Come rimuovere Roaming R sui telefoni Android?

Sappiamo tutti quanto sia fastidioso il roaming. Non solo a causa delle spese di denaro che ciò comporta molte volte per i viaggiatori, ma anche perché se non intendiamo utilizzarlo, R appare così fastidioso in vista che possiamo provare a rimuovere. Proprio in questo particolare articolo abbiamo voluto dare una mano ai molti utenti che vogliono sapere come eliminare il Roaming R dai loro telefoni Android .

La prima cosa che devi sapere è, in particolare, perché questa R appare così fastidiosa, il che accade fondamentalmente considerando che la carta SIM ha un identificatore su ciò che è la RETE che stiamo usando . Pertanto, quando è collegato a un’antenna che non ha uno dei suoi soliti identificatori, il sistema capisce che è in roaming, ed è per questo che appare il classico R.

In ogni caso, è lo stesso sistema che dovremmo considerare quando disponiamo di dati di un’azienda come Movistar per l’insegnamento di un caso e intendiamo collegarci a un Vodafone, Orange o Yoigo. Lì sono vietati gli identificatori, in modo che non appaiano non solo la R ma anche altre lettere e, in effetti, non saremo completamente in grado di godere di Internet mobile.

Come rimuovere Roaming R sui telefoni Android? 1

La questione della R

Passiamo quindi direttamente al problema di R , in cui dobbiamo dire che non appare su tutti i dispositivi mobili ma su alcuni, che sono generalmente quelli su cui non è installato il pacchetto CSC aggiornato. Questo file è presente soprattutto perché contiene alcuni file APN di configurazione e dipende dagli accordi commerciali di ciascuna società e da altri elementi che non ci interessano in questo momento.

Al di là di ciò che abbiamo menzionato finora, dobbiamo dire che per non tutti gli utenti è conveniente eliminare la R. Sì, ad esempio se vivi a Madrid e non lasci mai la città, perché i testi possono essere in qualche modo fastidiosi. Ma nel caso di un residente di Huelva o Badajoz, potrebbe essere un problema, dal momento che se il roaming è attivato e ci colleghiamo a una rete in Portogallo, potrebbe generare spese sconosciute .

L’ID di rete è costituito da alcuni codici interni. Tra questi dobbiamo menzionare in particolare l’MCC e il MNC , il primo è composto da tre cifre e il secondo da due cifre, in modo che i primi tre corrispondano al primo e gli ultimi due corrispondano al secondo. Il Centro clienti, per quanto ne sai, identifica l’origine per paese della rete, essendo 214 per la Spagna, quindi ciascun operatore viene identificato dagli ultimi due numeri.

Una volta conosciuti questi dettagli, dovresti sapere che  le carte SIM di questi operatori avranno quegli stessi codici, mentre gli LMO ne avranno altri , alcuni dei più famosi sono i seguenti:

  • 214-05 = MoviStar LMO (Tuenti)
  • 214-06 = Vodafone LMO (PepePhone)
  • 214-09 = LMO Orange (Simyo)

In ogni caso, come abbiamo detto prima, l’aspetto della famosa R si verifica prima di tutto perché il sistema è in qualche modo obsoleto . Non è grave e colpisce molti, anche se possiamo eliminarlo. Ad ogni modo, è chiaro che si tratta di un problema più estetico di un’operazione, anche se ti insegneremo a eliminare questa fastidiosa lettera nel modo più semplice e veloce possibile.

Modifica il file build.prop

Successivamente ti mostreremo alcune possibili soluzioni, a partire da questa che ha un funzionamento speciale in alcune ROM molto specifiche, sebbene in altre causi problemi al nostro terminale in seguito. La prima cosa sarà aprire qualsiasi applicazione per esplorare i file del cellulare, come ES Explorer, Root Browser, Root Explorer  o qualsiasi altro che possiedi.

Cerchiamo la cartella Sistema e modificheremo il nome del file build.prop , andando nella sezione “Valori proprietà personalizzate #” e aggiungendolo

  • ro.roaming.extended = true
  • ro.roaming.extended_rule = 1

in Valori di proprietà personalizzati #

In alcuni terminali avrai anche la possibilità di rimuovere il roaming e quindi non sarà contrassegnato , il che è spesso fastidioso per molti utenti. Ciò consentirà di risparmiare una buona quantità di costi per gli operatori stranieri. Per fare ciò, è necessario aggiungere le seguenti righe:

  • ro.semc.enable.fast_dormancy = true
  • ro.com.android.mobiledata = true

Una volta terminato il tutorial salviamo tutte le modifiche e in questo momento saremo pronti per utilizzare il nostro cellulare senza roaming.

 

Potrebbe interessarti

Lascia un commento