Generazione di computer: origine, storia ed evoluzione dei computer

Il mondo dei computer ha avuto inizio quasi un secolo fa . Tutto inizia concretamente nell’anno 1939 anche se, come è ovvio e come sempre accade, le idee relative all’informatica provengono da molto prima, dal desiderio di digitalizzare le funzioni del dispositivo e di essere in grado, con esso, di eseguire operazioni in modo più semplice. Ecco come inizia a verificarsi la cosiddetta “generazione di computer” .

Questo è un concetto che comprende, come diciamo, praticamente un secolo di studio, invenzione e sviluppo di tutti i tipi di concetti informatici (e, con essi, macchine), prima analogici, poi ibridi e, infine, digitali.

Ciò include, per così dire, un totale di sei volumi in cui la storia dell’informatica è divisa fino ad oggi e che sono perfettamente differenziati da uno o più elementi che hanno definito , queste generazioni. Esamineremo tutti per sapere qual è stata la storia della generazione di computer.

Origine e storia della generazione di computer

Inizieremo indicando che quando parliamo di generazioni di computer, non lo facciamo solo per fare riferimento a ciò che ora intendiamo come il nostro computer desktop o laptop. Ma andremo molto più avanti, prima della sua apparizione .

Prima generazione (1940-1958)

Generazione di computer: origine, storia ed evoluzione dei computer 1

Si verifica dal 1940 al 1958 , considerando sempre i momenti di lancio o eventi importanti e non i precedenti momenti di studio. Che, sono stati spesso nascosti in modo premeditato in modo che la concorrenza non sapesse a cosa si stava lavorando.

Ovviamente, la pietra miliare che ci fa parlare di una prima generazione di computer è la fase di eseguire calcoli manualmente o semestralmente per farlo in modo digitale e automatico .

Inoltre, abbiamo altri aspetti caratteristici come:

  • Le dimensioni immense di queste macchine informatiche, di diversi metri quadrati (o addirittura di metri cubi, dato che erano anche molto alte).
  • La sua costruzione con sistemi di valvole a vuoto per eseguire la sostituzione di parti meccaniche mobili .
  • L’uso del cosiddetto « linguaggio macchina ».
  • Queste macchine avevano un obiettivo preciso , essenzialmente da accademie e centri militari.

Neumann, Mauchly e Aiken , tra gli altri, ci lasciano gioielli come il primo Z1 combinato, il Colosso, creato per comunicare durante la seconda guerra mondiale, l’ENIAC, che includeva la CPU come la conosciamo. O il MARK I, i principali computer di questi anni.

Seconda generazione (1958-1964)

Generazione di computer: origine, storia ed evoluzione dei computer 2

Questo, molto piccolo, si estende dal 1958 al 1964 . Ciò che lo definisce è l’ uso di transistor nei computer per finire per sostituire le valvole del vuoto, che hanno occupato circa 200 volte di più.

  • Come puoi immaginare, ciò significherebbe una grande riduzione delle dimensioni delle macchine . Inoltre consumano meno e producono meno calore.
  • Tutto ciò significa che possiamo parlare della nascita del minicomputer .
  • Questi team iniziano ad essere utilizzati in più settori , in particolare nella logistica bancaria, contabile e di magazzino in generale.
  • Vediamo che la microprogrammazione è stata sviluppata nel 1959 .
  • Cominciano anche ad usare linguaggi più complessi, chiamati “alto livello” .
  • La commercializzazione di COBOL era molto famosa.

Consigliato per te:Come abilitare e abilitare JavaScript in tutti i browser Web? Guida passo passo

Personaggi indimenticabili di questa fase come il pluripremiato team Amdal , che si occupava del design della serie IBM 360, un set di macchine dello stesso software, ma diverse specifiche che consentivano all’utente di ottenere il più appropriato per soddisfare le proprie esigenze. Bardeen, Brattain e Shockley , che lavorarono per inventare il transistor e M. Wilkes , che svilupparono la microprogrammazione.

Per quanto riguarda i computer che si distinguono in questi anni, abbiamo l’ IBM 1401 , che è considerata la macchina di maggior successo nella storia (vendendo 12.000 unità), il PDP-1 , progettato per essere utilizzato dai lavoratori e non dai matematici e ingegneri, IBM Strench , che è stato il primo supercomputer che includeva un sistema a transistor completo o la suddetta serie IBM 360 .

Terza generazione (1965-1971)

Generazione di computer: origine, storia ed evoluzione dei computer 3

In questo caso, ciò che segna la terza generazione, che copre gli anni dal 1965 al 1971 , dei computer è l’ uso di circuiti di raccolta del silicio per elaborare le informazioni, comprendendo i transistor precedenti e altri elementi.

  • Pertanto, l’ elaborazione più efficiente è stata ottenuta in uno spazio più piccolo e con elementi meno indipendenti, il che favorisce la riduzione degli incidenti.
  • È davvero straordinario che i computer siano usati “come al solito” a scopi commerciali . Possiamo dire che durante questi anni i dispositivi diventano più “accessibili” , essendo conosciuti in tutto il mondo e dotati di funzionalità che lo rendono utile per un pubblico più vasto.
  • Migliorano l’affidabilità e sono più flessibili.
  • Il teletrasporto e la multiprogrammazione diventano comuni .
  • Inoltre, inizi a parlare del computer a livello personale.

La serie IBM 360, già importante nella fase precedente, sarebbe stata la prima a includere circuiti integrati. Sottolinea inoltre il PDP-8, un minicomputer per uso sociale che ha venduto mezzo milione di copie e ha funzionato con tre linguaggi di programmazione. Il PDP-11, redditizio per un intero decennio, è stato il primo ad avere un singolo bus asincrono, in cui collegare tutte le sue parti.

Hanno contribuito a rendere possibili tutte le personalità di cui sopra come Kilby , inventore e sviluppatore del circuito integrato, e Noyce , che ha risolto i problemi iniziali di questo, Ted Hoff , che ha inventato il microprocessore, soprattutto anni importanti, e Kurtz e Kenemy , che Hanno sviluppato il linguaggio BASIC universale.

Quarta generazione (1971-1980)

Generazione di computer: origine, storia ed evoluzione dei computer 4

Avanziamo fino al 1980 in un contesto in cui il grande passo è la sostituzione dei processori convenzionali con microprocessori .

  • Ciò significa una nuova miniaturizzazione di molte parti del computer.
  • Vi è anche una moltiplicazione in potenza, capacità e flessibilità .
  • Al punto di apparire e vendere personal computer , che si verifica nel 1977.

Altri punti salienti del decennio sono la comparsa dell’interfaccia grafica, il cuneo del termine “microcomputer”, l’ interconnessione nelle reti per sfruttare la condivisione di risorse e lo sviluppo di capacità di supercomputer.

Per raggiungere questo obiettivo, gli esperti hanno lavorato duramente come Ted Hoff che, come abbiamo già avanzato, era il cervello che ha sviluppato il concetto di microprocessore. Kemeny e Kurtz , che erano ancora referenti per l’uso crescente e di maggior successo del loro linguaggio di programmazione. La ditta Intel, che ha lanciato il primo microprocessore della storia, Bill Gates , il volto di Altair Basic, il famoso e rivoluzionario interprete di BASIC e Wozniak , un bambino prodigio in grado di inventare tutti i tipi di dispositivi e migliorarli fino a trasformarli praticamente in altri.

Consigliato per te:Quali sono i migliori programmi e applicazioni per la modifica collettiva di immagini batch? Elenco [anno]

Durante i 70 compaiono squadre indimenticabili. Il primo è Cray-1 , il primo supercomputer che utilizza un microprocessore. PDP-11 , già in precedenza rivoluzionario, ha continuato a parlare perché era così bello che, invece di progettare un altro team per offrire gli ultimi sviluppi del settore, è stato lavorato per includerli, tenerlo sul mercato e con grande successo.

Altair 8800 è il computer più venduto con un microprocessore (può, in parte, essere messo in vendita insieme a mouse e tastiera), in questo caso un Intel 8080 a 16 bit. La famiglia Apple II rivoluziona il mercato lanciandosi come un dispositivo utile per l’utente domestico, compresi i vantaggi derivanti dal foglio di calcolo; È interessante notare che il marchio ha iniziato ad essere molto conveniente.

Quinta generazione (1981-2000)

Generazione di computer: origine, storia ed evoluzione dei computer 5

Questa è senza dubbio una strana generazione di computer. Questo perché è descritto in due modi molto diversi. Da un lato, si parla del momento in cui il Giappone intraprende un progetto, il fallimento totale, sui miglioramenti nell’informatica relativa all’intelligenza artificiale .

Ciò è stato realizzato a partire dall’anno 1982 ed è durato più di un decennio, fino a quando è stato ritenuto impossibile continuare con esso considerando il costo milionario delle risorse e i risultati che, almeno, erano negativi.

Tuttavia, devi dare a questo progetto un grande applauso perché, in effetti e come potresti pensare in questo momento, i giapponesi hanno guardato esattamente al punto in cui sembra che la tecnologia si baserà sul prossimo secoli.

D’altra parte, possiamo dire che, a parte questo progetto, ciò che definisce questo lungo periodo di tempo o, piuttosto, ciò che ci fa considerare diverso, è lo sviluppo del laptop .

Naturalmente, per così tanti anni e in un momento così avanzato, si ottiene molto di più in termini di informatica e tecnologia dell’informazione in generale.

Successivamente, esponiamo i traguardi raggiunti in questi meravigliosi anni:

  • Aumentano esponenzialmente la velocità e la quantità di memoria disponibile nell’apparecchiatura.
  • Le lingue vengono tradotte immediatamente .
  • Il numero di porte nei computer inizia a essere introdotto e, con questo, le possibilità si moltiplicano e è consentita una maggiore personalizzazione di queste. I più popolari e importanti sono, senza dubbio, i dispositivi di archiviazione.
  • I computer possono ancora una volta essere progettati per essere ancora più piccoli.
  • I software si moltiplicano , appaiono di tutti i tipi e di tutti i livelli di complessità.
  • Tutto ciò riporta la moda della clonazione di squadre famose.
  • Il contenuto multimediale si distingue dal resto.

Le invenzioni del momento furono il microcomputer portatile Osborne 1, il primo ad essere presentato a una fiera, Epson HX.20.

Un altro laptop molto più funzionale, con doppio processore e memoria per microcassette , il disco flessibile, sottile e rimovibile, pronto per archiviare informazioni e poterlo trasportare comodamente con noi e Windows 95, il primo sistema operativo Windows e, senza dubbio, il più conosciuto in tutto il pianeta.

Consigliato per te:Come creare un chatbot in Whatsapp che risponde automaticamente ai messaggi? Guida passo passo

Sesta generazione (2000 – Ad oggi)

Generazione di computer: origine, storia ed evoluzione dei computer 6

“AGGIORNATO ✅ Vuoi sapere qual è l’origine, la storia e l’evoluzione dei computer e delle loro generazioni? ⭐ ENTRA QUI ⭐ e scopri i tipi ✅ FACILE e VELOCE ✅”

Siamo in quella che è conosciuta come la sesta generazione di computer, un palcoscenico in cui non esiste una caratteristica generale ma troviamo gran parte di tutto in termini di quantità e qualità.

Ciò che troviamo come punto di svolta per iniziare il palcoscenico è la connettività wireless che ci consente di essere collegati a reti e altri dispositivi senza usare cavi.

Evidenzieremo punti come:

  • Lo sviluppo di altri dispositivi intelligenti , primi telefoni e poi molti altri come televisori, orologi e persino elettrodomestici.
  • Un’offerta brutale di dispositivi per tutti i gusti e le esigenze.
  • Internet come elemento abituale e, di fatto, necessario nella vita quotidiana di tutti.
  • La fornitura di tutti i servizi cloud a tutti gli utenti.
  • La diffusione di contenuti in streaming .
  • Anche il commercio online è notevolmente sviluppato per diventare, di fatto, uno standard.
  • Un salto vertiginoso in termini di intelligenza artificiale .
  • Utilizzo di architetture vettoriali e parallele per computer.
  • Sottolinea e diventa importante il volume di memoria di memorie sia interne che esterne.

Le invenzioni e gli eventi di questo millennio sono WiFi, fibra ottica, capacità dell’unità di archiviazione, dischi rigidi SSD, smartphone, sistemi operativi mobili, laptop molto più piccoli e quelli che sono già noti come “Laptop desktop” per le sue incredibili funzionalità, identiche a quelle dei PC.

Cosa ci porterà il futuro dell’informatica?

L’era della trasformazione digitale è iniziata e sono stati messi in atto i primi ciottoli per progettare una strada abbastanza lunga, ma questo ci porta pienamente in un futuro in cui il computing prenderà la prima posizione e questo mercato sarà il più potente del mondo .

Sicuramente ti starai chiedendo come questi cambiamenti influenzeranno ciascuno. Bene, analizziamo ogni proposta e le implicazioni che avrà sulla nostra vita.

Analitica aumentata (Big Data)

I supercomputer lavorano con un sacco di dati e non sempre rendono esso possibile per esplorare tutte le possibilità . Pertanto, gli analisti di dati non sempre elaborano tutte le ipotesi.

Si ritiene che si stiano perdendo molte opzioni ed evitando molte informazioni di grande interesse per noi. Ecco perché sorge la maggiore analisi, che cerca di trovare un nuovo punto di comprensione dei dati . Inoltre, essendo una macchina che se ne prende cura, elimina le scelte personali per rivedere gli schemi più nascosti.

Si è concluso che nel 2020 oltre il 40% delle attività di analisi dei dati sarà automatizzato, in modo che la loro gestione umana passerà a un altro livello.

Intelligenza artificiale

Le nuove soluzioni create per le aziende e l’industria avranno una base di intelligenza artificiale. L’analisi dei dati, i test, la generazione del codice durante la programmazione e il processo di sviluppo del programma saranno automatizzati . In ques
o modo, non sarà così necessario essere uno specialista di programmazione per lavorare in questo settore.

Le soluzioni generate sulla base dell’intelligenza artificiale saranno sempre più veloci, senza errori o necessità di test . In effetti, il tempo sarà una risorsa molto più preziosa di adesso e allo stesso tempo più facile da raggiungere, qualcosa di paradossale.

Consigliato per te:Come avviare il mio computer Windows 10 da una USB avviabile facilmente e rapidamente? Guida passo passo

Autonomia delle cose

L’intelligenza artificiale avrà un ruolo molto importante in futuro, ma non solo a livello aziendale ma anche individualmente. Questo perché i robot saranno programmati in modo che possano svolgere compiti semplici , imitando le azioni eseguite dagli umani. Questa tecnologia sarà sempre più sofisticata, quindi richiederà applicazioni, oggetti IoT e servizi che possono aiutare ad automatizzare i processi umani.

Generazione di computer: origine, storia ed evoluzione dei computer 7

Cambiamenti nella rete di Facebook

La rete smetterà di avere così tante pubblicità da finanziarsi e inizierà a promuovere la criptovaluta. Per continuare ad attirare l’attenzione dei loro abbonati, continueranno a sviluppare i propri contenuti, acquistando i diritti per trasmettere contenuti e distribuire progetti basati sulla blockchain ; È un po ‘spaventoso il potere della piattaforma sociale e la capacità che deve girare dove si adatta.

Blockchain

La tecnologia Blockchain consente alle aziende di tracciare una transazione, in modo che possano anche lavorare con parti non attendibili senza la necessità di un intervento bancario.

Blockchain riduce i costi e i tempi di gestione delle transazioni , ottenendo un miglioramento nella trasmissione di contanti. Si stima che la blockchain si sposterà di circa 3,1 trilioni di dollari in un decennio.

Emersione dei gemelli digitali

Un gemello digitale consiste in una rappresentazione digitale di un oggetto che esiste o esisterà nella vita reale. Quindi possono servire per rappresentare su un’altra scala determinati disegni. Questa idea risale alla rappresentazione di progetti, assistita da un computer.

I gemelli digitali sono molto più robusti e vengono usati soprattutto per rispondere a domande come “cosa accadrebbe se …? “. Solo in questo modo può aiutare a risolvere costosi errori che si verificano oggi nella giornata reale. I gemelli saranno i tester ufficiali.

Emersione di tecnologie immersive

I molteplici modi in cui un utente può interagire con il mondo cambieranno . Non solo verranno utilizzate la realtà aumentata (AR), la realtà virtuale (VR) e la realtà mista (MR); Il 70% delle aziende offrirà questo tipo di tecnologie che i consumatori potranno utilizzare.

Grazie a loro, cambieranno le piattaforme di conversazione, inclusi chatbot, assistenti personali e canali sensoriali in grado di rilevare le emozioni in base alle espressioni facciali e al tono della voce.

Maggior numero di spazi intelligenti

Uno spazio intelligente è un’area fisica o digitale delimitata e che consente all’uomo e alla tecnologia di interagire positivamente e in modo connesso e coordinato .

Il concetto di città intelligenti emergerà, creando cornici intelligenti di ecosistemi urbani. Si assume il concetto di città intelligenti e si cerca il modo di migliorare questi spazi nella collaborazione sociale e comunitaria.

Informatica quantistica

Sarà utilizzato per migliorare i risultati relativi ai calcoli digitali e all’intelligenza artificiale . Servizi più specifici come questi richiedono, ovviamente, un design che è anche molto più esclusivo, è necessario il calcolo con quanti.

In caso di domande, lasciarle nei commenti, ti risponderemo al più presto e sarà sicuramente di grande aiuto per più membri della community. Grazie!

 

Potrebbe interessarti

Lascia un commento