Formato file: cos’è e quali sono questi standard per l’identificazione dei documenti?

In molte occasioni, dobbiamo inviare la documentazione via telematica e dubitiamo del formato del file che dobbiamo usare per esso. È molto importante scegliere sempre quello giusto e, quindi, dovresti sapere cosa esiste e a quale tipo di file sono orientati.

I formati di file appartengono effettivamente a determinati standard. I computer lavorano elaborando questi formati al fine di preservare le informazioni. In generale, se l’utente vuole conoscere il formato (per saperne di più sulle sue particolarità) non deve fare altro che guardare l’estensione del file e questo gli dirà molto su cosa contiene il file in questione.

Ecco perché capirai la logica e necessaria per conoscere i principali tipi di formato di file, quali sono e quali standard vengono utilizzati per identificare i documenti. Ti invitiamo a continuare a leggere in modo che tu possa saperne di più su di loro e che queste informazioni saranno utili nella tua giornata.

Che cos’è un formato file e a cosa servono questi standard?

Formato file: cos'è e quali sono questi standard per l'identificazione dei documenti? 1

Un formato di file , come suggerisce il nome, è un modo per organizzare i file che lo compongono (ovvero, dare loro forma) , che non è visibile né implica alcun tipo di modifica per l’utente.

Il tipo di formato di file che sceglieremo dipende da ciò per cui lo utilizzeremo e dai requisiti del contenuto e delle sue particolarità.

Pertanto, dobbiamo prendere in considerazione diversi fattori:

  • qualità del file . La maggior parte dei formati multimediali deve utilizzare metodi di compressione per evitare problemi di spazio. Questo ti fa perdere una certa qualità e fedeltà dei dati decompressi in relazione all’aspetto del file originariamente, devi scegliere se preferisci sacrificarlo per aumentare di peso o se desideri mantenere un file bilanciato.
  • Compatibilità . Ogni produttore di software crea il proprio formato di file in base ad esso in modo che possa trattare e creare contenuti pienamente compatibili possibili con i suoi prodotti . Potrebbero esserci alcune limitazioni quando si visualizzano come nelle opzioni di stampa, riproduzione, modifica, ecc.
  • Caratteristiche del formato da utilizzare. Dipendono dal colore, dallo sfondo, dall’animazione, dai dettagli vocali … Questa sezione è importante, soprattutto per quanto riguarda i file multimediali, poiché a seconda del formato che hanno sono trattati in un modo o nell’altro e dobbiamo rivedere ciò che il che ci interessa di più se stiamo andando a giocare sul web, se stiamo andando a masterizzare su un CD, se lo memorizzeremo in una memoria esterna, ecc.

Estensione file; Come identificare ogni formato con loro?

Formato file: cos'è e quali sono questi standard per l'identificazione dei documenti? 2

La prima cosa che dobbiamo sottolineare è che quando parliamo di formato di file non ci riferiamo all’estensione di esso. In effetti, li confondiamo e li usiamo come sinonimi quando non lo sono.

Consigliato per te:iPod Touch: cos’è, a cosa serve e vale davvero la pena acquistarlo oggi?

Entrambi i concetti sono correlati, poiché conoscendo le lettere che indicano l’estensione possiamo probabilmente sapere quale tipo di file stiamo esaminando e quali sono molte delle sue caratteristiche. Ma ci sono formati di file con estensioni diverse e possiamo scegliere l’una o l’altra . Ciò significa che, ripetiamo, non sono gli stessi.

L’estensione del file sono le lettere che compaiono dopo il punto alla fine del suo nome . Di solito ci fornisce dati a riguardo e indica il tipo di file con cui ci occuperemo.

Successivamente, indichiamo le estensioni più conosciute per ciascun formato di file. Certo, è necessario ricordare che ce ne sono dozzine e dozzine di tutti i tipi (puoi saperne di più sull’argomento e più in profondità in questo post specifico sulle estensioni dei file ).

File grafici

Formato file: cos'è e quali sono questi standard per l'identificazione dei documenti? 3

Per i file grafici abbiamo due estensioni generali che sono quelle che regnano nel mercato e alcune altre che vengono utilizzate in casi più particolari:

  • .gif . È il formato di file più utilizzato su Internet. La sua compressione è a un livello moderato , quindi i file occupano di più rispetto a quando li montiamo in altri formati, ma non perdono quasi la qualità dell’immagine. Non è indicato per fotografie con una risoluzione dei colori elevata. È il formato migliore per immagini di tipo testo e linee per disegni . Consentono di integrare aree trasparenti e grafica animata .
  • .jpg . È il formato più utilizzato per le immagini fotografiche e anche quello che la migliore compressione è in grado di fornire. In effetti, è l’utente che decide il grado di compressione che vuole raggiungere, sebbene ciò si scontri, ovviamente, con la qualità del file. Non consente l’opzione di lucidi o grafica animata.
  • .tif . Viene utilizzato per le immagini la cui destinazione finale è la stampa su carta e la scansione . Sia il suo peso che la sua qualità sono molto elevati .
  • .png . Formato di immagine raster utilizzato dalla maggior parte delle applicazioni per ufficio e ideale per i loghi per la memorizzazione senza sfondo e per l’utilizzo di una tavolozza di colori limitata .
  • .bmp . Formato raster senza perdita di dati (molto pesante) utilizzato inizialmente per le immagini di sfondo del desktop di Windows (bitmap).
  • Altri noti anche se di uso molto inferiore (o uso specifico) sono .svg, .ai, .pic, .wmf, .eps …

File di testo

Formato file: cos'è e quali sono questi standard per l'identificazione dei documenti? 4

Per questo tipo di documento è importante conoscere la necessità di contributi esterni per dare forma a ciò che è stato scritto ed evidenziare tutto ciò che ci interessa. Più aggiungi o più formato vuoi dare a quella scrittura, più devi considerare quando scegli il tipo di formato da usare e, con esso, l’estensione che avrà.

Dai un’occhiata alle seguenti estensioni:

  • .doc . Questo è il tipo di file utilizzato da Microsoft Word, il software di creazione e modifica del testo della suite per ufficio Microsoft. È il più usato da tutti e può essere letto dalla maggior parte dei word processor. Ciò è precisamente dovuto a ciò che abbiamo menzionato all’inizio sulla compatibilità.
  • .pdf . Questo è il formato di file utilizzato da Adobe. Offre la possibilità di formattare testo e grafica . È il più utilizzato su Internet, perché non consente di modificare il contenuto interno dei documenti e, con questo, è diventato uno standard per la visualizzazione di contenuti , ampiamente utilizzato per consultare informazioni su vari computer.
  • .txt . Un file di testo piatto . Lo stesso programma WordPad (con il quale vengono letti questi file) viene installato come componente principale del sistema operativo Windows. La controparte più importante è che non consente la formattazione del testo . In effetti, la creazione di file chiamati testo normale significa proprio questo.
  • .rtf . È un formato RTF . È compatibile con Word, ma meno spazio del suo predefinito, .doc.
  • .html . Questo è il formato di testo in cui vengono creati i siti Web . Per poterlo leggere, è necessario disporre di un browser come Internet Explorer, Opera o Netscape Navigator, solo per citarne alcuni.
  • .nfo . Accompagna i file compressi e viene utilizzato per creare piccoli testi .
  • Altri sono .odt, .wri, .epub, .log, .notebook, .dic o .docx.

Consigliato per te:Come mettere una password su Whatsapp Messenger e impedire loro di vedere le tue conversazioni? Guida passo passo

File compressi o codificati

Formato file: cos'è e quali sono questi standard per l'identificazione dei documenti? 5

“AGGIORNATO ✅ Vuoi sapere cos’è un formato digitale e quali sono tutto ciò che esiste? ⭐ ENTRA QUI ⭐ e scopri tutto su di esso ✅ FACILE e VELOCE ✅”

In questo tipo di file è molto importante sapere cosa indica ogni estensione per sapere quale sarebbe il programma che dovremmo usare per aprirli perché qui è vero che ci sono più incompatibilità:

  • .arc / .arj . Si tratta di file compressi che non vengono praticamente più utilizzati.
  • .bin . Parliamo di un file che contiene programmi codificati in binario .
  • .exe . Questi sono file che contengono gli eseguibili dei programmi in Windows. Quando facciamo doppio clic su questi file, Windows Explorer avvia il programma in esso contenuto e possiamo interagire con la sua parte grafica.
  • .zip . Oggi è il formato di compressione più utilizzato . Il programma Winzip è necessario per poter comprimere e decomprimere i file.
  • .rar . È un altro formato di compressione abbastanza usato . Per poter comprimere e decomprimere i file è necessario disporre del programma Winrar.

File video

Formato file: cos'è e quali sono questi standard per l'identificazione dei documenti? 6

Nel caso dei formati video, è probabile che abbiamo qualche programma che apre tutti i file, soprattutto se abbiamo installato pacchetti di codec che servono proprio per quello, ma è interessante conoscere la più caratteristica di ciascuna delle estensioni da sapere cosa troveremo quando vediamo un file o, al contrario.

Quando vogliamo creare un file e cercare di fornirlo con alcune funzionalità che ci interessano:

  • .avi . Questo è il formato video standard con cui funziona Windows . Può essere giocato con Windows Media Player, un programma installato all’interno di quelli presenti nella radice del sistema. Ha una qualità molto elevata , in base al suo peso e funziona con tutti i tipi di codec.
  • .mpeg . È un formato video che funziona con il sistema di compressione e può essere utilizzato su tutte le piattaforme. Include diversi standard, tra cui spicca l’MP4.
  • .mov . È il formato video standard con cui funziona Apple . Per usarlo, è necessario scaricare il programma QuickTime da Internet, disponibile gratuitamente. È ottimo per il lavoro di editing e anche per lo streaming e la pubblicazione in rete per la sua alta qualità ma non per il peso eccessivo . Include il codec proprio ed esclusivo di questo formato.
  • Alcuni altri che hai anche sentito sono .mkv, .asf, .QT, .webM, .flv, .RM e, naturalmente, .DVD .

Consigliato per te:Come abilitare o disabilitare Java in Google Chrome? Guida passo passo

File audio

Formato file: cos'è e quali sono questi standard per l'identificazione dei documenti? 7

I formati audio sono praticamente tutti arresi per anni al formato più rivoluzionario, ma dipendono ancora molto da dove verranno riprodotti e in questo sta la decisione di utilizzare l’uno o l’altro formato.

Guarda questi formati audio:

  • .mp3 . È il formato più rivoluzionario conosciuto oggi per Internet. La qualità è abbastanza buona e lo spazio che occupa è piccolo . È necessario avere un lettore installato sul computer, ma in Windows, ad esempio, Windows Media Player è sufficiente per noi. Può anche essere giocato su dispositivi portatili.
  • .wav . Questo è il formato audio creato da Microsoft. Codifica con PCM per evitare la perdita di qualità (il suo peso è enorme), viene utilizzato per archiviare l’audio originale , anche professionale e consente di lavorare con campioni di dimensioni diverse in 8 o 16 bit.
  • .aiff / .au . Questo è il formato audio utilizzato da Apple equivalente al precedente. Codifica in PCM, è di alta qualità, non comprime e ha un doppio canale stereo .
  • .wma . Un’alternativa di Microsoft a .mp3 che non è altro che un .wav che viene compresso in variabili diverse secondo necessità.
  • .ra . Il formato scelto da RealNetworks è il risultato. Deve essere riprodotto con il programma Real Player, che può essere scaricato dal suo sito Web su Internet. Viene utilizzato per trasmettere su Internet tramite pacchetti ed è adattabile alle esigenze di ricezione dell’utente.
  • Troverai anche .ogg, .flac, .alac, .dsd, .midi, .cda, .aac, .ac3 …

File di database

Formato file: cos'è e quali sono questi standard per l'identificazione dei documenti? 8

Questo potrebbe non essere molto importante per un utente di livello medio, ma per i programmatori è una differenziazione molto importante svolgere il proprio lavoro:

  • sql . È il formato utilizzato per i database che utilizzano Oracle. Consente la gestione dell’algebra e l’uso di calcoli relazionali .
  • .mdb o .accdb . Questo è il formato utilizzato per i file che sono stati creati con Access. Questi possono essere esportati in Excel, ma richiedono un processo un po ‘laborioso da eseguire. Esso comprende voci, query, maschere .. .

Altri file

Questo blocco includerà diversi formati di file che non rientrano nei gruppi precedenti:

  • .xls . Si tratta di formati di fogli di calcolo creati con Excel, anche se potrebbero essere stati usati anche KOffice o Star Office tra le altre suite per ufficio. Funzionano in celle e sono intesi per uso matematico e logistico .
  • .csv . Sono file di fogli di calcolo che non necessitano di memorizzare i caratteri del programma con cui sono stati creati. In questo modo, l’utente può aprire il file con altri programmi, senza essere costretto a farlo con quello creato.
  • .ppt . Formato in cui sono memorizzate le presentazioni fatte con il programma Power Point . Oggi le estensioni di altri programmi che non appartengono alla suite Microsoft Office ma hanno prestazioni identiche e, quindi, creano lo stesso tipo di documenti. Di solito, sono compatibili con software simili e possiamo aprirli e modificarli tutti in una delle presentazioni.
  • Come puoi immaginare ce ne sono centinaia, come tutti quelli tipici del sistema, dei giochi (che sono file video ma speciali) , di Internet …

Consigliato per te:Come eliminare un account Steam in modo rapido, semplice e per sempre? Guida passo passo

Elenco dei migliori programmi e strumenti per leggere tutti i formati esistenti

Formato file: cos'è e quali sono questi standard per l'identificazione dei documenti? 9

Come abbiamo detto prima, possiamo riconoscere i tipi di file mediante l’estensione che portano dopo il loro nome. Questo, inoltre, è un punto importante per sapere con quale programma dovremmo aprire ciascuno di essi.

Ma ci sono una serie di software o strumenti altamente versatili che ti consentono di aprire un numero molto interessante di diversi formati di file e questi sono quelli che dovremmo avere sui nostri computer per essere in grado di aprire tutti i file di cui abbiamo bisogno senza dover scaricare programmi per ogni nuovo formato Con quello che diamo.

Di seguito, mostriamo un elenco di essi, incluso ciò che evidenziamo maggiormente su di loro e ciò che può farti scartare l’uno o l’altro:

  • Opener libero . Programma che apre più di 80 formati di file, in particolare file con funzionalità audiovisive (immagini, audio e video).
  • Opener gratuito di file . Applicazione in grado di aprire più di 200 formati senza installare altre applicazioni. Ha la garanzia di essere un partner Microsoft , che offre all’utente una maggiore sicurezza per aprire i file che sono meno utilizzati.
  • FileSee . Programma che funge da visualizzatore di file o browser del disco . Include una colonna che consente l’accesso alle sottocartelle del disco. È compatibile con oltre 100 formati di testo, immagini, video, audio …
  • Aprire liberamente . Applicazione in grado di aprire tutti i tipi di formati . Permette di visualizzarli e, inoltre, di ottenere le loro principali caratteristiche tecniche . Alcuni documenti possono anche essere modificati.
  • Universal Viewer . Questo è un visualizzatore di file piuttosto obsoleto ma pratico tanto quanto lo è il resto. Apre principalmente formati di immagine , sebbene sia molto utile per aprire file sconosciuti da cui vogliamo decrittografare il contenuto.

In caso di domande, lasciarle nei commenti, ti risponderemo al più presto e sarà sicuramente di grande aiuto per più membri della community. Grazie!

 

Potrebbe interessarti

Lascia un commento