Configurazione protetta Wi-Fi: che cos’è WPS ea cosa serve questo pulsante router?

L’acronimo WPS si riferisce al Wi-Fi Protected Setup , uno standard apparso nel 2007. È un insieme di meccanismi di sicurezza che ci aiutano a raggiungere una configurazione WLAN sicura.

Tuttavia, il concetto potrebbe sembrare come se lo avessi visto in un piccolo pulsante sul router . Questo perché con questo stesso è possibile utilizzare questa fantastica risorsa creata da Wi-Fi Alliance per gli utenti che si connettono alle reti.

Ad ogni modo, in queste righe vi diremo quali sono entrambe le cose, sia lo standard che il pulsante. Il loro uso e, ovviamente, come farli funzionare per godere di un’ottima connessione wireless.

Che cos’è, come funziona e qual è il pulsante WPS sul router?

Configurazione protetta Wi-Fi: che cos'è WPS ea cosa serve questo pulsante router? 1

Ti spiegheremo di che pulsante ci stavamo parlando, anche se, prima di tutto, vogliamo che tu sappia le basi del suo funzionamento, ovvero cosa fai, senza che tu lo sappia, quando lo usi.

Lo standard di installazione protetta Wi-Fi

Come abbiamo detto, Wi-Fi Protected Setup è uno standard per la sicurezza e la facilità di configurazione delle reti WLAN . Ciò include diversi meccanismi di sicurezza per la connessione, il conteggio, ovviamente, con la possibilità di connettersi con il sistema WPA2 richiesto e più sicuro.

Se ne specifichiamo un po ‘di più, vediamo che lo standard si riferisce ai meccanismi che consentono la connessione di dispositivi wireless, tramite credenziali PSK e SSID , alla rete.

L’ obiettivo di questa risorsa è che l’utente intervenga il più minimamente possibile nella configurazione del proprio sistema e delle opzioni di connessione alla rete. Ciò consente un maggiore comfort e, naturalmente, una minore possibilità di errori, inesattezze e vulnerabilità .

Consigliato per te:Come effettuare chiamate gratuite tramite WiFi da qualsiasi dispositivo? Guida passo passo

La sua architettura comprende tre punti:

  • Enroller . È il dispositivo che genera e revoca le credenziali della connessione di rete.
  • Iscritti . Sarà il dispositivo che farà la richiesta di credenziali, cioè quella che vogliamo contattare.
  • Authenticator . Questo è il punto di accesso che funge da proxy tra l’iscrizione e l’iscrizione.

Lo scambio di credenziali avviene in quattro modi diversi, vale a dire:

  • PIN . Ogni aspetto (in questo caso, i dispositivi che si desidera connettere) associato alla rete richiederà un PIN. Questa chiave deve essere conosciuta dall’iscrizione e dall’iscrizione, ovviamente. Per inserire questa password è necessario l’uso di un’interfaccia.
  • PBC . Le credenziali vengono generate e scambiate dalla richiesta dagli iscritti premendo un pulsante sull’autenticatore e un altro sul dispositivo (o un’opzione). Il divario in questo metodo è che nel periodo di tempo in cui viene generato il codice chiedendolo nell’autenticatore e in cosa serve per connettersi dal tuo dispositivo, anche chiunque altro può farlo.
  • NFC . Lo scambio di credenziali si basa su una comunicazione NFC. Questo si basa su RDIF (identificazione a radiofrequenza) e consente la connessione wireless quando i dispositivi sono vicini. Pertanto, la credenziale si ottiene posizionandoti vicino alla targa.
  • USB . È necessaria una memoria di archiviazione esterna per trasferire le credenziali di Enroller agli iscritti.

Il pulsante

Configurazione protetta Wi-Fi: che cos'è WPS ea cosa serve questo pulsante router? 2

Anzi, l’hai indovinato; Il famoso pulsante WPS sarebbe quello corrispondente al metodo PBC appena menzionato. Ciò è obbligatorio in tutti i casi in cui è disponibile un punto di accesso wireless o AP , come nel caso del router.

Questo è facile da identificare, poiché è accompagnato da questi acronimi o due frecce come “yin-yan”, che rappresenta l’accoppiamento.

Ciò che otteniamo con questo pulsante è qualcosa di semplice come la connessione dai nostri diversi dispositivi alla rete che fornisce senza la necessità di inserire la password . Non è niente dell’altro mondo; È semplicemente un modo in cui ci viene fornito per facilitare il processo di associazione dei dispositivi e connessione alla rete.

Consigliato per te:Come aggiornare i database facilmente e rapidamente? Guida passo passo

Questo pulsante (o, piuttosto, la sua funzionalità) non è abilitato per impostazione predefinita . Cioè, quando eseguono l’installazione di ADSL o fibra ottica in casa, non funziona dal minuto zero ma deve essere abilitato in modo specifico . Questo ovviamente significa che non lo si attiva per errore e si corre il rischio che chiunque possa connettersi alla propria rete, con tutto ciò che ciò comporterebbe.

“AGGIORNATO ✅ Devi conoscere la definizione di WPS per connetterti al tuo WiFi? ⭐ ENTRA QUI ⭐ e scopri tutto al riguardo ✅ FACILE e VELOCE ✅”

Dobbiamo anche menzionare che l’utilizzo di questo pulsante da un router wireless include una vulnerabilità.

Abbiamo parlato della possibilità che un utente malintenzionato possa recuperare il PIN WPS (e la chiave corrispondente per il sistema WPA / WPA2) sulla base di attacchi di forza bruta . Pertanto, è essenziale che questa opzione sia disabilitata finché non viene utilizzata, poiché ogni secondo attivo è un momento di insicurezza per la tua rete, per le tue informazioni e persino per le tue apparecchiature.

Inoltre, è necessario sapere che per funzionare, la nostra rete deve essere protetta con WPA o WPA2 , il WEP distante e arcaico, ma ancora in uso WEP non è compatibile.

Passaggi per connettersi a una rete WiFi tramite WPS facile e veloce

Se si desidera utilizzare questa funzionalità ed essere in grado di connettersi alla propria rete senza dover inserire la password, considerare questi due presupposti.

In entrambi i casi, dovrai assicurarti che l’opzione del punto di accesso sia attivata . Questo è semplice come vedere se la tua luce è accesa o meno . Se lo è, puoi continuare; In caso contrario, premere il pulsante per cinque secondi per attivare la funzionalità.

Il dispositivo da accoppiare NON ha un pulsante WPS

Forse il caso più comune. Se vuoi connetterti alla rete domestica dal tuo smartphone, ovviamente, vedrai che non ha il pulsante Wi-Fi Protected Setup. In questo caso, ciò che deve essere fatto è:

  • Premi il pulsante WPS sul router.
  • Sul tuo dispositivo, accedi a « Impostazioni «.
  • Ora vai alla zona « Wi-Fi «.
  • Attiva l’opzione se non l’hai ancora fatto.
  • Avrai “Impostazioni aggiuntive” o ” Impostazioni avanzate “. Questi si troveranno sotto il totale delle reti disponibili o in un pulsante di opzioni extra (possibilmente situato in alto a destra; questo dipenderà dal modello di dispositivo che hai. In ogni caso, accedi a queste impostazioni.
  • Qui troverai, come è evidente, molte più impostazioni relative alla connessione wireless. Uno di questi sarà il ” Pulsante WPS “; clicca qui Se tutto è andato bene, inizierà la sincronizzazione.

Consigliato per te:Come cercare una parola in un PDF su Windows, Mac, Android e iOS? Guida passo passo

Configurazione protetta Wi-Fi: che cos'è WPS ea cosa serve questo pulsante router? 3

Se accedi qui senza premere il pulsante sul router vedrai che questa opzione non è disponibile . Ciò è dovuto al fatto che è abilitato solo per un periodo di tempo ragionevole (due minuti), in modo che altri utenti non possano accedervi se rilevano le credenziali dai propri dispositivi.

Ovviamente, e sempre di più, ci sono altri dispositivi che hanno già questa opzione. Un chiaro esempio è quello della smart TV. Sarà una questione di ricerca, nei corrispondenti menu “Impostazioni” e “Wi-Fi” di ciascun dispositivo fino a quando non trovi l’opzione, anche se il passaggio non sarà molto diverso da quello che abbiamo appena visto.

Il dispositivo da accoppiare ha il pulsante WPS

Se il dispositivo che si desidera connettere alla rete ha il proprio pulsante (adattatori WiFi , stampanti, ecc.), È necessario:

  • Come nel caso precedente, premere il pulsante del punto di accesso wireless .
  • Ora, tieni premuto il pulsante del dispositivo per essere accoppiato per alcuni secondi (con sei dovrebbe essere sufficiente nel peggiore dei casi, anche se è normale che con una coppia l’accoppiamento inizi già). Questo deve essere fatto entro due minuti dall’attivazione del passaggio 1.

Una volta rilevato e associato un dispositivo, non sarà più necessario farlo di nuovo per le seguenti connessioni. Basta premere il pulsante per un momento, il tuo AP lo riconoscerà e ti garantirà le credenziali.

In caso di domande, lasciarle nei commenti, ti risponderemo al più presto e sarà sicuramente di grande aiuto per più membri della community. Grazie!

 

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.plugin cookies

ACEPTAR
Aviso de cookies