Come utilizzare Link2SD per spostare le applicazioni sulla scheda SD

Hai applicazioni installate sul tuo dispositivo mobile Android e vuoi essere in grado di inviarle e archiviarle sulla scheda SD o MicroSD in modo che non limitino la capacità di archiviazione originale? Bene, sebbene ci siano diversi modi per eseguire questa procedura, non abbiamo dubbi sul fatto che è molto più facile affrontare quando utilizziamo un’applicazione intermedia per essa.

Naturalmente, dopo quella conclusione iniziale, scopriremo che ci sono molte app che possono aiutarci a risolvere questo tipo di passaggi, anche se in particolare vogliamo consigliarne uno , in particolare il cosiddetto Link2SD .

Come utilizzare Link2SD per spostare le applicazioni sulla scheda SD 1

Cosa è necessario per utilizzare Link2SD e per poter spostare le applicazioni?

Bene, allora dobbiamo dire che ci sono alcuni requisiti che potremmo considerare di base per sfruttare Link2SD, i seguenti:

  • Scarica Link2SD sul tuo telefonino da questo link
  • Eseguire il root del dispositivo prima del tutorial
  • Partiziona la tua scheda SD o MicroSD

Come utilizzare Link2SD per spostare le applicazioni sulla scheda SD 2

Come trasferire applicazioni sulla scheda SD o MicroSD con Link2SD?

Bene, supponendo che tu abbia soddisfatto le condizioni che abbiamo menzionato sopra, requisiti che sono indispensabili in ogni caso, devi sapere che inizia quindi quello che è il passo per passo stesso, che ti insegneremo in dettaglio di seguito:

  • Apri l’applicazione Link2SD sul tuo dispositivo mobile Android
  • Quindi selezionare l’opzione ext2, premere OK e quindi Riavvia dispositivo per riavviare l’applicazione
  • Apri di nuovo Link2SD, seleziona Impostazioni o Opzioni, quindi seleziona la casella Collegamento automatico
  • Da quel momento puoi spostare tutte le applicazioni che desideri sulla scheda SD o MicroSD
  • Per fare ciò, è necessario fare clic su Crea collegamento, selezionando l’applicazione che si desidera passare alla scheda

D’altra parte, non perdere di vista il fatto che sei in grado di controllare continuamente la capacità di archiviazione interna disponibile, per cui devi fare clic sulla sezione Informazioni di archiviazione disponibile lì.

Come abbiamo detto prima, la verità è che questo passaggio funziona solo su terminali Android che sono stati precedentemente radicati , poiché nel caso in cui non si sia effettuato il root dello smartphone, non si avrà alcuna possibilità di sfruttare le funzioni Link2SD.

Per questa ragione, questa applicazione sarà probabilmente più utile per quelle persone che hanno terminali piuttosto vecchi, che non perderanno la garanzia dei dispositivi in ​​caso di root, che per coloro che hanno un nuovo smartphone.

Sei riuscito a trasferire applicazioni sulla scheda SD o MicroSD con Link2SD?

 

Potrebbe interessarti

Lascia un commento