Come liberare la RAM in Windows? [Velocizza il tuo PC]

In una certa misura non importa davvero se un computer è potente. Quando iniziamo a usarlo a poco a poco, può ridurne le prestazioni . Ciò è generalmente dovuto alle cattive abitudini di molte persone e alla scarsa cura che danno al sistema operativo del loro computer.

Installa tutto ciò che vediamo che cattura la nostra attenzione, senza manutenzione. Tutto ciò che raggiunge è degradare le prestazioni del sistema operativo . Cosa influenza la stabilità del sistema operativo? Fondamentalmente è la RAM che è responsabile per mantenere tutti i programmi in esecuzione allo stesso tempo.

Finché la RAM è più grande, più programmi e servizi possono essere eseguiti in background senza influire sulle prestazioni . Tuttavia, quando viene raggiunto il limite RAM, iniziano i problemi.

Ecco perché bisogna stare attenti a ciò che è installato sul computer e prendersi cura di eseguire una manutenzione e una corretta configurazione del sistema operativo per migliorare il più possibile le prestazioni.

Ecco perché per mantenere il tuo computer in perfetta forma ti insegneremo come velocizzare e liberare la RAM in Windows . Non importa se hai Windows 7, 8 o 10. Questo tutorial sarà utile per tutte e tre le versioni del sistema operativo.

Come liberare la RAM in Windows? [Velocizza il tuo PC] 1

Come ottimizzare Windows 7, 8 e 10

Se cerchi su Internet troverai una vasta gamma di tutorial. Tuttavia, molti di loro non sono altro che “fumo puro” da dire in qualche modo. Migliorare le prestazioni di Windows è un lavoro che, sebbene non sia complicato. Se richiede un po ‘di pazienza .

Liberare spazio sul tuo computer è essenziale per migliorare le sue prestazioni. È un piccolo passo di molti che vedremo in questo tutorial. Ogni programma installato ed eseguito sul computer lascia una cronologia del registro attività. Questa è una cosa normale che fanno tutti i programmi.

Ovviamente questi record non sono troppo pesanti. Il problema si presenta quando dopo un po ‘e il suo uso costante (più se ne hai installati diversi) si accumulano e questo ovviamente occupa RAM. Per questo motivo, si consiglia di rimuovere di tanto in tanto manualmente file spazzatura e file temporanei dal computer.

Come eliminare i file spazzatura in Windows

La prima cosa che farai è aprire ” Computer ” nel caso in cui non lo possiedi sulla scrivania. Fare clic su ” Start ” e quindi digitare ” Computer ” per visualizzare la cartella.

Dopo questo, quando sei già nella cartella. Dovrai fare clic con il tasto destro sul disco rigido che contiene Windows. Di solito si tratta dell’unità ” C ” e si apre un menu con diverse opzioni. Devi andare fino alla fine e fare clic su ” Proprietà “.

Quando fai clic su ” Proprietà ” si apre una nuova finestra con diverse opzioni. Quello che ci interessa per ora è quello che dice ” Spazio libero “.

Qui inizierai ad analizzare l’intero computer per raccogliere dati da file che possono essere eliminati e che non devono essere eliminati. Una volta finito premi semplicemente dovrai selezionare i file che vuoi eliminare e poi fare clic su ” OK “.

Come liberare la RAM in Windows? [Velocizza il tuo PC] 2

Deframmenta il disco rigido

Questo è per coloro che hanno un hard disk meccanico (HDD) nel caso in cui si disponga di un disco a stato solido (SSD) non è necessario eseguire questo passaggio .

Ma deframmenta l’album per coloro che hanno i ” classici ” da dire in qualche modo. Lo renderà meglio organizzato. Tutte le informazioni vengono nuovamente organizzate e il funzionamento del sistema viene accelerato in termini generali.

Sembra un po ‘complicato. Ma in realtà seguendo le istruzioni che ti daremo dopo. Apprezzerai che è qualcosa di molto facile da fare.

  • Vai di nuovo a ” Squadra “.
  • Ora devi fare clic destro sul disco rigido che ha Windows, di solito il disco C.
  • Viene visualizzato un nuovo menu, vai alla fine e fai clic su ” Proprietà “.
  • Se guardi le schede (che si trovano nella parte superiore del vantaggio) troverai l’opzione degli strumenti.
  • Quando ti trovi in ​​quella scheda devi fare clic su ” Deframmenta ora “.
  • Ora devi scegliere il disco del sistema operativo. Come ho detto sopra, di solito è l’unità C e fai clic su ” Scan Disk “.
  • Una volta terminata l’analisi del disco. Viene visualizzata l’opzione ” Deframmenta disco “.

Questo processo può richiedere del tempo, quindi ti consigliamo di essere paziente. Dopo aver terminato la deframmentazione del disco, dovrai riavviare il computer.

Attenzione ai virus

I virus possono generare un pasticcio piuttosto grande sul tuo computer . Dal rendere il sistema molto lento, a mettere a repentaglio le tue informazioni, generare più file spazzatura del normale, duplicare gli altri, ecc. Possono persino danneggiare i driver di periferiche, display, scheda grafica, ecc.

Pertanto, è estremamente importante disporre di un buon antivirus per poter analizzare attentamente il computer per pulirlo da programmi dannosi. Se hai Windows 8 e Windows 10 puoi optare per Windows Defender, che considerando che è gratuito e perfettamente integrato nel sistema operativo, funziona benissimo.

Premi “Start” e quindi digita ” Windows Defender “. Una volta entrato nella sezione antivirus. Cerca l’ opzione ” Sfoglia ” e attendi che il programma finisca di analizzare l’intero sistema operativo.

Nel caso in cui rilevi malware, ti darà consigli su come eseguire le azioni, ma lo invierà automaticamente in quarantena. Successivamente, si consiglia di riavviare il computer.

Come liberare la RAM in Windows? [Velocizza il tuo PC] 3

RAM libera

Un piccolo trucco che serve a migliorare considerevolmente la memoria RAM consiste nell’utilizzare uno script abbastanza semplice per chiudere tutti i programmi non necessari. Quelli che sono ovviamente saranno giustiziati di nuovo.

La prima cosa che devi fare è fare clic con il tasto destro su uno spazio vuoto sul desktop .

Si apre un nuovo menu e qui si sposta il puntatore del mouse su ” Nuovo ” in modo che appaia un altro sottomenu.

In questo sottomenu dovrai scegliere ” Documento di testo “.

Non c’è bisogno di dargli un nome specifico. L’importante è il suo contenuto che dipenderà dalla RAM che hai sul tuo computer.

  • Mystring (1000000000) se la memoria è di 2 GB
  • Mystring (1655000000) se è 3 GB
  • Mystring (2000000000) se è 4 GB
  • Mystring (2655000000) se è 5 GB
  • Mystring (3000000000) se è 6 GB
  • Mystring (4000000000) se è 8 GB

Ora devi andare su ” File ” e poi su ” Salva con nome …”.

Quello che dovresti fare è mettere un’estensione speciale in modo che diventi un file eseguibile. L’estensione deve essere .vbe il nome assegnato è lo stesso.

Ora devi solo fare doppio clic sul file che rimane di conseguenza e vedrai che chiude tutti i programmi in background che non sono necessari.

Questo aiuterà il tuo computer a lavorare in un modo molto più agile del normale. Puoi farlo ogni volta che il tuo computer rallenta o una volta ogni due giorni senza alcun problema.

Come liberare la RAM in Windows? [Velocizza il tuo PC] 4

L’importanza di aggiornare Windows

Aggiornamenti di qualsiasi applicazione o, in questo caso, sistema operativo. In molti casi riparano errori e migliorano la stabilità del sistema operativo. Ecco perché, si consiglia vivamente di rilasciare qualsiasi aggiornamento di Windows. Il sistema operativo è aggiornato. Seguire questi passaggi per aggiornare Windows.

  • Premere “start” e quindi digitare ” Pannello di controllo ” fare clic per aprirlo.
  • Dopodiché dovrai andare su ” Sistema e sicurezza ” e poi su ” Windows Update “.
  • Tra le opzioni che hai ora, vedrai una che dice ” Controlla aggiornamenti “.
  • La ricerca degli aggiornamenti inizierà, potrebbe volerci un po ‘di tempo e ricordare che la ricerca degli aggiornamenti viene effettuata tramite Internet.
  • Una volta finito. Se trovi aggiornamenti, dovrai fare clic su ” Installa aggiornamenti ” e attendere che finiscano di installarli.

Al termine, ti verrà sicuramente chiesto di riavviare il sistema operativo. Pertanto, è necessario farlo. Si può notare che non si riavvierà nel solito modo. Ma lo rallenterà, ci vorrà del suo tempo e sullo schermo vedrai che sta funzionando sugli aggiornamenti poiché devi installarli prima di riavviare il sistema operativo.

Durante questo periodo è estremamente importante che, per nessun motivo, si spenga il computer o si scolleghi dall’alimentazione. In modo che l’installazione degli aggiornamenti non sia interessata.

 

Potrebbe interessarti

Lascia un commento