Come risolvere un cellulare bagnato caduto in acqua [I migliori trucchi]

I telefoni cellulari sono indubbiamente progrediti considerevolmente nel corso degli anni, ma se andiamo al caso in materia di dossi, cadute, acqua, polvere , rimangono all’interno dello stesso. Anche se alcuni sono ora molto più resistenti ai suddetti, si dovrebbe tenere presente che allo stesso modo possono essere colpiti da una forte caduta, essendo troppo lunghi sott’acqua , ecc.

Come risolvere un cellulare bagnato caduto in acqua [I migliori trucchi] 1

Ecco perché ci sono molte persone che non vedono il loro telefono con gli occhi bene una volta che è caduto in acqua, una volta che hanno il cellulare bagnato, pensando automaticamente al peggio, che devi comprare un nuovo dispositivo mobile, ma aspetta . Vuoi imparare a far rivivere un telefono bagnato ? ¿ Come per rilanciare un telefono che è caduto in acqua ? Continua a leggere che ne parlerò in questo articolo.

Rivivi il telefono bagnato

Una delle tecniche che potremmo dire che sono classiche è quella di riempire un contenitore completamente di riso e lasciare il telefono al suo interno per diversi giorni il più inerme possibile, la verità è che sì, assorbe l’acqua, ma non lo è nemmeno miracoli , perché se andiamo al caso non assorbe l’acqua che si trova all’interno del dispositivo, che alla fine darebbe gli stessi risultati, il tuo telefono morto.

Non appena il telefono si bagna, rimuovere la batteria dal dispositivo e non sostituirla. Ora, se conosci un po ‘l’argomento, ti consigliamo di pulire tutti i pezzi con alcool isopropilico , poiché questo è in grado di eliminare tutto ciò che è umidità e acqua in generale, riuscendo a tenerli al sicuro e impedendo loro di essere danneggiati dall’umidità .

Come risolvere un cellulare bagnato caduto in acqua [I migliori trucchi] 2

Come salvare un telefono bagnato

Nel caso in cui non abbiate molte conoscenze per smontare il telefono, cosa sto per raccomandare, so che non vi piacerà, ma è semplicemente portarlo al servizio tecnico.

Rimuovere l’umidità da un telefono bagnato

Niente di meglio che in questi casi un professionista si prende cura del dispositivo, poiché tieni presente che, se fai qualcosa di sbagliato e c’è ancora umidità, potresti perdere il cellulare per sempre. Alla fine, uscirai notevolmente più economico per pagare un professionista per riparare il tuo telefono e in questo modo non corri il rischio di perdere il dispositivo.

Come sapere se il mio cellulare si è mai bagnato?

Esiste un modo molto semplice per farlo, infatti i servizi tecnici utilizzano questo metodo per sapere se un telefono cellulare è stato bagnato o immerso nell’acqua. Succede che le batterie hanno un indicatore sotto forma di un adesivo che acquisisce un colore rosso quando è bagnato , quindi devi solo rimuovere la batteria e cercare questo adesivo e verificare l’indicatore (che di solito va su un lato vicino ai contatti di la batteria)

Come risolvere un cellulare bagnato caduto in acqua [I migliori trucchi] 3

E ‘necessario bagnare il cellulare sia Samsung o qualsiasi altra marca prima cosa da fare è togliere la batteria dal telefono e non collegarsi  di nuovo  a fare un bagno chimico alla scheda madre come detto sopra, dal momento che sua volta può causare un corto circuito sul piatto quindi sarebbe solo per cambiarlo e dovresti sapere che il suo prezzo è piuttosto alto, quindi in molti casi l’opzione migliore quando è danneggiato è acquistare un altro cellulare.

Questo è tutto ciò che devi sapere per riparare un cellulare bagnato , ovviamente l’opzione migliore sarà sempre quella di rimuovere immediatamente la batteria e portare il tuo cellulare al servizio tecnico e chiedere a qualcuno più specializzato di occuparsene.

Mobile bagnato, soluzione

Bene, iniziamo con la prima cosa, ed è per rimuovere la batteria immediatamente hai salvato il cellulare dal sito con acqua dove è caduto. In questo modo interromperai l’alimentazione, che è la base. Mai ma mai quando il tuo smartphone è bagnato, devi provare ad accenderlo , perché probabilmente causerai solo danni irreversibili.

Non accendere il cellulare bagnato è la chiave per evitare di causare un corto circuito nella batteria o danni ai componenti interni del terminale. E, naturalmente, nemmeno un cellulare bagnato può caricare la batteria. A sua volta, se il cellulare è stato bagnato in acqua salata, come il mare, è necessario risciacquare la batteria quando viene rimossa , così come il cellulare, sfruttando l’acqua distillata per esso. Sempre in questi casi è necessario utilizzare un panno asciutto per asciugare il dispositivo.

Sfortunatamente, se hai fretta, dovresti avere pazienza e dovrai aspettare che lo smartphone si asciughi completamente, il che potrebbe richiedere circa due o tre giorni interi. Se vuoi accelerare il processo, quello che devi fare è metterlo nel riso, in una finestra soleggiata o in un luogo ben ventilato . Ma non provare ad asciugarlo con metodi artificiali come un asciugacapelli, tanto meno ovviamente, mettendolo in forno.

Dopo aver eseguito questi passaggi che abbiamo menzionato, devi sapere che quando il dispositivo è completamente asciutto, dovresti ricollocare la batteria nel terminale e solo allora provare ad accenderlo. Se non riesci ancora ad accenderlo, la verità è che avrai due alternative: o portalo da un tecnico che può ripararlo o cambia lo smartphone con uno nuovo .

Allo stesso modo dobbiamo dire a questo proposito che se hai una scheda con informazioni sul tuo terminale che possono essere rimosse, come una SD, e persino la SIM, devi rimuoverle per asciugare il dispositivo . In questo modo assicurerai che tutti i componenti che fanno parte del terminale siano assolutamente asciutti, ove appropriato.

Il mio telefono può essere riparato se cadesse in mare?

Prima di tutto, devi sapere se il tuo telefono è impermeabile o meno , nel caso in cui non sia la prima cosa che devi fare è spegnerlo e rimuovere la batteria il più velocemente possibile. Tieni presente che l’acqua non è affatto buona con i nostri telefoni, ma l’acqua salata è anche peggio .

Ironia della sorte una volta che la batteria è stata rimossa per poter ripristinare il dispositivo, è sufficiente lavarlo, ma con acqua dolce, questo tipo di metodo è solo quando cade in mare, non per altre occasioni . Lo facciamo perché prima di tutto è già bagnato così tanto da non perdere, ma devi anche tenere presente che l’acqua salata è peggio e devi lavare il tuo telefono cellulare eliminando il risparmio il più rapidamente possibile .

Come risolvere un cellulare bagnato caduto in acqua [I migliori trucchi] 4

Risolto il problema del cellulare caduto in mare

Una volta ben lavato dovrai prendere una ciotola piena di riso e inserire il tuo cellulare , in modo che il riso possa assorbire l’umidità e l’acqua che rimane. Devi farlo per diversi giorni per assicurarti che sia completamente asciutto .

La cosa migliore che potresti davvero fare è portarlo a un servizio tecnico specializzato il più rapidamente possibile. Il problema del riso è buono per toglierti di mezzo, ma lo Smartphone è lasciato con “sequel” se andiamo al caso e puoi finire per rovinare un bel dispositivo mobile.

Ma se non hai soldi per un bagno chimico che è quello che svolgono nei servizi tecnici, quindi evita di accendere il cellulare per diversi giorni, lavalo bene, immergilo nel riso e prega tutti gli dei che conosci in modo che una volta questo asciugalo e accendilo, puoi usarlo senza problemi.

Lo smartphone è caduto in acqua e ha smesso di funzionare

L’importante è agire in fretta, ma soprattutto il più calmo possibile, inoltre tieni presente che in casi estremi che non funziona potresti portarlo a un servizio tecnico e generalmente c’è sempre una soluzione a questo problema, quindi non dovresti preoccuparti troppo .

La prima cosa che farai è in poche parole togliere tutto ciò che puoi: copertina posteriore, carte, batteria , ecc.

Ora troverai tutto bagnato. Usa semplicemente un asciugamano per pulire il più possibile e ovviamente dovresti fare molta attenzione, quindi fallo lentamente e nel modo più delicato possibile.

Quello che dobbiamo fare è semplicemente usare il calore per annullare la conducibilità e prevenire la distruzione del cellulare. Per questo completamente smontato dovresti metterlo sotto il sole su un asciugamano per cercare di farlo asciugare completamente. Nel caso in cui quel giorno il sole non volesse collaborare. Metti una lampada forte molto vicino per circa 1 ora.

Come risolvere un cellulare bagnato caduto in acqua [I migliori trucchi] 5

Dopodiché dovresti lasciarlo un giorno in una zona che ha una temperatura normale piacevole , ma non esagerata in modo che in questo modo ci assicuriamo che tutto sia completamente asciutto.

Nel caso in cui non funzioni

È perché non sei stato in grado di fare immediatamente quello che ti avevo detto prima. Quindi dovresti assolutamente rivolgerti a un tecnico specializzato . Tieni presente che la garanzia potrebbe non coprire il problema perché quando l’azienda cade in acqua in poche parole “Pulisci le mani”. Non è troppo complicato per loro verificare se si è bagnato, quindi se non funziona non provare nemmeno a inviarlo in garanzia e utilizzare un tecnico specializzato per risparmiare tempo , il tutto in tutto non è che fanno pagare troppi soldi per risolvere il problema, nel caso non fosse stato qualcosa di estremamente “catastrofico”.

Ricorda anche che ci sono altri metodi per provare a risolvere questo problema che puoi trovare sul blog usando il motore di ricerca che puoi trovare nella parte superiore di esso.

Trucchi per riattivare il telefono se si bagna e cosa non fare-

  • Non manipolarlo : se il tuo cellulare si è bagnato, non provare a controllare WhatsApp, Facebook o qualsiasi social network o applicazione, perché potresti produrre un corto circuito e solo allora non ci sarà alcuna riparazione possibile per esso.
  • Rimuovere la batteria : è la chiave per rimuovere la batteria dal cellulare bagnato, poiché l’elettricità viene condotta attraverso l’acqua, quindi è meglio rimuoverla e asciugarla, ovviamente.
  • Lascia il telefono nel riso : si dice sempre che il riso aiuta a rimuovere l’umidità dal dispositivo, e infatti è reale, anche se dobbiamo darlo almeno 24 ore.
  • MAI usare un essiccatore : se il riso è una buona idea per asciugare il cellulare, un essiccatore elettrico non lo è di certo.
  • Né carta né straccio : quando si tratta di asciugare un cellulare, dovrebbe essere il più naturale possibile, ad esempio nel caso del riso, ma non cercare mai di far avanzare il processo con una carta o un panno.
  • MAI metterlo nel forno : sicuramente ti suonerà strano, ma anche se non ci credi, ci sono persone che vogliono asciugare il cellulare mettendolo nel forno, e tutto ciò che possono fare è sciogliere alcuni dei loro pezzi.
  • Non fidarti che sia sommergibile : la maggior parte degli smartphone venduti oggi come sommergibili sono solo in acqua dolce e pulita, fino a un metro di profondità e per meno di un’ora. Cioè, sono più “bagnabili” che sommergibili, quindi non fidarti di questa funzione.
  • Se c’è un corto circuito, inizia a risparmiare : se hai eseguito tutti i passaggi che abbiamo menzionato, hai buone probabilità di recuperare il tuo cellulare e, come abbiamo detto, l’unica ragione per smettere di usarlo, è che c’è stato un corto circuito che danneggia il suo interno e renderlo decisamente inutile.
  • Come riparare un cellulare bagnato o che è caduto in acqua

    Bene, abbiamo detto prima che la prima cosa che dovremmo fare in questi casi è rimuovere la batteria dal dispositivo e, inoltre, lasciarla riposare nel riso per un giorno. Anche se ci sono altri elementi che assorbono anche l’acqua, dobbiamo dire che il riso è il più raccomandato in questi casi. Se hai la possibilità di farlo, dovresti anche rimuovere la batteria dal dispositivo di riso ed eseguire un bagno chimico, poiché ciò aiuta a ridurre la probabilità di solfato .

    Come abbiamo detto prima, è molto probabile che dopo aver lasciato il telefono sul riso per alcuni giorni, anche se in questi casi devi sapere che, sfortunatamente, ci sono sempre alcune tracce di acqua e potresti notare alcuni danni nel suo funzionamento più tardi. Ciò ha a che fare con molti problemi, come per quanto tempo è rimasto sott’acqua, il tipo di liquido in cui è stato immerso e altri elementi. Pertanto, non possiamo mai dire che una soluzione in questi casi sia definitiva.

    Bene, proprio per questo, avremmo fatto un piccolo chiarimento per i casi di dispositivi che sono caduti in acqua salata, sia in mare che in qualsiasi altro tipo di acqua salata. Il migliore in questi tipi di situazioni è lavare immediatamente i tuoi pezzi con acqua distillata per evitare la tipica corrosione del sale . Ancora una volta, se riesci a eseguire un bagno chimico molto meglio. Infine, dobbiamo dire che in tutti i casi è essenziale tenere spento il dispositivo se è bagnato.

    Sei stato in grado di salvare il tuo smartphone bagnato con questo passo dopo passo?

 

Potrebbe interessarti

Lascia un commento