Cosa fare se ho perso il cellulare? Suggerimenti e trucchi

Sebbene cerchiamo di fare tutto il possibile affinché ciò non ci accada, sappiamo che perdere il cellulare è ancora una certa possibilità. La cosa interessante è che i principali produttori mondiali non rimangono statici, ed è per questo che rilasciano sempre più strumenti e funzioni per ritrovarli, che insieme ad alcuni dei trucchi e dei suggerimenti che ti forniremo di seguito, ti consentiranno di recuperare il tuo Android in modo rapido e semplice per poterlo utilizzare al più presto.

Cosa fare se ho perso il cellulare? Suggerimenti e trucchi 1

Opzioni per recuperare il mio telefono Android perso

Supponiamo, quindi, che abbiamo perso il nostro cellulare, da non molto tempo fa, l’unica alternativa che abbiamo avuto è stata quella di chiamare l’operatore e chiedergli di bloccare la nostra SIM in modo che nessuno possa usarla. Tuttavia, come abbiamo detto, ora abbiamo molte altre opzioni interessanti da considerare, alcune delle quali si traducono in applicazioni e altre in trucchi e suggerimenti.

Ad esempio, tutti gli Android venduti oggi hanno una funzione interessante, che si trova nella sezione  Gestione dispositivi (Gestione dispositivi Android) . Tutti abbiamo questa funzione attiva perché funziona grazie all’introduzione dei dati del nostro account Google e se hai perso il cellulare, tutto ciò che devi fare è accedere alla pagina Gestione dispositivi di Google . Immettendo le informazioni del tuo account, puoi individuarle ogni volta che il sistema di localizzazione è attivato sul dispositivo. Inoltre, se l’apparecchiatura è stata spenta, verrà visualizzata l’ultima posizione.

Cos’altro possiamo fare con questo strumento?

Sebbene, come abbiamo detto, l’uso principale di Gestione dispositivi Android abbia a che fare con la capacità di localizzare geograficamente le nostre apparecchiature, ci sono molte altre funzioni a cui possiamo accedere contemporaneamente. Supponiamo di sapere che il nostro terminal è vicino a noi ma non dove, perché in quel caso abbiamo la possibilità di suonare un allarme per circa cinque minuti, per sapere dove si trova.

Inoltre, è possibile che se abbiamo perso il cellulare in un sito pubblico o se qualcuno lo ha rubato da noi secondo il nostro sospetto , non vogliamo essere in grado di usarlo, e in tal caso, da questa sezione di Android, possiamo bloccarlo. Soprattutto, il dispositivo rimarrà bloccato a meno che non venga immessa la password corretta, che, ovviamente, solo noi sapremo.

Ora, possiamo essere sicuri che il nostro cellulare sia sicuramente nelle mani di altri e quindi ci preoccuperemo anche che questa persona possa accedere ai dati personali, in modo da poterli cancellare. Dalla stessa sezione menzionata sopra, c’è un’opzione che riporta il dispositivo alla sua configurazione di fabbrica, cancellando tutto ciò che ha a che fare con noi, anche se ovviamente se lo ripristiniamo in seguito, non saremo in grado di recuperare i dati da lì in poi.

Come hai visto, ora è possibile proteggere il nostro dispositivo mobile Android in caso di smarrimento o furto , e persino non è così difficile ritrovarlo come accaduto fino a pochi anni fa. L’importante è tenerlo sempre nelle tasche dei nostri pantaloni, preferibilmente nella parte anteriore, piuttosto che in borse o borsellini, che possono essere facilmente rubati in luoghi pubblici. E in alcuni casi non è una cattiva idea rilasciare un secondo smartphone, al quale possiamo aggiungere il chip del nostro principale, per portarlo a pratiche sportive e altri eventi in cui potrebbe essere esposto.

Come trovare un telefono spento che è stato rubato

Quando il telefono viene trovato da un’altra persona. Le probabilità che tenti di restituire il dispositivo sono purtroppo poche. Attualmente ci sono molti che decidono di spegnere il telefono in modo che il proprietario non riesca a trovarlo e questo è quando abbiamo il problema.

In caso di smarrimento del cellulare o di furto. Devi immediatamente trovare un computer ed entrare nella piattaforma di Google da questo link . ” Trova il mio dispositivo ” è una delle migliori opzioni di Google per trovare il nostro telefono. Tutto quello che devi fare è accedere con il tuo account Gmail, lo stesso che hai collegato al telefono.

Cosa fare se ho perso il cellulare? Suggerimenti e trucchi 2

Come individuare un telefono rubato o smarrito

Dopo aver inserito questa sezione, è possibile visualizzare una mappa di grandi dimensioni in cui è possibile vedere la posizione del telefono in questione . Se il telefono è stato spento, sarà anche possibile visualizzare l’ultima posizione registrata.

Sfortunatamente, nel caso in cui il dispositivo sia spento, non sarai in grado di tenerne traccia in ogni momento. Questo è più che ovvio poiché l’arresto è impossibile da rintracciare.

Allo stesso modo, nel caso in cui ad un certo punto la persona che incontra il nostro telefono decida di riaccenderlo, la posizione dello stesso verrà registrata in ogni momento attraverso questa mappa.

Se possibile, è necessario presentare un reclamo alla compagnia telefonica per effettuare un blocco IMEI. In questo modo la persona che ha rubato il telefono o colui che lo ha trovato, non sarà in grado di usarlo come dispositivo dal momento che l’IMEI è bloccato, nessuna scheda SIM o chip funzionerà.

Purtroppo recuperare un telefono smarrito o rubato non è esattamente una cosa facile da fare. Nella maggior parte dei casi, una volta rubato è molto improbabile che possiamo trovare di nuovo il telefono. Viviamo in un’era in cui dobbiamo avere l’idea che sia così e almeno per ora non cambierà.

Conoscevi tutte queste funzioni di Gestione dispositivi Android?

 

Potrebbe interessarti

Lascia un commento