Passo dopo passo per utilizzare il tuo Android come telecamera di sorveglianza domestica

Poiché Android è il sistema operativo più utilizzato al mondo e 8 smartphone su 10 che vengono utilizzati o venduti su tutto il pianeta oggi gestiscono questo sistema operativo, è molto probabile che ne abbiamo a casa alcuni che non utilizziamo. Bene, abbiamo sempre la possibilità di venderlo per guadagnare qualche soldo in più, ma se pensi che non ne valga la pena, ma che potrebbe avere qualche altro uso utile, allora devi sapere che è possibile approfittarne, e attraverso un semplice passo per passo, usalo come una telecamera di sorveglianza domestica, anche quando non sei un esperto nel campo .

Passo dopo passo per utilizzare il tuo Android come telecamera di sorveglianza domestica 1

Trasforma il tuo vecchio Android in una videocamera per la casa

Bene, come abbiamo detto allora, tenendo conto dell’interesse di molte persone a poter rendere più sicure le loro case, non c’è dubbio che riuscire a trasformare un vecchio Android in una telecamera di sorveglianza è un buon trucco. Se aggiungiamo che il sistema tecnologico Internet of Things sta rendendo le case molto più intelligenti, non dovresti aspettare molto più a lungo fino a quando non puoi goderti appieno tutti i vantaggi offerti da un terminale Android trasformato in una videocamera domestica . La prima cosa di cui avrai bisogno è un vecchio dispositivo Android che funziona ancora e scarica una singola applicazione, chiamata Perch, che è stata specificamente sviluppata per montare un sistema di monitoraggio che ti permetterà di avere la tua casa molto più controllata.

Perch è un’applicazione che possiamo scaricare completamente gratuitamente dal Google Play Store e tra i suoi vantaggi è possibile menzionare alcuni come non solo i monitor, ma ha anche funzioni aggiuntive tra le quali spiccano quelle che devono fare con avvisi che vengono inviati al nostro telefono quando compaiono movimenti imprevisti . Inoltre, e anche se ovviamente meno importante, possiamo configurarlo per permetterci di accendere o spegnere la luce della stanza quando non ci siamo dentro.

Una volta installato Perch sul nostro Android, dobbiamo quindi andare al sito Web ufficiale della società GetPerch.com e lì troveremo un video con tutto ciò che il dispositivo mobile sta registrando in quel momento. Da questo stesso spazio, è possibile configurare una buona quantità di contenuti di ogni tipo, tra i quali dobbiamo menzionare che è possibile stabilire che il cellulare continua a registrare anche dopo essere stato rimosso dal sito in cui si trovava in prima istanza .

Ciò che dovrebbe essere preso in considerazione è che questo sistema è in fase Beta in molte parti del mondo, quindi il suo funzionamento è un po ‘più limitato di quanto inizialmente si pensasse dovesse essere. Oltre a ciò, è interessante considerare che di fronte a quello che sarà il massiccio arrivo di Internet delle cose nelle case, potremmo essere con una buona prova davanti a noi.

Categorie androide
 

Potrebbe interessarti

Lascia un commento