Come spostare le mie applicazioni sulla scheda SD o miniSD su un telefono o tablet Android? Guida passo passo

Uno dei maggiori problemi degli smartphone è che sebbene siano usati oggi come computer, non hanno la capacità di archiviazione di uno . È qualcosa che i produttori sanno, ma con la tecnologia che abbiamo non è ancora possibile dare loro più spazio rispetto agli oltre 100 GB di smartphone di fascia alta.

Tuttavia, fortunatamente abbiamo la possibilità di essere in grado di aumentare i 16Gb o 32Gb che hanno la maggior parte dei terminali di fascia media con una memoria MicroSD che consente di raddoppiare la capacità di archiviazione . Ciò significa che, in esso, possiamo salvare foto e persino applicazioni per ridurre il carico mobile. Proprio quest’ultimo parleremo qui.

In questo articolo ti mostreremo come spostare le applicazioni di archiviazione del tuo smartphone nella sua memoria MicroSD . Grazie a questo puoi godere di più spazio per memorizzare tutto il necessario nella memoria interna del dispositivo.

Vantaggi e svantaggi dello spostamento dei dati dell’applicazione dalla memoria interna a una scheda esterna

È giunto il momento di vedere un argomento che attira molti di noi. Nonostante molte alternative che abbiamo, vogliamo il meglio e quello che faciliti il ​​nostro lavoro il più rapidamente possibile .

Il supporto per le schede microSD è diventato sempre più “amichevole” e comune nel mondo e sempre più produttori scelgono questo sistema per offrire agli utenti la possibilità di espandere la capacità di archiviazione interna.

Consigliato per te:Quali sono i diversi tipi di chiavi e crittografia utilizzati per proteggere una rete Wi-Fi?

I vantaggi

Ci sono molti vantaggi legati allo spostamento di applicazioni nella memoria MicroSD che inseriamo nello slot corrispondente.

Quindi ti diciamo quali sono tutti:

  • Risparmio di spazio : il più ovvio di tutti è la possibilità di risparmiare spazio di memoria della memoria interna del cellulare, che è un punto molto importante che dobbiamo sempre tenere a mente.
  • Migliora le prestazioni del cellulare : la memoria interna del cellulare è importante perché migliora indirettamente le prestazioni del cellulare quando non è molto occupato. Quindi, memorizzando la maggior quantità di dati da eseguire da una scheda esterna, migliorerai sostanzialmente le prestazioni del tuo terminale.
  • Proteggi le applicazioni : se in futuro decidi di cambiare il dispositivo o si guasta, puoi avere le stesse applicazioni semplicemente inserendo la memoria MicroSD in cui sono archiviate, l’unica cosa è che devi avere lo stesso account Google che avevi sul dispositivo sopra in modo che possano essere aggiornati automaticamente nel Play Store. Questo funziona allo stesso modo in Apple, solo in questo caso dovrai avere lo stesso account ID Apple, che è il servizio creato dalla società Apple Tree per identificare i dispositivi dei suoi utenti.

gli svantaggi

  • Poiché Android consente a molte applicazioni aperte di funzionare in parallelo, il consumo della batteria si esaurisce molto rapidamente e dura molto meno del previsto.
  • Se Android rilascia un aggiornamento, l’accesso dipende dal produttore, che potrebbe richiedere una risposta.
  • Android ha vari punti deboli come software dannosi .
  • Gli utenti utilizzano regolarmente le applicazioni, ma queste app rimangono aperte, indipendentemente dal fatto che non ne abbiamo più bisogno.
  • La scelta di una scheda non adatta all’installazione di applicazioni implicherebbe che la velocità di trasferimento sarà molto più bassa .

I passaggi per passare le mie app dalla memoria interna alla scheda SD

“AGGIORNATO ✅ Devi PASSARE tutte le app installate dalla memoria interna alla scheda SD in Android e non sai come farlo? ⭐ ENTRA QUI ⭐ e scopri come è fatto passo dopo passo con questo TUTORIAL ✅ FACILE e VELOCE ✅”

Questi passaggi sono validi per tutti i telefoni cellulari, i clienti possono consultare il produttore o il relativo manuale per conoscere i passaggi specifici delle proprie apparecchiature.

  • Prima di iniziare, quello che devi fare è andare su “Impostazioni”> “Applicazioni” e selezionare quelle applicazioni che si desidera trasferire sulla scheda microSD.
  • Fatto ciò, fare clic su “Memoria”> “Memoria interna”.

Consigliato per te:Come aggiornare CCleaner all’ultima versione gratuita? Guida passo passo

Come spostare le mie applicazioni sulla scheda SD o miniSD su un telefono o tablet Android? Guida passo passo 1

Elenco di applicazioni che aiutano a spostare le app sulla scheda di memoria esterna

D’altra parte, abbiamo alcune applicazioni del Play Store che possono facilitare questo processo, queste sono:

  • AppMgr III (App 2 SD): è un’applicazione con un design completamente rinnovato che fornisce i seguenti componenti: sposta applicazioni, nascondi applicazioni, blocca applicazioni e gestisci applicazioni.
  • Advanced SD Card Manager: ti permetterà di mostrare e spostare tutti i programmi installati nella memoria interna che possono essere eseguiti dalla scheda SD.
  • WiFi File Transfer: ti permette di caricare e scaricare file dal tuo cellulare tramite una connessione wireless attraverso un’interfaccia web molto semplice.
  • Hellium: consente di supportare le applicazioni, i dati e anche la scheda SD sul computer o su Google Drive o Dropbox nella versione a pagamento.
  • Trasferimento ripristino app backup: consente di eseguire copie di backup delle applicazioni Android, nonché di ripristinarle.
  • JS Backup: ti aiuta a recuperare i tuoi contatti, fare copie di backup nel cloud o eseguire il backup dei tuoi contatti sul tuo computer.

Come spostare le mie applicazioni sulla scheda SD o miniSD su un telefono o tablet Android? Guida passo passo 2

È possibile trasferire tutte le applicazioni e i file dalla memoria interna a una scheda SD in un telefono Android?

Tieni presente che non tutte le applicazioni possono essere spostate su una scheda interna . Inoltre, molti computer ti consentono di aumentare la memoria fino a 32 GB con una scheda SD, qualcosa che ti darà spazio più che sufficiente per salvare tutte le foto o i file che desideri.

D’altro canto, come ho già accennato, dobbiamo stare molto attenti alle azioni che vogliamo compiere ; dobbiamo essere molto chiari sull’azione che vogliamo fare prima di farlo, dal momento che qualcosa che non vogliamo potrebbe accadere al nostro telefono.

È importante ricordare che non tutti i telefoni cellulari hanno una memoria microSD interna espandibile. È qualcosa che nella maggior parte dei casi dovresti ottenere da solo. Infine, è possibile trasferire i file su una memoria interna soddisfacendo determinati requisiti , ma a seconda del produttore e delle dimensioni della memoria del telefono.

In caso di domande, lasciarle nei commenti, ti risponderemo al più presto e sarà sicuramente di grande aiuto per più membri della community. Grazie!

 

Potrebbe interessarti

Lascia un commento