Come scaricare Samsung Galaxy J5 SM-J500M. Guida tutorial molto semplice

Fortunatamente per tutti diventare root è un processo estremamente agile che possiamo eseguire in pochi minuti. Se sei un utente principiante e non sai troppo sull’argomento, ma vuoi iniziare a indagare sul mondo radice, ti abbiamo già parlato di molte cose relative ad esso e delle sue cose buone e cattive . Inoltre, il processo è abbastanza semplice adatto a qualsiasi persona che abbia poche conoscenze moderate o avanzate in poche parole.

Come scaricare Samsung Galaxy J5 SM-J500M. Guida tutorial molto semplice 1

requisiti

Qualcosa di estremamente importante è che la batteria sia carica con un minimo del 60% in modo che in questo modo non si verifichino problemi durante il processo che consuma abbastanza batteria. Pertanto, dovresti tenerlo a mente, non è nemmeno che perdi troppo tempo a caricare lo stesso un po ‘.

Ora qualcosa che è importante sono i driver USB Samsung affinché il computer riconosca il tuo cellulare, per scaricarli lo fai da qui e poi li installi .

Devi anche scaricare Odin e i file CF-Auto-Root , quando apri la pagina premi Ctrl + F per cercare “SM-J500M” che è il modello del tuo cellulare.

Ricorda che è importante abilitare il debug USB che trovi in ​​Impostazioni> Opzioni sviluppatore. Nel caso in cui non vedi l’opzione, devi andare su Impostazioni> Informazioni sul telefono e proprio lì cercare il numero di build, premere più volte di seguito su di esso.

Root Samsung Galaxy J5 SM-J500M

Come scaricare Samsung Galaxy J5 SM-J500M. Guida tutorial molto semplice 2

Prima di tutto, spegniamo il telefono e poi lo riaccendiamo, ma questa volta lo faremo in modalità download. Per fare ciò, teniamo premuto il pulsante di riduzione del volume aggiunto al pulsante di accensione e anche il pulsante Home per alcuni secondi, quindi rilasciamo.

Ora quello che appare sicuramente è un triangolo giallo, in quel momento dovrai premere il volume su per essere in modalità download .

Andiamo al computer per aprire Odin e collegare il telefono ad esso, se i driver sono stati installati correttamente il programma deve mostrare un messaggio che dice Aggiunto.

Quindi devi premere il pulsante PDA per aggiungere il file root che abbiamo precedentemente scaricato dal modello di questo cellulare.

Una volta pronto, l’unica cosa che resta da fare è fare clic su dove dice “Start”, attendere qualche minuto e poi, appena finito, appare in alto a sinistra PASS in verde.

Per sapere se abbiamo fatto tutto bene

Dovrai scaricare un’app chiamata Root Checker che puoi ottenere qui e confermare se sei già un utente root e puoi persino migliorare le prestazioni del tuo cellulare, tra le altre cose.

 

Potrebbe interessarti

Lascia un commento