Privacy su Android: come configurare il tuo sistema operativo per assumere il controllo dei tuoi dati? Guida passo passo

La privacy è attualmente un vantaggio. I tempi in cui era un diritto sembrano essere rimasti nel passato, dal momento che sia le agenzie pubblicitarie che le entità governative sono alla ricerca dei nostri dati. Non hanno scrupoli nel pagare migliaia di dollari per conoscere le nostre abitudini online.

I telefoni cellulari sono i dispositivi che usiamo di più per fare praticamente tutto; Dal controllo dei nostri social network all’acquisto con le nostre carte di credito, è molto importante che iniziamo a prendere più seriamente la loro privacy .

In questo articolo ti insegneremo a rendere il tuo dispositivo mobile Android un vero punto di forza privato in cui avrai il controllo totale sui tuoi dati. Ti mostreremo le principali vulnerabilità del sistema e anche come gestirle in modo che il tuo cellulare sia un intero bunker .

Perché è importante mantenere la nostra privacy online?

La maggior parte delle persone ha la convinzione errata che “Nessuno sarebbe interessato alle mie informazioni”, dal momento che non credono di essere abbastanza importanti” perché qualcuno le paghi. Non c’è altro dalla realtà.

Internet è gradualmente diventata una delle più grandi piattaforme di business al mondo, trasferendo una notevole quantità di denaro. Nello scenario attuale, tutto è prezioso online; dalla persona che spende di più a quella che lo utilizza semplicemente per visualizzare i loro profili Instagram o Facebook . Questo rende ognuno di noi che si connette “importante”, molto di più se lo facciamo da un Android.

La realtà è che nella maggior parte dei casi le società e gli enti governativi non sono interessati alle nostre identità, questo è un dato di fatto. Tuttavia, le nostre abitudini online sono molto interessanti per loro .

Hai pensato a quanto sia interessante per un’azienda farmaceutica sapere quali malattie hai cercato online per scoprire se le hai? o Quanto è interessante per un marchio di abbigliamento il tipo di scarpe che stai cercando? Tutto ciò può essere molto prezioso per loro perché è un’informazione molto importante per determinare se sei un potenziale acquirente per i tuoi prodotti o meno.

Tutte queste informazioni sono note in questo momento mentre le leggi dal tuo smartphone e non c’è niente che puoi fare per evitarle mentre hai quella scarsa configurazione e protezione dei dati sul tuo dispositivo.

Identificazione dei problemi Quali sono le principali vulnerabilità della privacy in Android?

Se hai già capito quanto sia importante avere il controllo dei tuoi dati sul tuo dispositivo mobile, menzioneremo tutte le vulnerabilità del tuo sistema operativo Android.

Sistema operativo

Il sistema Android è in qualche modo uno dei più sicuri sui telefoni cellulari, ma presenta alcuni problemi. Il primo è che in pratica viene configurato per registrare ciascuno dei tuoi movimenti mentre lo usi. Le applicazioni per organizzare la tua routine lasciano una cronologia delle tue attività che sono registrate in un database online .

Consigliato per te:Come bloccare numeri di telefono e contatti su iPhone e non ricevere chiamate? Guida passo passo

Questo è il problema principale che dovrai affrontare nel tuo sistema operativo mobile di Google, quindi dovrai metterti al lavoro per risolverlo.

Indirizzi IP

Internet è meraviglioso, ma non dobbiamo dimenticare che era una tecnologia creata dai militari, quindi ha caratteristiche che sono ancora progettate per tracciare e monitorare le persone. Un chiaro esempio di ciò sono gli indirizzi IP .

Un indirizzo IP è un numero diviso in ottetti che viene utilizzato per identificare un computer all’interno di una rete. Anche se questo può sembrare innocuo, la realtà è che c’è un rischio maggiore di quanto pensi perché chiunque abbia accesso a quell’indirizzo ha la capacità di identificare il tuo computer e rintracciarlo per sapere esattamente in quale parte del mondo ti stai connettendo .

Gli indirizzi IP sono visibili ai portali che visiti e anche a chiunque abbia la capacità sufficiente di intercettare una comunicazione tra il tuo computer e quel sito web. Quest’ultimo è improbabile, ma ti daremo un esempio che può compromettere la tua privacy .

Un dominio Internet costa meno di 5 € e un servizio di hosting economico può costare anche meno di 10 €. Ciò significa che chiunque abbia meno di € 50 può creare una pagina web. Ima pagina che una persona che intende ricattare altri crea un sito web come il sego , e quando qualcuno si collega a questo, ottiene l’indirizzo IP, e quindi anche la sua casa.

L’indirizzo della tua casa e quello dei tuoi cari (padre, madre o figli) saranno disponibili per una persona che potrebbe minacciarti, ricattarti e metterti in testa migliaia di idee senza nemmeno essere abbastanza vicino da farti del male, ma con il Una semplice idea può spaventarti abbastanza da farti guadagnare denaro.

Il browser

Il browser che utilizziamo memorizza molte informazioni sulle nostre abitudini online, quindi è un aspetto importante che dobbiamo ottimizzare per garantire la privacy in ogni modo. Il problema con la maggior parte dei browser è che hanno molte perdite di informazioni e la loro cronologia di navigazione è molto facile da violare .

biscotti

I cookie non sono certamente un grosso problema per la privacy dei tuoi dati, ma possono essere utilizzati per creare una cronologia delle tue abitudini di navigazione online per creare successivamente un’impronta digitale completa per identificare il tuo dispositivo. Inoltre, pensaci : perché i portali dovrebbero avvertire del suo uso se fossero così bravi? Ovviamente c’è un rischio latente e quindi è necessaria la tua autorizzazione per installarli sul tuo computer.

script

Gli script sono un vero problema poiché è noto che possono essere utilizzati per tracciare e identificare le tue abitudini di navigazione. Questi in questo senso assomigliano ai cookie ma sono molto più potenti. Il problema con loro è che sono utilizzati praticamente dall’80% dei portali su Internet , quindi rinunciare a loro sarebbe quello di smettere di visualizzare gran parte di questi siti Web.

Le storie

Finalmente ci sono i record. Su Android, la stragrande maggioranza delle applicazioni Google conserva una cronologia completa delle tue attività. Tutti sono molto utili per migliorare la tua esperienza utente, ma alcuni ne abusano e possono essere un vero problema per la privacy dei tuoi dati .

Consigliato per te:Come bloccare un numero di telefono sul tuo iPhone, Windows Phone o telefono Android? Guida passo passo

Le due storie di cui dovresti occuparti di più sono; la cronologia di navigazione, in cui vengono registrati tutti i portali che visiti su Internet e la cronologia delle posizioni, che registra tutti i luoghi che viaggi attraverso la tua città in tempo reale mentre hai attivato il GPS del tuo computer .

I passaggi per aumentare la nostra privacy online e proteggere le nostre informazioni personali su Android

Una volta rilevate tutte le vulnerabilità del tuo sistema Android, è tempo di insegnarti come risolverle tutte e persino applicare altri suggerimenti di configurazione per rendere il tuo dispositivo un vero punto di forza privato .

Configurazione del sistema operativo

Come accennato in precedenza, il sistema mobile di Google presenta alcune vulnerabilità che dobbiamo affrontare e risolvere. La buona notizia è che non devi essere un esperto per applicarli tutti e che ti mostreremo di seguito .

Il metodo di blocco dello schermo viene prima di tutto. Attualmente, i sensori di impronte digitali sono molto popolari, ma hanno anche i loro rischi. Il principale è che una volta sbloccato il cellulare, chiunque può registrare le proprie impronte digitali sul dispositivo e posso assicurarle perché la mia ragazza ne ha una nella mia.

Inoltre, un’altra cosa curiosa è che se non riesci a entrare con il sensore, inserisci un codice di 4 cifre (PIN di sicurezza) per sbloccarlo. Per questo motivo, la cosa migliore che puoi fare è semplicemente disabilitare il blocco delle impronte digitali.

Che puoi fare come segue:

  • Inserisci la configurazione del tuo smartphone e posizionati nella sezione “Privacy e posizione” e una volta lì devi toccare “Impronta digitale”.

Privacy su Android: come configurare il tuo sistema operativo per assumere il controllo dei tuoi dati? Guida passo passo 1

  • In questa sezione vedrai tutte le impronte digitali registrate sul dispositivo, quello che dovresti fare è semplicemente toccare nel cestino a destra di ogni impronta digitale per eliminarlo e il lavoro sarà finito .

Ora qual è il metodo di blocco più sicuro? Bene, è certamente una password alfanumerica che combina tutti i tipi di caratteri per rendere più difficile la decodifica .

Il passaggio successivo è crittografare o verificare che il telefono sia crittografato, in modo che anche le comunicazioni su di esso siano crittografate.

Per fare ciò basta seguire questi passaggi:

  • Inserisci la configurazione del tuo cellulare e vai alla sezione “Privacy e posizione” . Una volta dentro, scendi fino alla fine e tocca «Avanzate».
  • Successivamente, dovresti cercare l’opzione “Crittografia e credenziali” . Se sotto dice “Crittografato” significa che il cellulare è crittografato. Altrimenti devi inserirlo e toccare “Crittografa” affinché il processo abbia luogo.

Privacy su Android: come configurare il tuo sistema operativo per assumere il controllo dei tuoi dati? Guida passo passo 2

“AGGIORNATO ✅ Vuoi proteggere le tue informazioni personali e migliorare la tua privacy su Internet Android? ⭐ ENTRA QUI ⭐ e scopri come farlo ✅ FACILE e VELOCE ✅”

Già a questo punto hai risolto i più gravi problemi di sicurezza di un Android, ovviamente a livello di sistema operativo. Ma la missione non è ancora finita. La prossima cosa è sbarazzarsi del controllo delle attività di Google, che è un colosso consumatore di dati e sostanzialmente salva tutto ciò che fai sul tuo telefonino.

Pertanto, devi andare su Google MyActivity e disabilitarlo per tutti i tuoi dispositivi :

  • Inserisci questo link dal tuo cellulare o computer.
  • Vai su “Controlli attività per il tuo account” e in questa sezione puoi disabilitare tutti i tracker che Google ha sul tuo dispositivo.

Consigliato per te:Quali sono le migliori applicazioni di privacy per telefoni Android e iOS? Elenco [anno]

Crittografa l’indirizzo IP

Ora che hai compreso tutte le informazioni che possono ottenere tramite il tuo indirizzo IP, dovresti procedere con la cura dei portali che navighi online d’ora in poi. In questo passaggio ti insegneremo come crittografare il tuo indirizzo di protocollo Internet.

Per fare ciò dovrai configurare una VPN sul tuo dispositivo. Il primo sarà ovviamente quello di scegliere un buon fornitore. Scegliamo VyprVPN che è uno dei migliori, ma in generale puoi scegliere qualsiasi altro fornitore di tua scelta . Senza ulteriori indugi, ciò che devi fare per configurare una rete virtuale privata su Android è il seguente:

  • Vai alle impostazioni di Android e accedi alla sezione “Internet e rete”, quindi scendi fino alla fine e tocca “Avanzate”.

Privacy su Android: come configurare il tuo sistema operativo per assumere il controllo dei tuoi dati? Guida passo passo 3

  • A questo punto devi inserire “VPN” e quindi toccare il segno “+” nell’angolo in alto a destra dell’interfaccia.
  • Apparirà un modulo di registrazione in cui devi inserire il nome, il server (sotto ti lasciamo l’elenco completo), il nome utente e la password del tuo account VyprVPN.

Privacy su Android: come configurare il tuo sistema operativo per assumere il controllo dei tuoi dati? Guida passo passo 4

  • Lugo per salvare la nuova VPN è sufficiente attivarla e tutte le tue comunicazioni saranno crittografate online.

Il servizio VyprVPN ha più server e puoi scegliere quello che ti piace dal seguente elenco che condividiamo di seguito:

Server VyprVPNhostname
Los Angeles, Californiaus1.vpn.giganews.com
Washington, DCus2.vpn.giganews.com
Austin, TXus3.vpn.giganews.com
Miami, FLus4.vpn.giganews.com
New York City, New Yorkus5.vpn.giganews.com
Chicago, ILus6.vpn.giganews.com
San Francisco, Californiaus7.vpn.giganews.com
Seattle, WAus8.vpn.giganews.com
Torontoca1.vpn.giganews.com
Amsterdameu1.vpn.giganews.com
Stoccolmase1.vpn.giganews.com
Hong Konghk1.vpn.giganews.com
Londrauk1.vpn.giganews.com
Parigifr1.vpn.giganews.com
Francofortede1.vpn.giganews.com
Copenhagendk1.vpn.giganews.com
Zurichch1.vpn.giganews.com
Moscaru1.vpn.giganews.com
Lussemburgolu1.vpn.giganews.com
Bucarestro1.vpn.giganews.com
Singaporesg1.vpn.giganews.com
Dublinoie1.vpn.giganews.com
Kuala Lumpurmy1.vpn.giganews.com
Romait1.vpn.giganews.com
Madrides1.vpn.giganews.com
Tokyojp1.vpn.giganews.com
Seoulkr1.vpn.giganews.com
Oslono1.vpn.giganews.com
Istanbultr1.vpn.giganews.com
Helsinkifi1.vpn.giganews.com
Varsaviapl1.vpn.giganews.com
Lisbonapt1.vpn.giganews.com
Pragacz1.vpn.giganews.com
Viennaat1.vpn.giganews.com
Bruxellesbe1.vpn.giganews.com
Vilniuslt1.vpn.giganews.com
Sidneyau1.vpn.giganews.com
Melbourneau2.vpn.giganews.com
Perthau3.vpn.giganews.com
Jakartaid1.vpn.giganews.com
Aucklandnz1.vpn.giganews.com
Hanoivn1.vpn.giganews.com
Bangkokth1.vpn.giganews.com
Reykjavikis1.vpn.giganews.com
Manilaph1.vpn.giganews.com
San Paolobr1.vpn.giganews.com
Città del Messicomx1.vpn.giganews.com
Buenos Airesar1.vpn.giganews.com
Bogotáco1.vpn.giganews.com
San Josecr1.vpn.giganews.com
Panamápa1.vpn.giganews.com
Taipeitw1.vpn.giganews.com
Manamabh1.vpn.giganews.com
Dohaqa1.vpn.giganews.com
Riadsa1.vpn.giganews.com
Mumbaiin1.vpn.giganews.com
Dubaiae1.vpn.giganews.com
Tel Avivil1.vpn.giganews.com
Sofiabg1.vpn.giganews.com
Schaanli1.vpn.giganews.com
Algeridz1.vpn.giganews.com
Cairoeg1.vpn.giganews.com
San Salvadorsv1.vpn.giganews.com
Atenegr1.vpn.giganews.com
Rigalv1.vpn.giganews.com
Malémv1.vpn.giganews.com
Majuromh1.vpn.giganews.com
macaomo1.vpn.giganews.com
Karachipk1.vpn.giganews.com
Bratislavask1.vpn.giganews.com
Lubianasi1.vpn.giganews.com
Kievua1.vpn.giganews.com
Montevideouy1.vpn.giganews.com

Scegli un browser sicuro

La prossima missione è sbarazzarsi dei pochi browser sicuri e iniziare a usarne uno che garantisca davvero la crittografia dei dati e che non abbia perdite di IP. In questo senso hai due opzioni poco conosciute dalla maggior parte degli utenti . Ma idealmente, dovresti usare uno dei seguenti browser:

  • Tor Browser : il progetto Tor è uno dei pochi che si concentra sul garantire la sicurezza dei dati degli utenti e ha un eccellente browser dotato di una configurazione che lo rende davvero sicuro. Se vuoi installarlo devi scaricare Tor APK per Android e disabilitare fonti sconosciute sul tuo telefonino.Privacy su Android: come configurare il tuo sistema operativo per assumere il controllo dei tuoi dati? Guida passo passo 5 Privacy su Android: come configurare il tuo sistema operativo per assumere il controllo dei tuoi dati? Guida passo passo 6 Scarica il QR-CodeTor Browser Sviluppatore: The Tor Project Prezzo: gratuito
  • Brave: questo è un nuovo progetto che l’anno scorso ha generato ottime impressioni a causa della velocità di navigazione, del livello di privacy e dei risparmi nel consumo di dati ottenuti con un browser che blocca tutti gli annunci. Puoi scaricarlo direttamente dal Google Play Store qui.

Scegliendo uno di questi due browser avrai risolto altri tre dettagli come cookie, script di terze parti e pubblicità, che rappresentano anche una minaccia per la tua privacy.

Elimina le storie

Infine, è importante sbarazzarsi dei record memorizzati sul tuo telefonino. La cronologia di navigazione non può essere disattivata, ma può essere eliminata regolarmente in tutti i browser. Quindi questa è un’abitudine che dovrai prendere per farlo manualmente.

D’altra parte, la cronologia delle posizioni può essere facilmente eliminata e disattivata. Per disattivarlo devi accedere alla sezione “Cronologia delle posizioni” del tuo account Google. Una volta lì, devi semplicemente disattivare l’opzione nel relativo interruttore e vai.

Elenco delle migliori applicazioni per mantenere la nostra privacy al massimo su Android

Seguendo i passaggi che ti abbiamo insegnato, puoi aumentare al massimo la privacy del tuo dispositivo Android. Ora, per semplificarti la vita in questo senso, presentiamo un elenco di applicazioni che ti aiuteranno ad aumentare la sicurezza del tuo smartphone:

LastPass

Privacy su Android: come configurare il tuo sistema operativo per assumere il controllo dei tuoi dati? Guida passo passo 7

Un gestore di password come nessun altro che hai conosciuto finora . È multipiattaforma (utilizzato per dispositivi mobili e desktop), il che significa che puoi gestire tutti i codici di accesso a tutti i tuoi account. Con un bel design sobrio e un’interfaccia, questa app diventerà senza dubbio il tuo miglior alleato.

Authy

Privacy su Android: come configurare il tuo sistema operativo per assumere il controllo dei tuoi dati? Guida passo passo 8

Questa è un’opzione eccellente per gestire i tuoi account con autenticazione a due fattori. Puoi collegarti a servizi come portafogli digitali UpHold o PayPal, broker di investimento o criptovalute e altri servizi digitali in cui hai investito denaro o dati molto importanti. Inoltre, tutti i codici di accesso saranno crittografati con tecniche di alto livello e potrai proteggerli con impronte digitali o password .

CM Security

Privacy su Android: come configurare il tuo sistema operativo per assumere il controllo dei tuoi dati? Guida passo passo 9

Questa è una delle applicazioni più potenti in termini di sicurezza. È un autentico coltello svizzero da cui è possibile bloccare le applicazioni con codice segreto, gestire le password e ottimizzare le prestazioni del cellulare e della durata della batteria. Facile da usare e disponibile ufficialmente nel Google Play Store .

intra

Privacy su Android: come configurare il tuo sistema operativo per assumere il controllo dei tuoi dati? Guida passo passo 10

Questa è un’applicazione che molti richiedono l’installazione in fabbrica su tutti i dispositivi Android poiché in qualche modo i loro sviluppatori sono strettamente correlati a Google. Questo è un semplice interruttore che attivi per impedire alle istituzioni governative di manipolare il DNS del tuo server per rintracciarti e ottenere informazioni sulle tue abitudini di consumo online .

contorno

Privacy su Android: come configurare il tuo sistema operativo per assumere il controllo dei tuoi dati? Guida passo passo 11

Questa è un’applicazione gemella della precedente, che offre anche soluzioni efficaci per la protezione dei dati e la sicurezza digitale. Per iniziare, con esso puoi navigare in Internet e i tuoi dati di navigazione non verranno mai registrati in nessuna memoria virtuale . Inoltre, possiamo essere sicuri delle sue tecniche di crittografia dei dati di alto livello.

Con queste applicazioni e seguendo i consigli menzionati in tutto l’articolo, puoi trasformare il tuo smartphone Android in un ecosistema sicuro per i tuoi dati.

In caso di domande, lasciarle nei commenti, ti risponderemo al più presto e sarà sicuramente di grande aiuto per più membri della community. Grazie!

 

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.plugin cookies

ACEPTAR
Aviso de cookies