Come disabilitare il risparmio energetico in Windows 10 e configurarlo correttamente? Guida passo passo

Quando si tratta di un laptop, raramente siamo a conoscenza della cura della batteria e della sua vita utile, al massimo, stiamo solo aspettando che non raggiunga lo zero e quando raggiunge la cima disconnettiamo il carico per evitare di saturarlo molto.

Ma ci sono modi che possono aiutare ad aumentare sia la durata della batteria del tuo computer, sia le sue prestazioni energetiche a breve e lungo termine.

Ecco perché è importante conoscere il risparmio energetico in Windows 10 , come attivarlo e disattivarlo correttamente. Bene, è importante configurare il nostro piano energetico per prolungare un po ‘la durata della batteria.

Quali sono i piani per il risparmio energetico o della batteria in Windows 10 e come configurarlo correttamente?

Il risparmio energetico per computer è un’idea portata da smartphone e tablet per adempiere alla funzione di preservare l’energia e prevenire la perdita di informazioni in un improvviso blackout.

Questa funzione è progettata per i laptop, poiché in un computer desktop questa funzione non avrebbe alcun senso.

Ma questa funzione va oltre la semplice attivazione quando la batteria raggiunge il 30% o il 20% a seconda dell’apparecchiatura, perché in questo abbiamo la possibilità di scegliere ciascuna delle azioni che verranno eseguite ogni volta che viene attivata Risparmio batteria

  • Per prima cosa dobbiamo accedere alle opzioni di risparmio energia , per questo andremo nell’angolo in basso a destra dello schermo, facendo clic destro sull’icona di ricarica e quindi facendo clic su “Opzioni risparmio energia”.

Come disabilitare il risparmio energetico in Windows 10 e configurarlo correttamente? Guida passo passo 1

  • Quindi vedremo uno schermo simile a quello nell’immagine qui sotto, dove ci mostra i diversi piani che abbiamo a nostra disposizione e quale di essi è attivato.

Consigliato per te:Quali sono i migliori emulatori PS2 per PC Windows o Mac? Elenco [anno]

Come disabilitare il risparmio energetico in Windows 10 e configurarlo correttamente? Guida passo passo 2

Ora vedremo quali sono le caratteristiche principali di questi piani di risparmio energetico del nostro PC, i loro vantaggi e svantaggi, vedremo:

Piano economizzatore

Il piano economizzatore è il miglior piano per la cura a lungo termine della nostra batteria, perché se c’è qualcosa che tutti sappiamo è che le batterie dei nostri dispositivi elettronici non sono eterne e che il cellulare o il laptop avranno sempre una data di scadenza.

Questo piano ha come caratteristica principale che quando il computer non è collegato alla fonte di alimentazione corrispondente, la luminosità dello schermo è ridotta a poco meno della metà. Questo lo spegnerà anche dopo 2 minuti di non utilizzo del computer o che sarà completamente sospeso appena dopo 10 minuti senza nemmeno spostare il mouse del PC.

Come disabilitare il risparmio energetico in Windows 10 e configurarlo correttamente? Guida passo passo 3

Questo piano può essere molto utile, poiché impedisce alla batteria di essere sprecata per più di 10 minuti, proteggendo così la durata della batteria nel corso degli anni. È eccellente perché se un giorno siamo molto occupati e per qualche motivo lasciamo la casa o l’ufficio senza spegnere o abbassare lo schermo del computer, possiamo essere sicuri che la batteria sarà al sicuro, insieme ai nostri documenti e alle informazioni importanti.

Sebbene sia importante chiarire che il piano di economizzazione può essere un po ‘svantaggioso quando è richiesto che il computer abbia tutte le sue prestazioni energetiche, sia per lo sviluppo di qualche progetto che per qualche attività che richiede la piena potenza di questo.

Piano bilanciato

Questo è il piano più raccomandato sia dagli utenti che dalle persone di Microsoft. Perché è responsabile del corretto bilanciamento dell’uso dell’energia tra i diversi componenti hardware del computer.

Le sue caratteristiche principali sono che il computer verrà disconnesso dalla sua fonte di energia di luminosità, che fa parte dell’hardware dello schermo ed è uno dei componenti che consuma maggiormente il PC, il che lo ridurrà al 50% del suo totale .

Consigliato per te:mainframe; Cosa sono, a cosa servono e quali sono i loro usi?

Inoltre, la durata dello schermo senza toccare il computer aumenta a 5 minuti fino allo spegnimento. La sospensione completa del computer viene fornita dopo che sono trascorsi 15 minuti.

Come disabilitare il risparmio energetico in Windows 10 e configurarlo correttamente? Guida passo passo 4

Questo è un buon piano che Windows ci offre, perché grazie a questo, il computer trova un buon equilibrio tra cura della batteria a lungo termine e buone prestazioni quando si tratta di attività che richiedono più energia del normale stesso.

Piano ad alte prestazioni

“AGGIORNATO ✅ Devi configurare il risparmio della batteria del tuo PC Windows 10 e non sai come? ⭐ ENTRA QUI ⭐ Scopri come farlo ✅ FACILE e VELOCE ✅”

Questo è il terzo piano fornito dal sistema Windows, forse è necessario prestare maggiore attenzione durante l’implementazione, perché un abuso di energia potrebbe portarci a ridurre significativamente la durata della batteria a lungo termine.

Le caratteristiche principali di questo piano sono che quando il computer funziona solo con la batteria, non sarà mai completamente sospeso, in modo che solo lo schermo si spenga dopo 10 minuti senza toccare un tasto o spostare il mouse e la luminosità passerà a il più basso per cercare di guadagnare più tempo di ricarica.

Come disabilitare il risparmio energetico in Windows 10 e configurarlo correttamente? Guida passo passo 5

La cosa buona di questo piano è che il nostro computer avrà tutta l’energia disponibile per funzionare bene in qualsiasi attività che richieda grandi quantità di energia. Esempio: rendering di video di grandi dimensioni o altre attività come la programmazione o la progettazione.

Lo svantaggio è che se un giorno usciamo e lasciamo il computer acceso e senza essere collegati al caricabatterie, al ritorno potremmo trovare il computer spento con batteria scarica e probabilmente avremo perso i progressi che non sono stati salvati.

Va notato che tutta la configurazione dei piani visti sopra, è l’impostazione predefinita del sistema. Sebbene possano essere modificati da noi in qualsiasi momento, semplicemente facendo clic in basso, dove è indicato “Modifica impostazioni avanzate di potenza”.

Come disabilitare il risparmio energetico in Windows 10 e configurarlo correttamente? Guida passo passo 6

Queste opzioni sono disponibili nella parte superiore del menu di tutti i piani esistenti. Di seguito possiamo configurare ciascuno dei parametri specifici. Ma solo in casi molto specifici, è consigliabile lasciare il resto.

* Nota: tenere presente che questi 3 non sono gli unici piani energetici che possono esistere.

Come creare piani di alimentazione personalizzati in W10?

  • Dal momento che possiamo creare i nostri piani energetici dal menu principale, dandoti l’opzione “Crea un piano di energia”.

Consigliato per te:Come bloccare lo schermo del tuo smartphone Android e iOS? Guida passo passo

Come disabilitare il risparmio energetico in Windows 10 e configurarlo correttamente? Guida passo passo 7

  • Quindi scegliamo il nome del piano e la sua modalità. Finalmente lo configuriamo con le nostre preferenze.

Come disabilitare il risparmio energetico in Windows 10 e configurarlo correttamente? Guida passo passo 8

I passaggi per rimuovere la modalità di risparmio energetico in Windows 10

Il sistema operativo Windows 10, a parte i piani di alimentazione che già conoscevamo nel punto precedente, esiste anche una funzione chiamata “Risparmio energetico” che riduce le capacità del computer al fine di estendere la batteria. Questa funzione si attiva automaticamente quando la batteria dell’apparecchiatura è inferiore al 30 o 20 percento.

Ma se il tuo dispositivo è su un tavolo probabilmente non ha una batteria e forse ti piacerebbe disattivare questa funzione del tuo sistema, e anche se è un dispositivo alimentato a batteria, se devi rimuovere questa opzione, allora i passaggi sono.

  • Per disattivarlo, dobbiamo prima fare clic sul pulsante di ricarica con il clic sinistro e quindi su “Configurazione batteria”.

Come disabilitare il risparmio energetico in Windows 10 e configurarlo correttamente? Guida passo passo 9

  • Nella schermata delle opzioni che si apre dobbiamo disattivare l’alternativa che dice “Attiva automaticamente il risparmio batteria se il livello della batteria è inferiore a”, lo disattiveremo deselezionandolo.

Come disabilitare il risparmio energetico in Windows 10 e configurarlo correttamente? Guida passo passo 10

In caso di domande, lasciarle nei commenti, ti risponderemo al più presto e sarà sicuramente di grande aiuto per più membri della community. Grazie!

 

Potrebbe interessarti

Lascia un commento