Quali sono gli strumenti migliori per gli sviluppatori di applicazioni Android? Elenco 2019

Non è un segreto per nessuno che Android sia il sistema operativo mobile leader nel mercato mondiale e grazie a questo, occupa il primo posto tra gli utenti di dispositivi mobili , poiché ha già oltre 2,5 miliardi di clienti. È anche una proposta più utilizzata dello stesso sistema operativo per computer, come Windows.

In questo senso, Android è anche considerato quello che occupa la maggior parte del mercato delle applicazioni mobili . Tenendo conto che, al momento, è noto che oltre un milione di app per Android sono già state scaricate sopra iOS. Motivo per cui, sempre più sviluppatori sono interessati a lavorare con le applicazioni Android e scommettono su di esse.

Tuttavia, molti non dominano perfettamente il linguaggio Java, che è uno dei principali per creare app di questo tipo. Ma, fortunatamente, ora ci sono diversi strumenti ideali per gli sviluppatori di applicazioni Android , che consentono loro di essere creati senza usare Java o Android Studio. Successivamente, scopri di più su questo.

Quali sono i linguaggi di programmazione più utilizzati nella creazione di app mobili nel sistema operativo Android?

Ma, prima di iniziare con i migliori strumenti che è possibile utilizzare per sviluppare app Android, è utile considerare quali sono i principali linguaggi di programmazione quando si creano applicazioni in questo famoso sistema operativo mobile .

Quindi, di seguito indichiamo i linguaggi di programmazione per computer più utilizzati per questo:

Quali sono gli strumenti migliori per gli sviluppatori di applicazioni Android? Elenco 2019 1

Giava

Come abbiamo indicato in precedenza, Java è la lingua da programmare più utilizzata in Android. Pertanto, è identificato come la lingua madre di questo sistema operativo e quindi si distingue per essere molto diffuso, poiché è presente in un gran numero di dispositivi, sia in rete che localmente.

È opportuno sottolineare che, oltre a consentire di creare applicazioni per il sistema Google, imparare a programmare in Java offre anche altre possibilità come lo sviluppo di programmi desktop e persino videogiochi . Va notato che, Java è stimato come un linguaggio completamente robusto , ha un’architettura neutra, offre una programmazione orientata agli oggetti e può essere utilizzato con Android Studio, Netbeans, Eclipse, ecc.

JavaScript

Si riferisce a una proposta diversa da quella sopra menzionata ed è definita come in un linguaggio web con piattaforme di sviluppo da cui è possibile compilare, nativamente, con la facilità fornita dal linguaggio Java riconosciuto.

Per quanto riguarda il suo funzionamento, consiste essenzialmente nella scrittura delle istruzioni in JavaScript e quindi Titanium è responsabile di “tradurlo” nella lingua madre , da solo. Grazie a questo, oltre a lavorare su Android, è anche ideale per Windows 10 mobile e iOS.

Da parte sua, JavaScript si caratterizza per contenere un gran numero di strumenti per creare vari tipi di app mobili , ha la capacità di funzionare sulla maggior parte dei dispositivi hardware, poiché è un linguaggio di programmazione multipiattaforma. Inoltre, supporta la programmazione orientata agli oggetti.

Consigliato per te:Quali sono i tipi di cyberbullismo attualmente esistenti su Internet e sui social network? Elenco [anno]

Kotlin

Questo è un linguaggio di programmazione più moderno o più giovane , sviluppato da Google e da allora funziona perfettamente con Android e Java. Detto questo, è ispirato a Java, C ++ e ai suoi precedenti, quindi può essere considerato una versione migliorata con potenti funzionalità.

Tra gli altri dettagli, Kotlin ha una sintassi molto più pulita e consente di risolvere un problema scrivendo meno codice. A parte questo, detto linguaggio di programmazione del computer si distingue per essere molto conciso , ti consente di evitare errori all’interno delle classi del tuo progetto o app, può essere utilizzato in qualsiasi IDE Java (specialmente in Android Studio), è relativamente semplice e supporta anche la programmazione orientata agli oggetti.

XML

Nel tempo, è stato identificato come “il partner dance di Java” , dal momento che possono lavorare insieme e XML è un linguaggio di programmazione del marchio basato su tag. In questo senso, consente di archiviare informazioni e dati in modo leggibile sia per i computer che per gli esseri umani. Che si trova nativamente nel famoso programma Android Studio.

È utile fare riferimento al fatto che XML è anche noto come linguaggio di schematizzazione . Questo, perché con esso puoi sviluppare le interfacce che vedi nelle tue mani con applicazioni mobili, cioè facilita la creazione degli elementi che verranno visualizzati sullo schermo del dispositivo Android (pulsanti, lettere, ecc.).

Elenco dei migliori strumenti per sviluppatori di applicazioni mobili su dispositivi Android

Chiarito quanto sopra in termini informativi, è tempo di iniziare con l’elenco in cui dettagliamo gli strumenti principali e migliori che esistono, oggi, per lo sviluppo di app mobili su dispositivi Android.

Da cui, questi sviluppatori possono ottenere risultati eccellenti, oltre a una maggiore produttività ed efficienza:

App Inventor

Quali sono gli strumenti migliori per gli sviluppatori di applicazioni Android? Elenco 2019 2

In cima all’elenco, posizioniamo lo strumento più semplice di tutti quando si sviluppano applicazioni per telefoni e tablet Android. In questo modo, è ideale per gli sviluppatori principianti che vogliono iniziare in questo mondo , grazie al fatto che semplifica al massimo lo sviluppo di queste app ed esegue visivamente l’intero processo.

Una volta deciso di utilizzare questo strumento, hai solo bisogno di un browser Web e di un dispositivo mobile che funziona con Android, inoltre ti consente di utilizzare un emulatore per testare le tue app, che puoi installare nel sistema operativo del tuo computer. È opportuno notare che è stato creato dal MIT e successivamente è stato acquistato da Google .

vantaggio

  • È uno strumento estremamente semplice da gestire, poiché non richiede nemmeno la minima conoscenza della programmazione .
  • Il servizio si basa sul cloud e, grazie a ciò, tutto ciò che fai verrà automaticamente archiviato, così potrai riprendere il tuo progetto in qualsiasi momento.
  • Il suo funzionamento si basa su un’operazione molto simile a quella di unire i pezzi di un puzzle.

Consigliato per te:Problemi nell’aggiornamento di Windows 10 Come risolverli e ripararli passo dopo passo?

Tuttavia, le applicazioni mobili che è possibile creare tramite questo sistema sono considerate estremamente limitate .

Appceleratore di titanio

Quali sono gli strumenti migliori per gli sviluppatori di applicazioni Android? Elenco 2019 3

È uno degli strumenti più riconosciuti per creare app mobili per il sistema operativo Android . Che, si basa su un software adatto per sviluppare queste applicazioni in modo simile ai sistemi operativi mobili nativi . In tal senso, utilizza il linguaggio di programmazione JavaScript riconosciuto e con esso è responsabile della traduzione automatica della programmazione nel resto dei sistemi.

Da parte sua, grazie alle sue caratteristiche ottimali, questo servizio ha già sviluppato oltre 20.000 applicazioni e oltre mezzo milione di sviluppatori attivi in ​​tutto il mondo. Tra le sue particolarità di maggior interesse, troviamo che consente il trattamento di app interconnesse sia con software che hardware, consentendo in tal modo l’uso di micro, GPS e fotocamera.

vantaggio

  • Offre un’interfaccia molto intuitiva e semplice da padroneggiare , quindi non è necessario essere un esperto nella programmazione per questo.
  • Tutte le app mobili sviluppate con questo strumento consentono i progressi tecnologici più innovativi nel mondo delle applicazioni. Come: realtà aumentata e geolocalizzazione .
  • Ha eccellenti servizi cloud .
  • È multipiattaforma , poiché è disponibile per Android e, allo stesso tempo, per Blackberry e iOS.

Tuttavia, al momento del layout, lo strumento presenta una notevole complessità . Perché non ha un HTML iniziale dove inserire i controlli.

Android Studio

Quali sono gli strumenti migliori per gli sviluppatori di applicazioni Android? Elenco 2019 4

Senza dubbio, è un’altra delle opzioni più famose per creare e sviluppare app per Android. Pertanto, l’ambiente di sviluppo integrato ufficiale (IDE) di questo sistema operativo mobile, che mira esclusivamente allo sviluppo di tutti i tipi di applicazioni mobili . Da allora, aggiunge tutto ciò che è necessario per creare applicazioni veramente complete e potenti .

“AGGIORNATO ✅ Lo sviluppo di applicazioni Android è in pieno svolgimento Vuoi iniziare? ⭐ ENTRA QUI ⭐ e impara gli strumenti migliori”

Da parte sua, Android Studio si basa su IntelliJ IDEA e presenta la capacità di supportare nativamente i rinomati linguaggi di programmazione Java, XML e Kotlin . Ciò significa che ti consente di sviluppare le tue app da una di queste lingue.

È utile fare riferimento a questo, questo programma è perfetto per gli sviluppatori che desiderano creare applicazioni in conformità con Google Material Design e con accesso a tutte le funzionalità avanzate della piattaforma:

vantaggio

  • Aggiungi funzioni complete , come: un editor di codice, un emulatore, un compilatore, modelli di codice, tra gli altri.
  • Ti offre tutorial in formato PDF in modo che tu possa ottenere il massimo dal servizio e se sei un principiante, puoi iniziare nel modo migliore nel mondo dello sviluppo di app.
  • Ha un file system ottimale per organizzare il tuo progetto .

Ma, sfortunatamente, i requisiti sono un po ‘alti e per questo motivo, dovrai avere una buona macchina in modo che l’emulatore contenuto lì funzioni per te.

ionico

Quali sono gli strumenti migliori per gli sviluppatori di applicazioni Android? Elenco 2019 5

Fondamentalmente, è un framework basato su Apache Cordova e Angular2, che consente lo sviluppo di app ibride per dispositivi mobili . Cioè, supporta la creazione di applicazioni basate su JavaScript, HTML e CCS. Inoltre, anziché utilizzare elementi nativi, viene visualizzato in un WebView o sviluppato come se fossi su un sito Web.

Consigliato per te:Servizio di rete: cosa sono, a cosa servono e quali attualmente esistono?

Ecco perché, se hai una buona conoscenza dello sviluppo web , Ionic è lo strumento migliore per te, per essere in grado di creare applicazioni destinate ad Android senza complicazioni.

Questo servizio è caratterizzato dall’avere una serie di componenti che, una volta uniti, soddisfano l’obiettivo desiderato dell’applicazione che si sta creando:

vantaggio

  • Lo strumento ha plug-in attraverso i quali è possibile ottenere il massimo dagli elementi nativi del dispositivo mobile. Cioè, per la fotocamera, il GPS, i sensori e altro ancora, per integrarli nella propria applicazione.
  • Si avvale del linguaggio TypeScript che ha la capacità di aggiungere nuove funzionalità a JavaScript e con esso consente di sviluppare applicazioni molto più avanzate.
  • Questo servizio può essere utilizzato direttamente dal tuo browser Web preferito , dove potrai vedere tutte le modifiche e i progressi che fai alla tua applicazione in tempo reale.

Tuttavia, al fine di gestire in modo ottimale questo servizio, è necessario imparare molto bene al riguardo. Pertanto, non è una buona alternativa per i principianti e per coloro che non conoscono la programmazione con JavaScript, HTML o CCS.

NativeScript

Quali sono gli strumenti migliori per gli sviluppatori di applicazioni Android? Elenco 2019 6

Oggi, questo è uno degli strumenti più utilizzati per programmare app destinate ad Android. Il che si basa su un framework open source o “open source” che mostra la capacità di sviluppare applicazioni mobili native facendo uso di tecnologie estremamente popolari tra gli sviluppatori Web, come JavaScript, XML e CSS .

Tuttavia, descrivendo in dettaglio le sue particolarità di maggiore interesse, evidenziamo che questo servizio ottimale utilizza il linguaggio TypeScript , ma a differenza di altri framework, è responsabile del rendering dell’interfaccia utente grafica attraverso un motore di rendering nativo incluso in esso piattaforma. Pertanto, non utilizza un visualizzatore di pagine Web aggiunto, come altre proposte.

vantaggio

  • Fornisce supporto per lo sviluppo in Angular e Vue, in modo da supportare la creazione di applicazioni multipiattaforma .
  • Garantisce ottime prestazioni , grazie al fatto che il prodotto è nativo, una volta compilato.
  • Tramite questo strumento è possibile utilizzare le librerie utilizzate dagli stessi sviluppatori Android e iOS .

Tuttavia, è utile sottolineare che in NativeScript non è possibile riutilizzare buona parte del codice Web . Motivo per cui, il meccanismo per produrre le viste non è esattamente lo stesso, ma ha un sapore più simile a come è sviluppato in Java per Android.

Basic 4 Android (B4A)

Quali sono gli strumenti migliori per gli sviluppatori di applicazioni Android? Elenco 2019 7

Questo è un programma sviluppato con il noto linguaggio di programmazione Visual BASIC , che è stato caratterizzato come uno dei principali rivali del famoso Android Studio. Detto questo, Basic 4 Android è emerso come una delle maggiori competenze per tale software e, naturalmente, è anche particolarmente adatto a tutti gli sviluppatori di app Android .

Consigliato per te:Come evitare lo SPAM su Internet e navigare in sicurezza? Guida passo passo

Da parte sua, Basic 4 Android ha la particolarità di fornire un ambiente molto più grafico e meno astratto , in modo che gli sviluppatori che utilizzano lo strumento, riescano a vedere i progressi in modo più semplice durante la programmazione.

vantaggio

  • È un’alternativa ideale per i principianti e per coloro che hanno appena iniziato a sviluppare app mobili per Android. Questo, in particolare, per il suo ambiente particolarmente grafico.
  • Genera applicazioni Android standard che possono essere caricate, senza complicazioni, negli app store come Google Play, Samsung Apps e Amazon Appstore .
  • Accetta la creazione di tutti i tipi di applicazioni ; come giochi, database, connettività, sensori e hardware.

Tuttavia, la mancanza di supporto per l’orientamento agli oggetti in questo software è stata notata .

Reagisci nativo

Si basa su un framework sviluppato da Facebook stesso , vedendo il grande boom che ha preso il mercato delle applicazioni mobili, in particolare quelle rivolte ad Android. Va notato che, attraverso questo meccanismo, l’app mobile ufficiale di tale social network è stata programmata nella sua interezza e anche altri come Skype, Instagram e Uber .

Tra le sue caratteristiche più importanti, ci riferiamo a un potente framework con la possibilità di creare e sviluppare applicazioni native usando il famoso linguaggio di programmazione JavaScript insieme alla libreria ReactJS in un modo molto semplice. Da allora, questo strumento facilita il processo di sviluppo di qualsiasi tipo di app.

vantaggio

  • Poiché semplifica il processo di sviluppo di applicazioni mobili, possono essere programmate con un codice univoco .
  • Ti consente anche di creare app per il sistema operativo mobile di Apple , ovvero per iOS.
  • Fornisce la riusabilità dei componenti , essendo questa una funzione eccellente per la produttività dei programmatori.
  • Mostra la compatibilità con plugin di terze parti per massimizzare le sue capacità e rivela meno utilizzo della memoria .
  • Facilita la correzione degli errori , velocizzando il debug e il rilevamento degli stessi.

Sfortunatamente, la piattaforma ha mostrato un problema di immaturità . Perché si sono verificati alcuni problemi che, nello sviluppo nativo, erano banali, ma sono diventati un grave problema in React Native.

Altre alternative

  • App iBuild : gestisce un sistema di modelli predefiniti che consentono la creazione di applicazioni mobili complesse. È destinato ad Android e iOS ed è stimato come una soluzione ideale per i principianti.
  • PhoneGap : è stato installato per sviluppare applicazioni multipiattaforma e consente l’accesso a gran parte degli elementi dello smartphone. Ma è richiesta una vasta conoscenza di JavaScript e HTML.
  • LiveCode : ti offre gli strumenti necessari per creare app mobili per Android e allo stesso tempo, queste possono essere esportate su dispositivi iOS, Windows e Linux.
  • Rodes Rhomobile : supporta lo sviluppo di app multipiattaforma. Uno dei suoi grandi vantaggi è che ti consente di includere nell’applicazione l’uso di hardware integrati nel dispositivo mobile.

In caso di domande, lasciarle nei commenti, ti risponderemo al più presto e sarà sicuramente di grande aiuto per più membri della community. Grazie!

 

Potrebbe interessarti

Lascia un commento