Come eseguire le operazioni in CouchDB con CURL?

L’utilità CURL è uno strumento da riga di comando disponibile su Unix, Linux, Mac OS X, Windows e molte altre piattaforme. ¿ Come operare su CouchDB usando CURL ?

CURL fornisce un facile accesso al protocollo HTTP (tra gli altri) direttamente dalla riga di comando ed è quindi un modo ideale per interagire con CouchDB tramite l’API REST HTTP.

Come eseguire operazioni in CouchDB usando CURL?

Per semplici richieste GET, è possibile fornire l’ URL della richiesta. Ad esempio, per ottenere le informazioni dal database: shell> curl http://127.0.0.1:5984

  • Questo restituisce le informazioni sul database:
{
"couchdb": "Benvenuto",
"versione": "2.0.0",
"venditore": {
"name": "The Apache Software Foundation"
}
}

Per alcuni URL, in particolare quelli che includono caratteri speciali come un segno commerciale, un punto esclamativo o un punto interrogativo.

Devi inserire l’URL che stai specificando nella riga di comando. Ad esempio: shell> curl ‘http: // couchdb: 5984 / _uuids? conteggio = 5 ‘

In Microsoft Windows, usa le virgolette doppie ovunque vedi le virgolette singole nei seguenti esempi. Usa le virgolette doppie (“”) ovunque vedi virgolette singole. Ad esempio, se vedi:

shell> curl -X PUT 'http: /127.0.0.1: 5984 / demo / doc' -d '{"motto": "I love ponies"}'
  • È necessario sostituirlo con:

shell> curl -X PUT “http://127.0.0.1:5984/demo/doc” -d “{” “motto” “:” “I love ponyss” “}”
Se preferisci, puoi usare ^ “e “Per sfuggire al carattere delle doppie virgolette tra virgolette.

È possibile impostare esplicitamente il comando HTTP utilizzando l’opzione della riga di comando -X . Ad esempio, quando si crea un database, si imposta il nome del database nell’URL inviato utilizzando una richiesta PUT:

shell> curl -X PUT http://127.0.0.1:5984/demo
{"ok": true}

Ma per ottenere le informazioni dal database utilizzare una richiesta GET (con le informazioni di ritorno formattate per chiarezza):

Come eseguire le operazioni in CouchDB con CURL? 1

shell> curl -X OTTIENI http://127.0.0.1:5984/demo

{
"compact_running": false,
"doc_count": 0,
"db_name": "demo",
"purge_seq": 0,
"commit_update_seq": 0,
"doc_del_count": 0,
"disk_format_version": 5,
"update_seq": 0,
"instance_start_time": "0",
"disk_size": 79
}

Per alcune operazioni, è necessario specificare il tipo di contenuto della richiesta, specificando l’intestazione Content-Type utilizzando l’opzione della riga di comando -H:

shell> curl -H 'Content-Type: application / json' http://127.0.0.1:5984/_uuids

Puoi anche inviare dati “payload”, ovvero dati nel corpo della richiesta HTTP usando l’opzione -d . Ciò è utile se è necessario inviare strutture JSON .

Ad esempio, i dati del documento, come parte della richiesta :

shell> curl -H 'Content-Type: application / json' 
-X POST http://127.0.0.1:5984/demo 
-d '{"company": "Example, Inc."}'
{"ok": true, "id": "8843faaf0b831d364278331bc3001ocket",
"rev": "1-33b9fbce46930280dab37d672bbc8bb9"}

Nell’esempio precedente, l’argomento dopo l’opzione -d è il JSON del documento che vogliamo inviare.

È possibile accedere al documento utilizzando l’ID documento generato automaticamente che è stato restituito.

shell> curl -X GET http://127.0.0.1:5984/demo/8843faaf0b831d364278331bc3001ocket
{"_id": "8843faaf0b831d364278331bc3001ocket",
"_rev": "1-33b9fbce46930280dab37d672bbc8bb9",
"company": "Example, Inc."}

Gli esempi API nelle Nozioni di base API mostrano il comando HTTP , l’URL e tutte le informazioni sul payload che devono essere inviate (e il valore di ritorno previsto).

Tutti questi esempi possono essere riprodotti usando CURL con gli esempi della riga di comando mostrati sopra.

 

Potrebbe interessarti

Lascia un commento