Come creare cartelle sul desktop Android

Android è senza dubbio l’opzione scelta dalla maggior parte degli utenti di dispositivi mobili in questi tempi, e dobbiamo sottolineare che molti di loro, sebbene lo utilizzino quotidianamente, potrebbero non conoscere molti dei dettagli che rendono il funzionamento di questo sistema. In effetti, in questo particolare articolo abbiamo voluto darvi alcune informazioni su uno di quelli che consideriamo i principali trucchi di questo sistema operativo , uno che siamo sicuri vi sarà utile.

Molti lettori ci hanno chiesto della possibilità di creare una cartella su Android e se questo è ciò che ti interessa, devi sapere che hai raggiunto l’articolo giusto per questo. In esso, ti insegneremo come creare cartelle su qualsiasi telefono o tablet Android . La prima cosa che devi sapere è che è un semplice passo per passo, che non differisce molto dal processo da eseguire su dispositivi iOS come iPad o iPhone, quindi se provieni da uno di essi non avrai problemi.

Naturalmente, devi tenere a mente che una volta creata la cartella c’è una differenza tra gli ambienti operativi mobili delle persone di Google e Apple. Nel caso del primo, troviamo che non deduce un nome, come fa iOS quando creiamo una cartella. Per questo motivo sottolineiamo che dovrai determinare un nome per la cartella che hai appena creato sul tuo dispositivo mobile Android , quindi continua a leggere se vuoi conoscere questi segreti e altro ancora.

Come creare cartelle sul desktop Android 1

Crea cartelle sul desktop Android

Bene, se sei arrivato qui cercando di sapere come creare cartelle sul desktop Android, devi sapere che la prima cosa da fare è tenere premuto sullo schermo del tuo cellulare Android, anche se in qualche spazio in cui non c’è assolutamente alcuna icona o nulla. Lì vedrai diverse opzioni, una delle quali ti propone di creare una nuova cartella, in particolare. Quindi puoi aprire la cartella per vedere le applicazioni all’interno o iniziare ad aggiungere applicazioni facendole scorrere sullo schermo del dispositivo.

Naturalmente, se si tiene premuta la cartella, è anche possibile cambiare il nome o eseguire tutti i tipi di modifiche, ad esempio eseguendo la sua icona su un altro spazio e altri. Normalmente, gli utenti Android di solito organizzano le loro applicazioni in giochi, libri, musica, comunicazione e documenti, per citare alcune delle funzionalità che consideriamo più comuni. Per il resto, è un modo semplice per fare spazio sulla prima schermata dei nostri dispositivi Android .

Questo tutorial che ti abbiamo appena insegnato, infine, funziona praticamente su tutti i dispositivi mobili Android, come quelli sviluppati da Samsung, Huawei, LG, Motorola, Alcatel, Azumi, Lenovo e Xiaomi, per citare alcune delle firme segmento più trascendente. Oltre a ciò, devi tenere conto, allo stesso modo, che potrebbero apparire alcune piccole differenze in base alle modifiche su Android che questi stessi produttori eseguono .

Sei stato in grado di creare cartelle sul desktop Android con questo passo dopo passo?

 

Potrebbe interessarti

Lascia un commento