamma di frequenze. Non riduce la quantità di EMI, ma può aiutare a concentrare tutto sulla frequenza di interesse .

voltaggio della CPU : se si sta facendo overclocking è molto utile, perché le velocità di clock più elevate richiedono tensioni superiori . Ma dovresti tenere presente che questa impostazione deve essere usata con molta attenzione, perché una modifica relativamente piccola può friggere il tuo computer.

Host clock / PCle clock : viene utilizzato per regolare la frequenza del controller PCI Express integrato nel processore. Lasciare questa funzione da parte a meno che non si stia modificando il BCLK o si siano verificati problemi di stabilità.

Intel SpeedStep / AMD Cool’N’Quiet : le due opzioni regolano la frequenza di clock del processore su frequenze più basse . Se quello che vuoi è che il tuo processore funzioni alla massima velocità, disabilitalo.

Opzioni C-State : questi sono i livelli di potenza del processore . Sarebbe bello tenerlo spento quando si tenta un overclocking estremo per impedire al processore di cambiare lo stato di alimentazione.

x86 di virtualizzazione: questo aiuta una buona performance nel prossimo – livello nativo . Nelle apparecchiature Intel può avere il nome di VT-x , mentre nelle apparecchiature AMD, può essere trovato come AMD-V e nelle vecchie apparecchiature sono chiamate Vanderpool.

Opzioni di memoria

Le opzioni di memoria hanno un impatto diretto sulla memoria a breve termine (RAM), che sono essenziali per il corretto funzionamento del computer dopo l’avvio.

Frequenza di memoria : imposta la frequenza di funzionamento della memoria. Sebbene non sia possibile scegliere una frequenza arbitraria a differenza di BCLK.

Valori di temporizzazione : consente di regolare direttamente i valori di temporizzazione della RAM. Questa è una breve lista dei valori più importanti:

  • Latenza CAS (latenza CAS).
  • Ritardo da RAS a CAS.
  • Tempo di precarica riga.
  • Tempo attivo RAS.

“AGGIORNATO ✅ Devi accedere e aggiornare il sistema di avvio del tuo computer e non sai come farlo? ⭐ ENTRA QUI ⭐ e scopri come è fatto passo dopo passo con questo TUTORIAL ✅ FACILE e VELOCE ✅”

DRAM Voltage : è molto utile se si tenta di overcloccare la velocità della RAM oltre le sue normali specifiche, anche se i valori devono essere gestiti con molta attenzione perché se aumenta, anche di una piccola quantità, può friggere completamente la RAM e mostrare danni fisici.

Consigliato per te:Come creare un account nel Google Play Store? Guida passo passo

Opzioni di archiviazione

Queste sono le opzioni che influiscono direttamente sulla memorizzazione di file a lungo termine. I più importanti da configurare sono i seguenti:

Modalità SATA : questo protocollo consente tre modalità:

  • IDE : è una funzionalità di compatibilità con le versioni precedenti. È molto necessario solo se il sistema operativo non è compatibile con SATA.
  • AHCI : con questo puoi abilitare tutte le funzionalità di SATA. Se si utilizza un sistema operativo moderno, le unità devono essere lasciate attive.
  • RAID : è possibile configurare le porte SATA per il RAID integrato sulla scheda madre, altrimenti funziona come AHCI.

È necessario prestare molta attenzione al valore che ha, poiché se non ha un valore adeguato è possibile compromettere il funzionamento del PC.

Hard Disk SMART : con questo, è possibile abilitare le funzionalità SMART sulle unità dell’apparecchiatura che lo supportano.

Chipset / Opzioni periferiche

Queste opzioni sono più correlate al funzionamento dell’apparecchiatura a livello grafico. Gli aspetti più importanti da configurare sono i seguenti:

Impostazioni della scheda grafica adattata e della GPU integrata (IGPU) : è un’opzione utilizzata per modificare la scheda grafica principale , la modalità PCI Express che si desidera utilizzare e la quantità di memoria da assegnare alla GPU integrata.

Periferiche di bordo : sono opzioni che includono un adattatore audio integrato e Internet. Non è necessario disabilitarli quando si installa altro software, a meno che il sistema operativo non sia in conflitto con le periferiche.

Supporto USB legacy : con questo è possibile fare in modo che gli ambienti che non supportano USB utilizzino dispositivi USB, come i sistemi operativi e le utility precedenti che possono essere eseguiti all’avvio. Ma è diverso se hai problemi di compatibilità.

Funzioni specifiche di Intel e AMD: con queste funzioni è possibile ripristinare l’ibernazione e consentire ai programmi di ricevere aggiornamenti su Internet, mentre il computer è inattivo. I nomi di queste funzioni sono:

  • Intel Rapid Start
  • Intel Smart Connect
  • Doppia grafica AMD

Opzioni risparmio energia (ACPI)

Come suggerisce il nome, queste sono le opzioni correlate al consumo di energia delle apparecchiature. Possono sembrare secondari ma hanno la capacità di limitare o migliorare il funzionamento dell’intero computer.

Configurazione S-State : questi sono gli stati di alimentazione a livello di sistema. I più utilizzati sono:

  • S1: Con questo la CPU smette di eseguire le istruzioni, mentre la memoria rimane attiva.
  • S3: modalità di attesa / sospensione / sospensione della RAM.
  • S4: Ibernazione. La RAM viene memorizzata nell’HDD / SSD, dopo che il sistema si è spento completamente.
  • ErP S5: questo consente al PC di consumare meno energia possibile ma non completa.

Consigliato per te:Quali sono le migliori applicazioni e programmi per modificare e ritoccare le foto? Elenco [anno]

Stato dopo l’interruzione dell’alimentazione : quando il computer perde alimentazione, il computer procede come segue:

  • Ultimo stato: se il PC è spento rimarrà spento, ma se era acceso si riaccenderà.
  • Sempre spento (impostazione predefinita): il computer sarà spento.

Tra le molte funzioni che ha il BIOS, puoi anche trovare la configurazione di integrità / monitoraggio del sistema , che ha alcune funzioni che devono essere trattate con grande cura o puoi danneggiare il PC a vita. Queste funzioni sono chiamate:

  • Impostazioni della velocità della ventola
  • Impostazioni allarme temperatura
  • Caso Apri funzione / Ripristina.

Lo stesso accade con le funzioni che configurano l’avvio e la sicurezza del PC, i cui nomi sono:

  • Avvio veloce / ultra veloce.
  • Blocco numerico all’avvio.
  • Logo a schermo intero
  • Segnale acustico di avvio / post.
  • Ordine di avvio.
  • Password di avvio / configurazione.
  • Avvio sicuro

È necessario aggiornare il BIOS o UEFI per il corretto funzionamento?

Come configurare il BIOS del computer per un avvio migliore? Guida passo passo 3

Questa è una delle domande più comuni della società quando vengono a sapere dell’esistenza del BIOS e la risposta è sì , poiché l’intero sistema lavora insieme migliorando il riconoscimento e le impostazioni hardware installate nel Scheda madre del computer.

Si consiglia vivamente di farlo con il passare del tempo, dal momento dell’acquisto della scheda o dell’attrezzatura. Ad esempio, quando si esegue questa operazione, vengono aggiunte nuove istruzioni e compatibilità per l’hardware che non esisteva per il tempo in cui è stato acquistato poiché probabilmente si desidera installarlo come SSD, un processore più potente o determinati moduli di RAM.

L’ aggiornamento del BIOS consiste nel descrivere un nuovo blocco di codice che contiene le nuove istruzioni per l’hardware del computer, in un chip di memoria non volatile della scheda madre. Con questa scrittura del nuovo blocco di codice, viene eseguito dall’esterno del sistema operativo.

In caso di domande, lasciarle nei commenti, ti risponderemo al più presto e sarà sicuramente di grande aiuto per più membri della community. Grazie!

 

Potrebbe interessarti

Lascia un commento