Come funziona il WiFi per fornire una connessione Internet wireless?

Quando la nostra connessione a Internet viene interrotta in modo permanente o in alcuni momenti diventa lenta, non ce ne rendiamo conto, ma molte volte il problema è nel nostro router, poiché potrebbe avere una frequenza non corretta.

In genere accade che nelle grandi città la velocità di Internet sia inferiore rispetto alle aree meno densamente popolate . Ciò accade a causa dell’occupazione e della sovrapposizione dei canali a bassa frequenza delle apparecchiature di instradamento.

Successivamente, ti mostreremo tutto ciò che devi sapere in modo da avere la migliore connessione Internet attraverso una rete WiFi . Con questo articolo sarai in grado di conoscere la differenza tra un router e un modem, oltre a come la frequenza influenza la qualità della connessione.

Che cos’è un router WiFi ea cosa serve?

Come funziona il WiFi per fornire una connessione Internet wireless? 1

Un router WiFi è un dispositivo elettronico la cui missione è scegliere il percorso migliore per ricevere e inviare dati attraverso le onde radio scegliendo una rete basata su un criterio di distanza amministrativa.

Grazie a questo protocollo o set di regole di routing, l’hardware può collegare due o più dispositivi tra loro e con questo è possibile ottenere il percorso più appropriato per gestire in modo efficiente l’invio e la ricezione dei dati.

Cioè, il dispositivo di routing agisce su due piani, uno è un piano di controllo con cui cerca l’output più efficace dei dati, e l’altro è un piano di inoltro, per questo il router è responsabile della ricezione di tali dati e inviarlo ai dispositivi in ​​un’altra interfaccia.

Consigliato per te:Come attivare il rilevamento della rete e configurare la condivisione per aumentare la privacy in Windows 10? Guida passo passo

Non dobbiamo confondere questi due piani perché l’inoltro consiste nel ricevere un pacchetto di dati e consegnarlo all’output indicato da una tabella , mentre il piano di controllo è che è la procedura per creare quella tabella.

Mentre è vero che il router ha usi diversi, ci dedicheremo all’uso della distribuzione Internet a casa o in ufficio.

In questo modo possiamo dire che un router WiFi funziona come una porta di accesso wireless, ovvero è responsabile della ricezione di Internet attraverso il modem e quindi distribuisce il segnale attraverso le onde radio tra i diversi nodi o componenti di una rete non cablata .

Esistono diversi tipi di router, ma il più comunemente usato per le case è quello misto che ha connessioni via cavo e anche wireless.

La velocità di questa apparecchiatura è di 2,4 GHz e 5 GHz, fornendo una velocità di connessione fino a 70 Mbps a 1 Gbps rispettivamente. Descriveremo in dettaglio questo argomento nell’ultima parte del nostro post.

Da dove viene il router Internet?

Come funziona il WiFi per fornire una connessione Internet wireless? 2

Molte persone si confondono credendo che il router sia quello che emette il segnale Internet . Questo non è il caso perché l’apparecchiatura responsabile di questa funzione è il modem, che riceve Internet dal nostro operatore attraverso un cavo che può essere coassiale, ADSL o fibra ottica.

Cioè, il router fa quello che è per convertire il segnale proveniente dal modem e distribuire quel segnale ai diversi dispositivi che possono essere collegati ad esso, mentre il modem è responsabile della ricezione di Internet.

In altre parole, il dispositivo di routing riceve e invia informazioni tramite onde radio al nostro computer e allo stesso tempo riceve le istruzioni dal nostro PC per codificarle e inviarle al server tramite un cavo Ethernet.

Una volta che il server ha tradotto i dati richiesti, li rimanda al nostro computer, ma prima dovrà passare attraverso il router che riceve tali informazioni dal server attraverso il cavo Ethernet e deve tradurre le informazioni del server.

Consigliato per te:Come guardare Canal Plus (Movistar Plus) gratuitamente sul tuo cellulare, computer o SmartTV? Guida passo passo

Come funziona il router per creare un segnale Internet wireless?

Come funziona il WiFi per fornire una connessione Internet wireless? 3

Possiamo dire che il team di routing è un traduttore e un mediatore tra un dispositivo, che è collegato alla rete WiFi e il server della pagina Internet a cui vogliamo accedere.

L’operazione di un router per creare un segnale Internet ha le seguenti fasi:

Creazione e autenticazione della connessione

In questo momento i dispositivi della rete wireless si connettono e negoziano tutti i parametri per collegarsi attraverso protocolli di autenticazione per identificare l’utente.

Sebbene l’autenticazione non sia obbligatoria, ma è consigliata poiché le regole vengono utilizzate anche per impostare la password crittografata per accedere al router.

Ricezione Internet

Il router è collegato al modem, che è responsabile della ricezione del segnale Internet tramite un cavo Ethernet. A questo punto, l’hardware di routing codifica i dati per la successiva distribuzione.

Protocollo di codifica del segnale

Attraverso un protocollo prestabilito, il PPP ( “Point to Point Protocol” ) o Point to Point Protocol” codifica le informazioni, le comprime e le autentica.

“AGGIORNATO ✅ Vuoi sapere come il tuo router trasforma Internet in segnale wireless? ⭐ ENTRA QUI ⭐ e scopri tutto al riguardo ✅ FACILE e VELOCE ✅”

In questo modo si è pronti a fornire i dati richiesti dai diversi nodi della rete wireless.

Scelta del percorso migliore

Quando hai le condizioni per distribuire i dati, inizi a cercare il percorso migliore, in base a un criterio di distanza amministrativa, per la consegna del pacco. Cioè, cerca l’efficienza tra la trasmissione e la ricezione tra il router e il dispositivo responsabile della ricezione dei dati.

Consegna dei pacchetti di dati

Scegliendo il percorso migliore, consegnare i pacchetti di dati tramite onde radio al computer o a qualsiasi dispositivo che ha effettuato la richiesta di informazioni al server Internet.

Percorso inverso

Allo stesso modo, quando un dispositivo elettronico necessita di una connessione Internet, comunica con il router, che grazie all’insieme delle regole di routing riceve e invia le informazioni eseguendo un lavoro di traduttore e mediatore tra il computer e il server. la pagina

Consigliato per te:Come accedere a Tinder in spagnolo facilmente e rapidamente? Guida passo passo

Qual è la frequenza di un segnale WiFi e quanto influenza la qualità della connessione?

La frequenza di un segnale WiFi è la velocità con cui i pacchetti di dati vengono trasmessi e ricevuti da una porta all’altra tra i diversi nodi della rete wireless. Per controllare questa velocità di trasmissione ci sono diversi protocolli in modo che, quando sono soddisfatti, possono avere una maggiore efficienza.

Esistono attualmente due bande di frequenza ampiamente utilizzate, entrambe funzionanti con gli standard 802.11. Queste due bande sono 2,4 GHz e 5 GHz. Dove GHz è l’unità di misura che quantifica il periodo di oscillazione in un nanosecondo e Hz equivale a 10 alla nona potenza, ovvero 1.000.000.000 (un miliardo) .

Se dobbiamo parlare di 2,4 GHz, possiamo dire che è il segnale modulato che raggiunge i dispositivi di ricezione sulla base di 13 canali (più 1 canale, che è quello del centro di trasferimento) di 22 MHz ciascuno. Essendo a bassa frequenza, la sua portata è maggiore e la sua velocità è compresa tra 50 Mbps e 70 Mbps .

Come funziona il WiFi per fornire una connessione Internet wireless? 4

La caratteristica di questi canali è che sono stretti e spesso si sovrappongono ad altri canali della stessa frequenza che sono vicini al nostro router.

In questo modo quando ci sono molti router che operano in un’area vicina, la velocità e la connessione a Internet diventano lente poiché molti pacchetti di dati vengono trasmessi sugli stessi canali. In questo modo possiamo dire che la frequenza del WiFi influenza direttamente la qualità della connessione Internet .

Va inoltre tenuto presente che esistono diversi dispositivi elettronici vicini al router , come un mouse wireless o una tastiera senza una connessione cablata, che di solito trasmettono a questa bassa frequenza , pertanto occupano alcuni dei 13 Canali della frequenza 2.4 GHZ, facendoli curare ancora di più. Questa congestione aumenta esponenzialmente quando si tratta di luoghi densamente abitati.

Consigliato per te:Quali sono le migliori VPN per navigare con maggiore privacy in Ubuntu? Elenco [anno]

Un caso diverso è l’altra frequenza del segnale che è 5 GHz , dove funziona con standard uguali o maggiori di 802.11 n, ovvero con 802.11 ac . Funziona con 24 canali da 20 MHz, i canali possono essere utilizzati senza alcun rischio di interferenza.

Questo tipo di frequenza quando si trasmette con molti più canali, impedisce la sovrapposizione nelle aree urbane. La sua velocità di trasmissione può raggiungere fino a 1 Gbps , ma a differenza della frequenza precedente non raggiunge così lontano da dove si trova il router .

Se dobbiamo confrontare la velocità reale che abbiamo nella nostra casa con quella che assumiamo il nostro operatore di servizio, dobbiamo fare un test di velocità.

Questa funzione è anche molto utile quando dobbiamo sapere se ci sono persone o intrusi collegati alla nostra rete in modo non autorizzato perché in questo modo occuperebbero più spazi nei canali e genererebbero una connessione lenta.

Per queste due situazioni esiste uno strumento efficiente e molto pratico, che è il test di velocità della nostra connessione Internet . Grazie a questa funzione possiamo sapere esattamente qual è la nostra velocità di connessione.

Per questo ti lasciamo il nostro test di velocità

In caso di domande, lasciarle nei commenti, ti risponderemo al più presto e sarà sicuramente di grande aiuto per più membri della community. Grazie!

 

Potrebbe interessarti

Lascia un commento