Come usare CoffeeScript?

Benvenuto! In questo post ti mostreremo il modo più semplice per imparare a usare CoffeeScript in pochi minuti . Innanzitutto inizieremo a mostrare come è il processo di installazione e alla fine termineremo con diversi esempi in modo da poter vedere quanto sia semplice questa lingua.

Come installare CoffeeScript

Per imparare a utilizzare CoffeeScript in pochi minuti , dobbiamo prima prestare molta attenzione all’intero processo di installazione e ai suoi requisiti. In questa sezione ti mostreremo tutto ciò che devi sapere sui comandi di base per eseguire determinati programmi.

  • Prima di tutto è necessario scaricare e installare lo strumento Node.js . Questo ci consentirà di avere accesso a un gestore di pacchetti chiamato “npm” per installare rapidamente l’ambiente CoffeeScript. Per questo tutorial useremo la versione Windows di Node.js
  • Dopo aver installato la versione appropriata di Node.js, ti consigliamo di verificare se l’installazione è stata eseguita correttamente. Per fare ciò, devi eseguire il comando che ti mostreremo di seguito:

nodo -v

Come usare CoffeeScript? 1

  • Successivamente, ora dobbiamo procedere con l’ installazione di CoffeeScript. In precedenza era necessario installare anche il gestore di pacchetti npm, ma nelle versioni più recenti era già incluso. Pertanto in questo caso non ci resta che immettere il seguente comando:

npm install -g coffee-script

  • Quindi, possiamo vedere che posizionare “-g” significa che l’installazione è globale. L’obiettivo di questo aspetto risiede nella possibilità di avere completamente CoffeeScript nel nostro sistema. Quindi quando si esegue il comando ci vorranno alcuni secondi mentre si procede al download di tutti gli elementi necessari.
  • Successivamente, al termine del download, è ora possibile eseguire il comando seguente nella console per confermare che l’installazione è stata eseguita correttamente e senza errori

Caffè –v

  • Alla fine di questo passaggio abbiamo completato con successo il processo di installazione di CoffeeScript sul nostro computer. Inoltre, installiamo correttamente anche lo strumento Node.js che sarà molto utile per il futuro.

Procedura per preparare il nostro primo programma

 Dopo aver installato con successo CoffeeScript, ora ti mostreremo tutto ciò che devi fare per creare il tuo primo programma .

  • Il primo passo è molto semplice, devi solo avviare la console CoffeeScript. Per fare ciò, devi solo accedere alla console del tuo sistema operativo in cui è installato CoffeeScript e quindi procedere a digitare la parola “Caffè” .
  • Successivamente, è necessario inserire un codice per iniziare a utilizzare questo nuovo linguaggio di programmazione. Per prima cosa devi dichiarare una variabile, quindi devi inserire il nome di quella variabile seguito da un segno uguale e dal suo contenuto. Ecco il seguente esempio:

greeting = “Mondo”

Come usare CoffeeScript? 2

  • Quindi è necessario premere il tasto “Invio” e quindi iniziare a elaborare un’intera stringa di testo all’interno della quale è necessario posizionare una variabile. Per questo, inserisci semplicemente il simbolo “#” e scrivi il nome della variabile tra 2 tasti come segue:

“Ciao! # {saluto}! “

  • Per completare il processo è necessario premere nuovamente il tasto “Invio” e così possiamo vedere il nostro messaggio “Ciao! Mondo “sulla console.

Come compilare i file in CoffeeScript?

Per eseguire questo processo, dovrai inoltre scaricare ” Sublime text “, che è un editor di testo altamente raccomandato. Tuttavia, puoi utilizzare qualsiasi altro editor di testo. La compilazione dei file è un passaggio importante per imparare a utilizzare CoffeeScript in pochi minuti .

Successivamente ti mostreremo le istruzioni che devi seguire per compilare i file in CoffeeScript.

  • Per eseguire il primo passo è necessario creare un file con il nome “esempio1.coffee” e all’interno di quel file è possibile inserire un messaggio come contenuto:

Avviso “Benvenuto!”

  • Quindi, per compilare questo file devi solo eseguire il seguente comando:

Caffè – c esempio 1 caffè

  • Infine, verrà creato un file con l’estensione “.js”, che in questo caso verrà chiamato esempio1.js

Come usare CoffeeScript? 3

Fondamentalmente, sapendo come compilare possiamo usare il nostro codice su una pagina web in modo rapido e senza complicazioni. In caso contrario, il file .coffee non verrà interpretato da nessun browser. Successivamente ti mostreremo la procedura per eseguire:

  • Per iniziare devi creare un file html che si chiamerà “esempio2.html” e al suo interno devi creare un collegamento al file “esempio2.js” . Per fare ciò, inserisci il seguente codice:

<! DOCTYPE html> <html lang = “en”> <head> <meta charset = “UTF-8 ″> <title> La nostra applicazione con CoffeeScript </title> </head> <body> <h1> Stiamo usando < span id = “language”> JavaScript </span> </h1> <script src = “example2.js”> </script> </body> </html>

  • Quindi è necessario compilare e aggiornare l’HTML del passaggio spiegato sopra.
  • Più tardi noterai che cambio la parola alla fine del titolo, ora se devi modificare nuovamente il file del caffè . Per questo devi posizionare CoffeeScript e quindi le modifiche si rifletteranno senza dover compilare di nuovo tutto. Quindi immettere il seguente comando:

caffè –c

  • Ora, con il passaggio precedente già eseguito, è necessario aggiornare i file .js che hanno subito modifiche in base ai file .coffee.
  • Infine, quando aggiorni il file HTML puoi vedere come si riflettono le modifiche apportate nel codice.

Fatto! Queste sono state tutte le informazioni importanti che devi avere a portata di mano per imparare a utilizzare CoffeeScript in pochi minuti .

 

Potrebbe interessarti

Lascia un commento