Come sapere quale versione di Android ho?

Le statistiche sono franche al riguardo, ed è che non solo Android è il sistema operativo mobile più popolare al mondo, ma anche quello utilizzato dalla maggior parte degli utenti di tutto il mondo. Tuttavia, è vero che molte volte quando chiediamo a qualcuno quale versione del terminale viene eseguita sul proprio terminale, non sanno di cosa si tratti, ed è per questo che in questo tutorial vogliamo insegnarti a sapere sempre, ma sempre, quale versione di Android hai installato sul tuo smartphone attualmente.

Come sapere quale versione di Android ho? 1

Come faccio a sapere se Android esegue il mio cellulare?

  • Accendiamo il nostro terminale Android e andiamo al menu Applicazioni
  • Lì selezioniamo l’opzione Impostazioni e poi Informazioni sul dispositivo
  • Lì potremmo vedere direttamente l’opzione della versione di Android, anche se alcuni altri produttori hanno una sezione più generale chiamata “informazioni sul software”, che contiene i dati che stiamo cercando
  • Oltre alla versione di Android che esegue il nostro smartphone, nella sezione software troveremo altri dettagli aggiuntivi come kernel, numero di compilation, numero di software e versione del browser che possono essere utili in diversi casi

Come sapere quale versione di Android ho? 2

A che serve avere una o un’altra versione di Android?

Ovviamente, ogni versione di Android ha le sue funzioni, oltre a un design che è stato rinnovato nel tempo, e soprattutto, le prestazioni che i nostri dispositivi possono raggiungere sono favorite da ogni aggiornamento. Pertanto, è sempre conveniente avere le ultime versioni del sistema operativo per i telefoni Google, che in questo caso è Android 5.1 Lollipop , anche se alcuni fortunati stanno già testando Android 6.0 Marshmallow.

D’altra parte, se stiamo riscontrando diversi problemi di funzionamento sul nostro smartphone, sapere quale versione del sistema operativo Android abbiamo sarà essenziale per descrivere il problema e che un esperto ci dà una mano. Allo stesso modo, se si prevede di eseguire il root del dispositivo , non è lo stesso farlo su uno che su un’altra versione di questo ambiente.

Infine, devi sapere che purtroppo non tutte le aziende rilasciano aggiornamenti Android con la stessa velocità di Google per i terminali Nexus – per ovvi motivi di concorrenza – e che a sua volta, quando uno smartphone ha una vita di più di uno anno e mezzo o due anni, questi aggiornamenti potrebbero già iniziare a lasciarti fuori , per in qualche modo costringerci a comprarne uno nuovo.

 

Categorie androide
 

Potrebbe interessarti

Lascia un commento