Come eseguire il root su Samsung Galaxy 5, Galaxy Y, S Vibrant, Grand Prime 2 e Grand Duos [Step by Step]

Scopri come eseguire il root di Samsung Galaxy 5

Sebbene il Samsung Galaxy 5 sia un vecchio telefono, diversi sviluppatori hanno provato a fornire alcuni aggiornamenti software. Tuttavia, per raggiungere questo obiettivo è necessario eseguire il root del Samsung Galaxy 5 e in questa guida ti mostreremo come farlo nel modo più rapido e semplice possibile.

Come eseguire il root su Samsung Galaxy 5, Galaxy Y, S Vibrant, Grand Prime 2 e Grand Duos [Step by Step] 1

Requisiti minimi per il root Samsung Galaxy 5

Prima di iniziare con questa procedura è necessario prendere in considerazione diversi punti, in modo che la procedura possa essere eseguita in modo soddisfacente e senza problemi.

1.- Tieni presente che questa procedura annulla completamente la garanzia mobile , quindi se vuoi recuperarla devi eliminare il rooting del cellulare o installare la ROM di scorta .

2.- È necessario assicurarsi che il telefono cellulare disponga di almeno il 50% della batteria per evitare che il telefono cellulare si spenga e non danneggi il sistema.

3.- È necessario attivare l’opzione Origini sconosciute nel menu Impostazioni -> Sicurezza .

4.- Attiva l’opzione Debug USB nel menu Impostazioni -> Opzioni sviluppatore . Se non puoi farlo in questo modo, puoi farlo dal menu Impostazioni -> Informazioni sul dispositivo e premere 5 volte sul numero di compilation .

5.- Scarica i driver USB per il Samsung Galaxy 5 .

6.- Scarica lo strumento che utilizzeremo per eseguire il root del Samsung Galaxy 5 .

Come eseguire il root su Samsung Galaxy 5, Galaxy Y, S Vibrant, Grand Prime 2 e Grand Duos [Step by Step] 2

Passaggi per eseguire il root di Samsung Galaxy 5

Dopo aver preso in considerazione tutti gli aspetti di cui sopra e aver verificato la loro conformità, è possibile procedere al root del cellulare, per fare ciò è necessario:

1.- Dopo aver scaricato lo strumento, è necessario posizionarlo sul desktop di Windows per facilitare l’accesso allo strumento.

2.- Collegare il dispositivo al computer con l’aiuto del cavo USB.

3.- È necessario copiare lo strumento nella memoria microSD del telefono .

4.- Dopo aver copiato lo strumento sul tuo cellulare, puoi disconnetterlo dal computer.

5.- Ora, devi andare alla cartella I miei file del tuo cellulare e aprire lo strumento App Androot per installarlo.

6.- Una volta installato, è necessario aprire l’applicazione che sarà installata nella directory delle applicazioni del cellulare .

7.- Dall’interfaccia di questo strumento, è necessario fare clic sul pulsante Root e il processo si avvierà automaticamente.

Come eseguire il root su Samsung Galaxy 5, Galaxy Y, S Vibrant, Grand Prime 2 e Grand Duos [Step by Step] 3

Dopo aver completato la procedura di rooting, è necessario riavviare il cellulare. Quando lo riavvii dovresti vedere l’applicazione di SuperUser installata , in tal caso, quindi avrai effettuato correttamente il root del Samsung Galaxy 5 , puoi anche farlo scaricando lo strumento Root Checker dal Play Store .

Come eseguire il root di Samsung Galaxy Y

Nel seguente articolo voglio mostrarti passo dopo passo come eseguire il root di Samsung Galaxy Y , un telefono cellulare molto interessante che nonostante la sua età è ancora utilizzato da un folto gruppo di persone che vogliono ottenere il massimo da quel dispositivo mobile.

Segui questo tutorial e vedrai come in pochi minuti avrai accesso superutente sul tuo Samsung Galaxy E senza alcun problema, poiché la guida è adatta a persone con conoscenze di base sul rooting.

Come eseguire il root su Samsung Galaxy 5, Galaxy Y, S Vibrant, Grand Prime 2 e Grand Duos [Step by Step] 4

Requisiti per il root

Dovrete avere la batteria carica almeno il 60% prima di continuare a radicare il Samsung Galaxy Y .

Inoltre, è essenziale creare una copia di tutti i tuoi dati privati, foto, video, ecc. Dal momento che possono essere persi se qualcosa va storto, anche se questo sarebbe già estremamente raro.

Attiva il debug USB che puoi trovare in Impostazioni> Opzioni di sviluppo. Se non vedi queste opzioni dovrai andare su Impostazioni> Informazioni sul dispositivo e premere più volte di seguito sul numero di compilation.

Utilizzare il cavo USB originale per evitare problemi di connessione.

Devi anche scaricare il pacchetto radice Samsung Galaxy e da qui .

Come eseguire il root su Samsung Galaxy 5, Galaxy Y, S Vibrant, Grand Prime 2 e Grand Duos [Step by Step] 5

Radice facile Samsung Galaxy Y

Quello che farai ora è copiare il file update.zip nella microSD, lasciarlo osso compresso, non estrarlo o altro, deve assomigliare a questo.

Ora puoi disconnettere il telefono dal computer e devi spegnerlo completamente.

Entreremo nella modalità di recupero che si ottiene premendo i pulsanti volume su + home + per alcuni secondi fino a quando non entra nella modalità di recupero.

Andiamo dove dice Applica aggiornamento da SDcard e cerchiamo il file update.zip che avevamo precedentemente copiato. Ora quello che faremo è usare i tasti del volume per spostarci nel menu e poi confermeremo con il tasto di accensione.

Attendiamo che il processo finisca, andiamo dove dice Riavvia il sistema ora e attendiamo il riavvio del dispositivo.

Verifica che siamo root

Ora dobbiamo confermare che tutto è andato come volevamo , quello che faremo è scaricare un’app chiamata Root Checker dal Play Store. È un’applicazione molto semplice e facile da usare che confermerà rapidamente se siamo utenti root, è l’ideale per questi casi in modo da poter verificare se tutto ciò che abbiamo fatto è stato fatto correttamente.

Come eseguire il root di Samsung S Vibrant

Per coloro che hanno un Samsung S Vibrant e vogliono ottenere il massimo dal proprio dispositivo mobile, sono arrivati ​​nel posto giusto perché in questo articolo ti mostrerò come rendere semplice il Samsung S Vibrant root , in pochi minuti potrai goderti l’ accesso superutente su questo telefono cellulare, probabilmente in meno di 10 minuti da quando inizi a leggere il tutorial fino a quando inizi a fare le cose è il tempo che impiegherai in totale. Inoltre, non è necessario avere molte conoscenze che diciamo quando lo facciamo, andiamo passo dopo passo.

Come eseguire il root su Samsung Galaxy 5, Galaxy Y, S Vibrant, Grand Prime 2 e Grand Duos [Step by Step] 6

Prima di iniziare il processo di root

Effettuare un backup per dubbi, in genere nessun dato viene perso, ma sempre per dubbi è bene eseguire un backup di tutto.

È necessario scaricare questo file da qui e rinominarlo, inserire “Update.zip” e lasciarlo così com’è, non decomprimerlo.

Devi andare su Impostazioni> Applicazioni e quindi su Configurazione USB, qui è necessario selezionare la memoria di massa per continuare.

Ricorda di usare il cavo USB originale.

Attiva il debug USB trovato in Opzioni sviluppatore, che generalmente appaiono nascosti. Per vederli, vai su Impostazioni> Informazioni sul dispositivo e premi più volte di seguito in Numero build.

Radice facile Samsung S vibrante

La prima cosa che devi fare è connettere il dispositivo al computer, scaricare la barra di notifica e selezionare la memoria di massa una volta connessa.

Coperemo il file che abbiamo rinominato “Update.zip” e lo copieremo nella memoria interna del dispositivo mobile, è importante che sia esattamente nella memoria interna.

Spegni completamente il telefono.

Ora entriamo in modalità di recupero. Come è fatto? Semplice, tieni premuti i tasti del volume, entrambi, e accendi il dispositivo. Quando viene visualizzato il logo Samsung, è necessario rilasciare il pulsante di accensione, anche se si tengono premuti i pulsanti del volume un po ‘di più.

Già in modalità di recupero devi usare i tasti del volume per navigare nel menu, vai dove dice Reinstall Packages .

Una volta terminata l’installazione di tutti i telefoni si riavvia da solo e in teoria siamo già utenti root.

Come eseguire il root su Samsung Galaxy 5, Galaxy Y, S Vibrant, Grand Prime 2 e Grand Duos [Step by Step] 7

Controlla se siamo root

Come vedrai, non è affatto complicato eseguire il root di questo dispositivo mobile, potrebbero non essere necessari più di 10 minuti per completare l’intero processo in questione. Ma una volta terminato, ciò che resta da fare è sostanzialmente confermare se tutto è realmente andato come dovrebbe e abbiamo i permessi di root.

Per fare ciò, l’unica cosa che dovremo fare è scaricare l’app Root Checker dal Play Store, con questa semplice e leggera applicazione saremo in grado di verificare se abbiamo i permessi di root, nel caso in cui li abbiamo tutti più che bene e se ci dici di no Siamo root perché alcuni dei tutorial che ho fatto sopra hanno fatto male, quindi ti consigliamo di rivedere tutto e ripetere il processo alla lettera per evitare qualsiasi tipo di errore.

Come eseguire il root di un Samsung Galaxy Grand Prime 2

Se pensiamo a quali sono i principali dispositivi mobili che le persone Samsung hanno sul mercato in questo momento, possiamo rapidamente concludere che uno dei migliori è il Samsung Galaxy Grand Prime 2, uno dei più utenti che hanno scelto per il tuo giorno per giorno . A proposito del Samsung Galaxy Grand Prime 2, dobbiamo dire che un buon numero di lettori ci ha chiesto nelle ultime ore la possibilità di effettuare il root, quindi ne vogliamo parlare in particolare.

Per essere chiari, il Samsung Galaxy Grand Prime 2 è uno smartphone Android che ha funzionalità come uno schermo TFT da 5,25 pollici, oltre a un processore quad-core da 1,2 GHz con 1,5 GB di RAM. A sua volta, il Samsung Galaxy Grand Prime 2 ha un sistema operativo Android 4.3 ( JellyBean ) che è aggiornabile ad Android 4.4.2 (KitKat). Ma se vuoi sfruttare appieno il tuo Samsung Galaxy Grand Prime 2 dovrai effettuare il root, quindi andiamo con esso .

Come eseguire il root su Samsung Galaxy 5, Galaxy Y, S Vibrant, Grand Prime 2 e Grand Duos [Step by Step] 8

La prima cosa che devi sapere prima di eseguire il root del tuo Samsung Galaxy Grand Prime 2 è che si tratta di una procedura che annullerà completamente la garanzia di questo terminale. La verità è che non sarai in grado di avanzare reclami in merito al funzionamento di questo dispositivo. Oltre a ciò, dovresti anche considerare che non è un processo di perdita di dati, anche se in questi casi consigliamo sempre di fare un backup per ogni evenienza .

Se hai analizzato tutti gli elementi di cui sopra, tieni presente che il tuo Samsung Galaxy Grand Prime 2 ha una batteria di almeno il 50% o il 60% per poterlo utilizzare completamente. La prossima cosa sarà scaricare i driver Samsung Galaxy Grand Prime 2 rapidamente e facilmente da questo link . Devi scaricare necessariamente i driver Samsung Galaxy Grand Prime 2, perché altrimenti non sarai in grado di continuare passo dopo passo.

La prossima cosa da sradicare il Samsung Galaxy Grand Prime 2 sarà quindi su Impostazioni, Sicurezza, Gestione dispositivo e Origini sconosciute, cosa che puoi fare in un secondo. In caso contrario, non è possibile continuare con questo passo dopo passo da ora in poi. La prossima cosa sarà scaricare iRoot per Windows da questo link , uno strumento che ti permetterà di eseguire il root del tuo Samsung Galaxy Grand Prime 2 il più rapidamente e facilmente possibile direttamente dal tuo computer.

A questo punto devi collegare il tuo Samsung Galaxy Grand Prime 2 al computer utilizzando il suo cavo USB originale e dovrai attendere che entrambi i dispositivi rilevino la presenza dell’altro per poter avanzare, poiché altrimenti non sarai in grado di accedere al tuo smartphone in alcun modo . Al termine, dovrai fare clic sul pulsante verde in questione che avvia il processo di root . Questo richiederà alcuni istanti sul tuo Samsung Galaxy Grand Prime 2, fino a quando non vedrai che il passaggio è finito.

Disconnetti il ​​tuo Samsung Galaxy Grand Prime 2 dal computer e in quel momento dovresti aver già completato tutti i passaggi precedenti una volta per tutte.Ricorda che se hai domande su come eseguire il root di Samsung Galaxy Grand Prime 2, puoi sempre chiederci nei commenti a riguardo .

Sei stato in grado di eseguire il root del tuo Samsung Galaxy Grand Prime 2 con questo passo dopo passo?

sradicare un Samsung Galaxy Grand Duos

Fermandoci presso le principali aziende che sono ora impegnate nella produzione di dispositivi mobili intelligenti, possiamo capire in breve tempo che il Samsung coreano è uno dei preferiti dagli utenti, con molti dispositivi tra i più avanzati al mondo. Oggi l’idea era quella di fermarsi soprattutto nel Samsung Galaxy Grand Duos , uno dei migliori telefoni di questa azienda, cercando di entrare nei dettagli del suo processo di rooting che è davvero interessante.

La verità è che se hai un Samsung Galaxy Grand Duos e ti preoccupi di effettuare il root, scoprirai che questo dispositivo ti consentirà di accedere a molte funzioni o vantaggi che sarebbero altrimenti impossibili, tra cui possiamo menzionare alcuni come Installazione di applicazioni root, installazione di ROM personalizzate o anche di ripristini personalizzati come TWRP o CWM. Effettuando il root del Samsung Galaxy Grand Duos trasformerai praticamente il tuo cellulare in uno nuovo.

Se, nel frattempo, non sei sicuro di cosa sia il Samsung Galaxy Grand Duos, devi considerare alcune delle sue specifiche tecniche per non confonderlo con gli altri. Tra questi possiamo citare alcuni come uno schermo TFT touch capacitivo da 5,0 pollici, un processore dual-core da 1,2 GHz con 1,0 GB di RAM e sistema operativo Android 4.1.2 Jelly Bean. Di seguito, tutti i dettagli in modo da poter eseguire il root del tuo Samsung Galaxy Grand Duos senza alcun problema .

 

Come eseguire il root su Samsung Galaxy 5, Galaxy Y, S Vibrant, Grand Prime 2 e Grand Duos [Step by Step] 9

Root Samsung Galaxy Grand Duos

Bene, se hai un Samsung Galaxy Grand Duos a portata di mano, la prima cosa da considerare è che ha almeno il 50% di batteria disponibile per usarlo. Quindi e allo stesso modo sarà anche necessario che tu faccia una copia di backup di tutti i tuoi contenuti, sebbene sia vero allo stesso modo che questa procedura non dovrebbe avere problemi. Naturalmente, la radice del Samsung Galaxy Grand Duos eliminerà completamente l’esecuzione di qualsiasi garanzia del dispositivo .

Dopo aver completato i passaggi precedenti, la seguente sarà l’attivazione delle fonti sconosciute o delle origini sconosciute del tuo Samsung Galaxy Grand Duos, per le quali devi andare su Impostazioni, Sicurezza, quindi scaricare e installare i driver USB per Samsung direttamente da questo link.
Quando hai finito con questi punti, la prossima cosa che devi fare è scaricare e installare iRoot per Windows dal tuo computer da questo link. Già installato, è tempo di eseguire questo strumento dal PC .

Quanto sopra, il passaggio successivo riguarda la connessione del cellulare al computer tramite un cavo USB, una volta che entrambi i dispositivi sono stati sincronizzati, l’applicazione iRoot riconoscerà automaticamente il terminale Android e potrai utilizzarli insieme. Una volta completati questi passaggi, sullo schermo del PC verrà visualizzata una sorta di pulsante verde su cui è necessario fare clic per avviare la procedura di rooting Samsung Galaxy Grand Duos, che richiederà solo pochi secondi .

Come abbiamo detto, questo processo di rooting del Samsung Galaxy Grand Duos dura circa uno o due minuti, in cui puoi fare qualsiasi altra cosa tu voglia, il resto è dirlo. Al termine, il cellulare si riavvierà automaticamente e, quando lo fa, deve essere rootato. Ad ogni modo, sai che puoi sempre lasciarci commenti sul processo di rooting del Samsung Galaxy Grand Duos , per verificare che davvero tutto sia successo come dovrebbe.

Sei stato in grado di eseguire il root del tuo Samsung Galaxy Grand Duos con questo passo dopo passo?

 

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.plugin cookies

ACEPTAR
Aviso de cookies