Come individuare un cellulare Samsung rubato o smarrito?

Se Android è il sistema operativo mobile più utilizzato al mondo, allo stesso modo dobbiamo sottolineare che la maggior parte delle apparecchiature vendute utilizzando questo ambiente appartiene al coreano Samsung . Ovviamente, sebbene nessuno di noi lo voglia, a volte possiamo ritrovarci con la sfortuna di perdere il nostro Samsung o di averlo rubato, anche se ci sono sempre delle alternative a portata di mano.

La verità è che se prendiamo alcune precauzioni precedenti e ad esse aggiungiamo qualche passo dopo al momento in cui abbiamo perso di vista il nostro cellulare Samsung, possiamo recuperarlo con un po ‘di fortuna . Pertanto, tutti coloro che ci hanno consultato su come individuare un cellulare Samsung, devono sapere che ti mostreremo cosa fare in queste situazioni.

Naturalmente, prima di poter spiegare come recuperare il tuo smartphone Samsung, devi sapere come ad esempio, è sempre consigliabile avere il dispositivo con una sequenza di blocco per evitare possibili problemi . L’aggiunta di una sequenza di sblocco non è complicata e possiamo farlo dalla sezione Impostazioni, Sicurezza del nostro smartphone in modo rapido e semplice.

Come individuare un cellulare Samsung rubato o smarrito? 1

Prova di recuperare un Samsung smarrito o rubato

Se hai preso in considerazione tutto ciò che è stato menzionato finora, crediamo che allo stesso modo dovresti considerare che tutti gli Android hanno un’applicazione complementare, Gestione dispositivi Android, molto utile per questi casi , È stato sviluppato per localizzare da remoto il nostro terminale se lo perdiamo, lo blocchi o lo annulli, in modo che la persona che lo ha trovato non possa farci nulla.

Gestione dispositivi Android può essere scaricato da questo link e, oltre a insegnarti come configurarlo sul tuo dispositivo mobile, dobbiamo evidenziare che è compatibile con la maggior parte dei dispositivi Samsung, i seguenti : Samsung Galaxy S, S2, S3 e S3 Mini, S4, S4 Zoom, S4 Mini, S5, S5 Mini, S6, S6 Edge, S6 Edge +, S7, S7 Edge, Galaxy E3, E5, E7, Galaxy J1, J3, J5, J7 e Galaxy Note 2, 3, 4 , 5.

Installato Device Manager Android, andiamo su Impostazioni, Sicurezza, Amministratori dispositivo e attiviamo la casella di controllo che consente a questa app di accedere direttamente alla configurazione del nostro cellulare, in questo caso Samsung. Se al momento della perdita o del furto dello smartphone il sistema in questione era attivo, possiamo tracciare la posizione del nostro cellulare da questo link di Google .

E se sospetti davvero che anche se hai perso il terminale si trova da qualche parte nella casa, devi sapere che questo strumento è ugualmente utile, nella misura in cui farà vibrare il telefono ed emettere suoni, anche se l’abbiamo lasciato in silenzio , quindi è un’opzione eccellente per quelle persone che tendono semplicemente a perdere il proprio smartphone ovunque e vogliono evitare questi inconvenienti.

E se è passato un po ‘di tempo e pensi che sia completamente impossibile ripristinare il dispositivo, puoi sempre bloccarlo facilmente, semplicemente sfruttando lo strumento di blocco che appare sul sito Web sopra indicato .

Sei stato in grado di trovare il tuo Samsung perso con questo passo dopo passo?

 

Potrebbe interessarti

Lascia un commento