Come eseguire il root di un Samsung Galaxy J5 Step by Step

Anche se è vero che quando pensiamo a Samsung come uno dei principali produttori di dispositivi mobili Android, la cosa più normale è che quasi immediatamente andiamo con i suoi terminali delle gamme Galaxy S o Galaxy Note. Oltre a ciò, dobbiamo sottolineare che la società coreana ha recentemente insegnato ad altri ottimi terminali, tra i quali possiamo trovare il Samsung Galaxy J o il Samsung Galaxy A, quindi oggi ci fermeremo in uno di essi .

La prima cosa che dovremmo menzionare è che il Samsung Galaxy J5 è il terminale che vogliamo trattare in questa occasione, per mostrarti tutti i dettagli su un dispositivo interessante, che ha molti dei contenuti che possiamo aspettarci da uno smartphone. Oltre a ciò, dobbiamo considerare allo stesso modo che possiamo eseguire il root del Samsung Galaxy J5 senza problemi, anche senza usare un computer , quindi volevamo mostrarvi tutti i dettagli al riguardo.

La prima cosa da considerare in questi casi è che per rinunciare al computer quando si esegue il rooting di un Samsung Galaxy J5, è necessario scaricare alcuni software o applicazioni specifici, tra i quali vogliamo menzionare innanzitutto KingRoot, quindi 360 Root. Il primo è possibile ottenere su questo link e il secondo su questo link, essendo entrambi completamente sicuri e raccomandando di cercare sempre siti attendibili al momento di questo tipo di download.

Come eseguire il root di un Samsung Galaxy J5 Step by Step 1

Con un po ‘di pazienza e circa 10 minuti avrai il tuo Samsung Galaxy J5 radicato grazie a questo tutorial e sarai in grado di godere di tutti i vantaggi che ciò significa.

Requisiti per il root Samsung J5

Mentre è quasi impossibile per te perdere dati, foto, ecc. Ti consigliamo di fare un backup di tutti i tuoi file prima di iniziare questo processo.

È anche importante che la batteria del tuo cellulare sia carica , anche al 60%, personalmente preferirei caricarla al massimo.

Utilizzare il cavo USB originale per evitare problemi durante l’esecuzione del processo poiché è normale scollegare altri cavi, ecc.

Devi avere i driver Samsung Galaxy J5 installati sul tuo computer. A sua volta devi aver scaricato Odin e SuperSU che devono essere nella memoria interna del tuo dispositivo.

Devi scaricare TWRP Recovery che deve essere specifico per il tuo modello , non scaricare altro che per il tuo modello specifico, questo è importante. Scarica da qui: J510FN , J510F , J510H .

In Impostazioni> Opzioni sviluppatore devi attivare il debug USB e lo sblocco OEM. Nel caso in cui le ” Opzioni sviluppatore ” non vengano visualizzate , quello che stai per fare è in Impostazioni> Informazioni sul dispositivo, premere sette volte sul numero di build.

Installazione di TWRP Recovery su Samsung Galaxy J5

La prima cosa che farai è spegnere completamente il telefono, dopodiché lo riaccenderai, ma questa volta tieni premuto il volume su + tasti home + per alcuni secondi fino a quando non vedi un segnale di avvertimento giallo con il logo Android, qui premi il pulsante del volume sopra per confermare.

Ora apriamo Odin e quindi connettiamo il cellulare per dire “ID: COM, Aggiunto” in alto a sinistra, il che significa che il cellulare riconosce.

Quello che devi fare ora è premere il pulsante che dice PDA e selezionare il file di recupero TWRP che abbiamo scaricato in precedenza.

Dopodiché dai Start e attendi il completamento del processo, quando lo fai noterai perché vedrai sopra a sinistra dove il Aggiunto era ora verde e dice PASS.

Rooting Samsung Galaxy J5

Ora, se finalmente eseguiremo il root del cellulare, ciò che devi fare è spegnerlo, supponendo che tu abbia già la SuperSU sulla microSD.

Lo accenderemo in modalità di ripristino per questo, premere e tenere premuto il volume su + start + pulsanti di accensione per alcuni secondi e rilasciare .

Ora andiamo dove dice Installa e selezioniamo il file SuperSU.Zip e aspettiamo che finisca, quindi semplicemente vai su Riavvia e riavvia il cellulare.

Se vuoi verificare se sei un utente root senza dubbio devi scaricare l’app Root Checker che trovi nel Play Store.

Effettua il root di Samsung Galaxy J5 gratuitamente

Bene, se hai tutto pronto allora, dovresti sapere che la prima cosa dopo aver scaricato il software o le applicazioni sul tuo Samsung Galaxy J5 sarà l’attivazione di Unknown Sources o Unknown Origins. Questo dipende dalla versione di Android, ma è sempre in Impostazioni, Sicurezza. Indipendentemente da quale dei due strumenti precedenti preferisci, poiché entrambi funzionano allo stesso modo, devi aprirli e dare l’opzione di Root, che inizierà il processo che dovrebbe richiedere circa un paio di minuti .

Non è necessario fare molto di più in modo che il Samsung Galaxy J5 sia radicato, anche se devi tenere conto di alcuni dettagli interessanti legati a questo passo dopo passo quando parliamo di questi tipi di procedure, che non ti danneggeranno affatto. Ad esempio, dovresti considerare che questi strumenti di rooting dovrebbero essere utilizzati solo uno alla volta e che uno di essi eseguirà il root del tuo Samsung Galaxy J5 in breve tempo, quindi non c’è alcun problema con l’installazione di uno solo se preferisci .

D’altra parte, se sul tuo Samsung Galaxy J5 è installato un antivirus, è possibile che alcuni dei software che devono essere scaricati in precedenza vengano rilevati dal sistema, motivo per cui si consiglia in questo tipo di casi, annullarli o disinstallarli direttamente dal dispositivo . Infine, devi sapere che quando vuoi essere sicuro che il tuo Samsung Galaxy J5 o qualsiasi altro smartphone Android sia stato rootato, tutto ciò che devi fare è scaricare un’applicazione come Root Checker, appositamente sviluppata per questo, da questo link .

Sei stato in grado di eseguire il root del tuo Samsung Galaxy J5 con questo passo dopo passo?

 

Potrebbe interessarti

Lascia un commento