Come importare ed esportare un certificato digitale?

I certificati digitali vengono utilizzati per eseguire transazioni attraverso Internet – legati pubblica amministrazione. Questi sono di solito memorizzati nel browser per poterli utilizzare quando necessario.

Possono essere consegnati da associazioni professionali autorizzate. Inoltre, in Spagna è la Fabbrica nazionale di valute e francobolli che è anche responsabile della loro consegna o dell’Agenzia europea di fiducia digitale .

Perché è importante esportare un certificato digitale su USB ? Questo è principalmente per motivi di sicurezza. Per averne una copia nel caso in cui succeda qualcosa con il computer o il browser in questione.

Dobbiamo stare molto attenti quando trattiamo un certificato digitale più di ogni altra cosa perché il processo per ottenerli è piuttosto lungo e complicato . Combinando parte di esso su Internet e un’altra parte andando in un ufficio del registro. Pertanto, per evitare di perdere tempo e mal di testa avere un backup diventa essenziale.

Oggi vedremo come esportare un certificato digitale su una USB per avere un backup o importarlo su un altro computer. Quello che dovresti tenere presente è che questo dispositivo USB dovrebbe essere esclusivo del certificato digitale e dove lo utilizzerai dovrebbe essere un computer affidabile.

Come importare ed esportare un certificato digitale? 1

L’importanza di avere un backup

Immagina che sia importante avere una copia di backup di tutti i nostri file personali . Molto di più quando si tratta di un certificato digitale. Non solo perché può essere piuttosto complicato richiederne un altro. Ma anche per quando abbiamo bisogno di usarlo da un altro computer, per qualsiasi motivo.

Ricorda che ogni persona deve usare il proprio certificato digitale. Dal momento che non è possibile utilizzare i dati di un’altra persona per eseguire questo tipo di pratiche burocratiche.

A cosa serve un certificato digitale?

La grande domanda che ha una risposta abbastanza semplice. Il certificato digitale serve diverse cose. Tra questi c’è la possibilità di firmare diversi documenti importanti in modo evidente in modo digitale. Anche per identificare su diversi siti Web come le banche.

Per un’altra cosa che serve è eseguire diverse procedure online. Pertanto, è essenziale averlo e un backup di esso per i dubbi.

Come creare il backup del certificato digitale

Quindi vedremo come esportare un certificato digitale su una chiavetta USB o un’unità USB . Vedremo i passaggi che dovremo seguire in dettaglio per poter completare correttamente il backup.

Useremo Chrome per eseguire questo processo. È il browser più sicuro e consigliamo sempre per la maggior parte delle situazioni.

  • La prima cosa da fare è andare al menu di configurazione. Per questo andiamo nella parte in alto a destra del browser dove troverai tre punti orizzontali.
  • Cliccandoci sopra si apre un menu a discesa e vedrai alcune opzioni. Quello che ci interessa è quasi alla fine ” Configurazione “.
  • Si apre una nuova scheda e qui dovrai cercare l’opzione ” Impostazioni avanzate ” per vedere tutte le opzioni disponibili nel browser. Questa opzione è in fondo.
  • Ora devi cercare ” Gestisci certificati ” e fai clic sull’icona a destra.
  • Si apre una nuova finestra in cui avrai abbastanza opzioni da modificare. Siamo interessati alla prima scheda che dice ” Personale “.
  • Se guardi sotto puoi vedere tre pulsanti: Importa, Esporta e Rimuovi . Fare clic sul secondo “Esporta”.
  • Si apre una nuova finestra chiamata ” Esportazione guidata certificati “, quindi qui faremo clic sul pulsante ” Avanti ” in basso .
  • Ora devi scegliere l’opzione ” Esporta chiave privata ” e fare di nuovo clic su ” Avanti “.
  • Quindi premere nuovamente ” Avanti “.
  • Viene visualizzata una nuova finestra in cui dovrai inserire una password per proteggere il file da creare. Prova a renderlo una password sicura, complicata da indovinare ma che puoi ricordare facilmente.
  • Una volta terminato dovrai fare di nuovo clic su ” Avanti “.
  • Ora devi scegliere dove salvare il file generato. Per fare ciò, fai semplicemente clic su ” Sfoglia ” e seleziona l’unità USB che dovresti già aver collegato al computer.
  • Per finire, fai clic su ” Fine “.
  • Quindi appare un’altra finestra. Non c’è bisogno di fare nulla, fai clic su ” Accetta “.

Qualcosa da tenere a mente è cambiare l’estensione del file che è stata creata. Quello che è stato creato deve avere l’estensione .pfx, sarebbe meglio cambiarlo in .p12 .

Nel caso in cui non si sappia come modificare l’estensione del file, sarà sufficiente fare clic con il tasto destro sul file. Quindi selezionare ” Rinomina ” e selezionare l’estensione per digitare .p12.

Come importare ed esportare un certificato digitale? 2

Come esportare il certificato digitale da Mozilla Firefox

Nel caso in cui si usasse Firefox. Vediamo i passaggi che devi seguire per creare una copia di backup del tuo certificato digitale per motivi di sicurezza o da utilizzare su un altro computer.

  • Per questo andiamo al ” Menu ” nella parte in alto a destra dello schermo. Premi sulle tre righe a destra.
  • Quindi dobbiamo andare su ” Opzioni “.
  • La prossima cosa che devi fare è fare clic su ” Privacy e sicurezza ” e quindi cercare la sezione ” Certificati ” dove puoi vedere sul lato destro un pulsante che dice ” Visualizza certificati “.
  • Potrei chiederti una password per motivi di sicurezza. Questa password proviene dal certificato digitale che hai creato.
  • Ora devi rimanere nella prima scheda “I tuoi certificati “.
  • Quindi, se guardi sotto, vedrai un pulsante che dice ” Crea una copia …” fai clic su di esso.
  • Successivamente, dovrai specificare dove desideri salvare il file. Ovviamente dobbiamo avere l’unità USB collegata per selezionarla.
  • Scegliamo il nome del file e quindi facciamo clic su ” Accetta “.
  • Come con Chrome, devi scegliere una password per proteggere quel file.
  • Ogni volta che importi il ​​file in un nuovo browser dovrai inserire quella password. Quindi deve essere qualcosa che ricordi.
  • Premi ” Accetta ” attendi che il processo finisca e una volta terminato appare un altro messaggio che ci informa che tutto è finito correttamente.
 

Potrebbe interessarti

Lascia un commento