Come evitare la posta SPAM e proteggerci da eventuali frodi? Guida passo passo

Chi non avrà maledetto nel momento in cui si è iscritto, vai a sapere quando, al bollettino del forum che ha consultato 10 anni fa? Sicuramente, in questo caso, più di una volta ti sei chiesto come evitare lo SPAM .

Questa è la corrispondenza che riceviamo e che consideriamo spazzatura , cioè che non è affatto di nostro interesse, che non fa parte di una conversazione e che, nella maggior parte dei casi, non si desidera continuare a ricevere.

Se questo è il tuo caso, sappi che in questo post affrontiamo esattamente questo problema e ti insegniamo a gestire la posta indesiderata in modo da non cadere in frodi o avere i tuoi vassoi saturi di contenuti inutili .

Ma … Qual è veramente la posta SPAM che arriva nelle nostre caselle di posta?

Abbiamo sentito tutti, a volte, di SPAM, e non necessariamente nel contesto delle e-mail. È semplicemente la corrispondenza che arriva al nostro indirizzo e-mail (in questo caso) e che non vogliamo , motivo per cui è anche conosciuta come posta indesiderata o spazzatura. Di solito è massiccio e da mittenti sconosciuti , con i quali non corrispondiamo.

Come evitare la posta SPAM e proteggerci da eventuali frodi? Guida passo passo 1

Questo ci viene in due modi diversi:

  • Non l’abbiamo chiesto: in questo caso, il nostro indirizzo è passato nelle mani di un’azienda per un motivo che non abbiamo acconsentito. Ci sono persone che si dedicano in modo specifico alla raccolta di indirizzi, tramite catene o sondaggi … Successivamente, i database che qualcuno ha precedentemente raccolto vengono acquistati e utilizzati per realizzare campagne di marketing senza il consenso del destinatario, che è raramente interessato in ciò che è mostrato nei messaggi.
  • Lo abbiamo chiesto : Sì, potresti aver richiesto che questi messaggi ti vengano inviati. Di solito, i modi per farlo sono:
    • Iscrizione a una newsletter: ora è di moda ricevere qualsiasi file o uno sconto per iscriversi alla newsletter di un sito; Lo facciamo, riceviamo il regalo e hanno già un modo tacito di farci partecipare alle loro campagne di email marketing. Puoi anche esserti abbonato anni fa, per interesse, e né ricordare né non goderti più quella corrispondenza.
    • Iscrizione alle notifiche del forum .
    • Creazione del profilo: in molte occasioni, se non in tutte, durante la creazione di un utente su un sito ci viene data la possibilità di accettare la comunicazione con noi per uno scopo o per un altro.
    • Partecipazione a concorsi: il metodo è lo stesso; dai la tua email per partecipare ma, in uno o in un altro sito, viene indicato che stai dando il tuo consenso per essere informato su offerte, promozioni, modifiche e altro. A volte non è possibile deselezionare questa opzione, la partecipazione implica l’accettazione.

Consigliato per te:Protocolli Internet: che cosa sono, a cosa servono e cosa sono tutto ciò che esiste?

Il migliore, direttamente, è eliminare la posta indesiderata, in modo da non subire i possibili danni che possono verificarsi e che sono:

  • Perdita di spazio nell’account.
  • Difficoltà a consultare la corrispondenza che ci interessa.
  • Possibilità di eliminare i messaggi che vogliamo conservare .
  • Infezione dei nostri account o computer introducendo malware.
  • consumo di banda .

I passaggi per proteggerci e bloccare lo SPAM nella posta di Gmail o Outlook

Ora dobbiamo solo vedere cosa possiamo fare in modo che la posta Cestino non ci raggiunga al nostro indirizzo e, in ogni caso, per gestirla in modo efficace.

In Google Gmail

Il noto provider di posta elettronica offre alcune opzioni per rilevare lo spam e rimuoverlo facilmente.

Segna come SPAM

Questa opzione è molto semplice:

Come evitare la posta SPAM e proteggerci da eventuali frodi? Guida passo passo 2

  • Inserisci l’account e-mail Gmail in questione.
  • Ora apri un’email ricevuta che potrebbe essere sospettata di spam.
  • Nella parte superiore del pannello troverai diverse icone . Uno di questi è un ottagono con un’esclamazione chiusa. Premilo e tornerai immediatamente nella tua casella di posta (o nella cartella in cui ti trovavi) e vedrai che l’e-mail è scomparsa (è nella cartella SPAM corrispondente).
  • Se l’e-mail corrisponde a una newsletter a cui sei iscritto, quando fai clic sull’icona apparirà una finestra che ti chiederà se desideri annullare anche l’abbonamento.
    • Hai un pulsante solo per contrassegnare come SPAM.
    • Un altro per annullare anche detto abbonamento.
  • Se non ti interessa davvero questo contenuto, ti consigliamo di premere quest’ultimo.

Cartella SPAM

In questo troverai sia la posta che ti sei inviato sia quella che il fornitore considera indesiderata.

Come evitare la posta SPAM e proteggerci da eventuali frodi? Guida passo passo 3

Puoi accedervi facendo clic, nella colonna della cartella a sinistra, in cui viene visualizzato «SPAM» e ha la stessa icona di cui abbiamo già parlato.

“AGGIORNATO ✅ Devi proteggerti da e-mail indesiderate e non sai come farlo? ⭐ ENTRA QUI ⭐ e scopri come è fatto passo dopo passo con questo TUTORIAL ✅ FACILE e VELOCE ✅”

Elimina automaticamente: la prima cosa che vedrai sarà un avviso che indica che i messaggi di 30 giorni verranno eliminati automaticamente dalla cartella.

Consigliato per te:Modello OSI: cos’è, a cosa serve e qual è la sua importanza nei protocolli di rete?

Come evitare la posta SPAM e proteggerci da eventuali frodi? Guida passo passo 4

Contrassegna come non SPAM

Se sei diventato confuso e hai inviato qualcosa che non si applica qui:

  1. Seleziona il messaggio in questione dalla casella a sinistra.
  2. Vedrai apparire nuove opzioni nell’area superiore. Puoi optare per:
    • «Non è SPAM» . Tornerai alla cartella in cui eri in precedenza.
    • «Sposta in» . Ti consente di inviarlo nella cartella di tua scelta.
    • «Etichetta come» . Puoi dargli l’etichetta che desideri tra quelle che devi classificare, viaggiando con il resto, anche creandone una nuova.

In Microsoft Outlook.com (precedentemente Hotmail)

Outlook, che oltre ad essere un provider di posta elettronica ha la sua versione client, offre anche alcune opzioni interessanti per aiutarci a evitare lo SPAM su Internet e, naturalmente, per gestirlo in modo efficace.

Ripulire

L’opzione clean ci consente di gestire i messaggi di un mittente in base alle diverse opzioni che possiamo scegliere.

  1. Inserisci te stesso nell’e-mail che desideri conservare dal destinatario in questione (aperto).
  2. Nella parte superiore troverai una barra con diverse opzioni. Fai clic su « Pulisci «.
  3. Troverai quattro opzioni relative alle e-mail di questo mittente. Puoi:
    • Sposta tutti i messaggi da questo destinatario che hai attualmente nella posta in arrivo.
    • Sposta sia quelli che hai sia quelli che ti stanno entrando.
    • Conserva l’ultimo dei messaggi ricevuti da questo mittente e sposta gli altri.
    • Sposta quelli che hanno più di 10 giorni.
  4. Successivamente, ti viene data la possibilità di scegliere la cartella per spostarli. Sono inclusi sia quelli definiti dalla webmail che quelli che hai creato. Scegli quello che desideri.
  5. Fai clic su « Accetta «.

posta indesiderata

Appare, dopo aver inserito la schermata della posta in questione, accanto all’opzione precedente, quella di pulizia, nella barra in alto.

Come evitare la posta SPAM e proteggerci da eventuali frodi? Guida passo passo 5

Cliccando su questo pulsante puoi:

  • Indesiderati . Identifica quell’email come indesiderata:
    • Cliccando sul pulsante che lo indica. Si sposterà rapidamente nella cartella spam.
  • Spoofing . Cliccando su questa opzione stai dando la notifica di aver ricevuto, da quell’indirizzo, un messaggio in cui qualcuno finge di essere qualcun altro a truffarti.
    • Clicca sull’opzione
    • Apparirà una finestra ringraziandoti per le informazioni e confermando che hai dato tale avviso.
    • Fai clic su ” Segnala ” per terminare.
  • Block . Con questa opzione, non riceverai più email da questo mittente.
    • Premere il pulsante « Blocca «.
    • Nella finestra che appare ti viene chiesto se vuoi bloccare il mittente.
    • Fai clic su « Accetta «.

Consigliato per te:Come scollegare il mio account Spotify di Facebook? Guida passo passo

Sposta: puoi spostare le e-mail che desideri nella cartella SPAM corrispondente, una alla volta o selezionandone più contemporaneamente. Ci sono due modi per farlo; Ovviamente, questo non aiuta Outlook a considerare i mittenti, in futuro, in quanto tali, li sposta semplicemente facilmente.

  • Vai alla tua casella di posta .
  • Selezionare, facendo clic sul puntino a sinistra di ciascuna e-mail , per selezionare tutti quelli che si desidera spostare nella cartella spam.
  • Una volta scelti, ognuno ha due modi per procedere:
    • Fare clic su uno di essi, tenendo premuto il clic e trascinando nella cartella in questione (nella colonna a sinistra). Vedrai che scompaiono dal vassoio principale e, se lo controlli, appariranno nella cartella di destinazione.
    • Fare clic sulla barra in alto, « Sposta in «. Lì troverai le cartelle che usi di più (puoi usare un motore di ricerca per trovare quello che desideri o semplicemente fare clic su « Tutte le cartelle » per visualizzarle senza eccezioni).

Suggerimenti e trucchi aggiuntivi per pulire la posta in arrivo della posta indesiderata

Altri suggerimenti che ti diamo per gestire meglio la posta indesiderata che ricevi sono:

  • Usa account diversi . Avere un account personale che usi solo per i tuoi sforzi e per comunicare con i conoscenti e crearne un altro che utilizzi per creare utenti e profili, partecipare a questionari e concorsi, ecc. Pertanto, quest’ultimo account riceverà la spazzatura e la posta ordinaria rimarrà pulita.
  • Passa un programma Antispam . Esistono software che analizzano la tua posta e la classificano consultando i blocchi RBL, che ti informano sul nome dei server che inviano questi messaggi SPAM.
  • Annulla l’iscrizione alle newsletter . Le newsletter che ricevi ti danno la possibilità di annullare l’iscrizione. Di solito lo fanno in caratteri piccoli e alla fine del contenuto, dove l’opzione non è troppo visibile. Devi solo fare clic e, a seconda del sito, non dovrai fare nient’altro per confermare, potresti essere portato in un piccolo modulo, ecc. Ma dai, hai la possibilità.

Consigliato per te:Come creare un account e-mail Hispavista semplice e veloce? Guida passo passo

E, se non riesci a trovarlo, puoi sempre andare al sito Web dell’azienda da dove vengono inviate le e-mail e lì devi solo trovare un modulo di contatto per chiedere come e a chi può applicare, annullare l’iscrizione.

  • Non accettare comunicazioni aziendali . Quando partecipi a concorsi o semplicemente quando crei un profilo su un sito Web, hai la possibilità di non accettare comunicazioni. Fai attenzione perché l’opzione deve essere in vista o di non accettarli o di farlo (di solito è pre-contrassegnata per, se non ti viene consigliato, di dare il tuo consenso quando accetta).
  • Non partecipare a catene . Non sono più di moda ma possiamo ancora vederli e il loro unico obiettivo è catturare indirizzi (che appaiono quando si reinvia) per creare un database, venderlo e utilizzarlo per coloro che lo acquistano per inviare queste e-mail che non desideriamo ricevere.

In caso di domande, lasciarle nei commenti, ti risponderemo al più presto e sarà sicuramente di grande aiuto per più membri della community. Grazie!

 

Potrebbe interessarti

Lascia un commento