Come modificare l’archiviazione predefinita di WhatsApp?

WhatsApp è l’applicazione di messaggistica istantanea leader a livello mondiale , grazie alla quale possiamo rimanere costantemente in contatto con i nostri amici, la famiglia o qualsiasi contatto, non solo tramite SMS, ma anche inviando o ricevendo audio, video, documenti, o qualsiasi altro contenuto che ci interessa.

Il problema è che questi file che ci raggiungono su WhatsApp sono memorizzati sui nostri dispositivi mobili e, se vogliamo quindi accedervi, è necessario sapere dove lavora la memoria interna del messenger.

Pertanto, nelle seguenti righe vogliamo mostrarti come sapere dove WhatsApp salva i file .

Come modificare l'archiviazione predefinita di WhatsApp? 1

Cambia l’archiviazione predefinita in WhatsApp

La prima cosa da ricordare è che uno dei vantaggi di WhatsApp ha a che fare con il fatto che, per impostazione predefinita, tutti i file scaricati o ricevuti nell’applicazione sono archiviati nella memoria del dispositivo. Questo fa sì che nel tempo venga occupato troppo spazio di archiviazione interno ed è per questo che potresti essere interessato a modificare lo spazio di archiviazione predefinito dell’applicazione WhatsApp .

Per questo, la nostra raccomandazione riguarda lo spostamento dei file WhatsApp sulla scheda SD o MicroSD , quindi la prima cosa sarà avere una di queste schede di memoria installata, quindi archiviare i file che riceviamo in WhatsApp su di essa.

Come modificare l'archiviazione predefinita di WhatsApp? 2

Archivia i file WhatsApp nella SD

A questo punto, è necessario tenere conto del fatto che è necessario formattare la scheda di memoria in formato exFAT, tenendo conto che è compatibile con tutte le applicazioni e tutti i file disponibili sul cellulare.

Quindi è necessario installare un’applicazione SD appositamente creata per questo motivo, come i file WhatsApp sopra menzionati nella SD , che è possibile trovare sia nel negozio di applicazioni Google Play, sia tramite questo collegamento .

Scaricare automaticamente i file WhatsApp su SD è molto semplice grazie a questa applicazione, e la prima conseguenza di ciò ha a che fare con il risparmio di una buona quantità di spazio di archiviazione all’interno del nostro smartphone.

Tutto quello che devi fare è selezionare la scheda SD o MicroSD come destinazione del contenuto che riceviamo in WhatsApp, in modo da evitare il messaggio di memoria piena o spazio insufficiente nella memoria interna, che è ciò che può apparire in questi casi .

Inoltre, non è nemmeno necessario eseguire il root dello smartphone per ottenere questo vantaggio .

Sei stato in grado di cambiare la cartella di archiviazione dei file WhatsApp con questo passo dopo passo?

 

Potrebbe interessarti

Lascia un commento