Quali sono le differenze tra 1080p e 1080i e quale ha più qualità dell’immagine?

Fai un pasticcio con le risoluzioni dello schermo? Vuoi effettuare un acquisto e non sai quale sia il migliore? Scopri oggi quali sono le differenze tra 1080p e 1080i, oltre a recuperare problemi di risoluzione, in particolare per i monitor.

È vero che questi sono cambiati nel corso degli anni, in un viaggio parallelo, ovviamente, ai progressi tecnologici. Tuttavia, sapendo di cosa hai bisogno , non sarà difficile decidere quale è il tuo!

Scopriremo qual è esattamente la risoluzione di uno schermo, quali sono i tipi di risoluzioni più utilizzate prima e ora in generale e, naturalmente, quelle più adatte al tuo nuovo schermo del computer .

Quali tipi di risoluzioni di immagine può avere un monitor?

La risoluzione di uno schermo è la quantità di pixel che ha, cioè ciascuna delle unità in cui è divisa per visualizzare informazioni diverse . Viene espresso in un prodotto, indicando il numero di pixel che hanno la larghezza del pannello e l’altezza . Quindi, ad esempio, uno schermo da 1920 x 1080 pixel ha 1920 pixel nella sua parte larga e 1080 nella sua parte superiore. Il pixel totale risulta dalla moltiplicazione di entrambe le figure .

Sebbene ci siano molte risoluzioni, la verità è che ce ne sono alcune che sono gli standard , cioè quelli che troveremo regolarmente nella stragrande maggioranza di telefoni, monitor, tablet, ecc. Le risoluzioni standard, passate e presenti, più utilizzate e che vedrai quotidianamente, sono:

Visualizza la tabella delle risoluzioni

RISOLUZIONEPIXELRAPPORTO ASPETTO
VGA640 x 4804: 3
SVGA800 x 6004: 3
XGA1024 x 7684: 3
HD1280 x 72016: 9
XVGA1280 x 10245: 4
Full HD1920 x 108016: 9
WQHD2560 x 144016: 9
4K UHD3840 x 216016: 9
4K Cinema4096 x 216017: 9
8k7680 x 432016: 9
WHUXGA7680 x 480016:10

Consigliato per te:Come attivare Siri, l’assistente vocale di Apple? Guida passo passo

Certo, ci sono state e ci sono molte altre risoluzioni, ma queste non sono note, sono utilizzate in dispositivi molto specifici o semplicemente sono già state sostituite da alcune delle precedenti. Anche così, possiamo nominarne alcuni come CGA, B&W (da Macintosh), MDA, Apple Lisa, Retina Display, HD Ready …

Anche così, sapendo che possiamo realizzare pannelli con qualsiasi risoluzione, non richiede altro che l’aggiunta di pixel per ottenerlo, ma questa è un’altra questione.

Quali sono le differenze tra 1080p e 1080i e quale ha più qualità dell'immagine? 1

Ora, i monitor non funzionano con tutte queste risoluzioni ma, a causa delle loro dimensioni, sono limitati a pochi in meno, sebbene la varietà stia crescendo, tutto deve essere detto. I più comuni, al momento, sono:

  • HD Ready : include 1366 pixel di larghezza e 768 pixel di altezza, consentendo la visualizzazione di 720p.
  • Full HD: Full HD è lo standard sui monitor oggi, con cifre di 1920 x 1080 pixel. Sono versatili, sono sufficienti per l’utente medio e sono in grado di stringere questa risoluzione con una potenza molto buona per il pubblico più esigente in termini di processi.
  • WQHD: è una risoluzione creata appositamente per i monitor dei computer, di 2560 x 1440; Fornisce un po ‘più di dettaglio o ti consente di goderti pannelli leggermente più grandi senza sacrificare la qualità e, allo stesso tempo, mantenendo le proporzioni classiche di 16: 9.
  • UHD: è lo standard nei televisori ma gli utenti di computer non lo hanno ancora adottato abitualmente. Tuttavia, non è raro vedere periferiche a 3840 x 2160 pixel, specialmente in ambienti di gioco professionali.

Certo, ci sarà ancora qualche vecchio modello nella casa dei giocatori classici che non vogliono decollare dagli 800 x 600 o anche dai 640 x 480 , che sono le risoluzioni stellari dei videogiochi classici.

Scansione progressiva o scansione interlacciata? Differenze tra 1080p e 1080i

Quali sono le differenze tra 1080p e 1080i e quale ha più qualità dell'immagine? 2

Spesso, in breve, viene pronunciato solo l’ultimo numero, che corrisponde all’altezza totale del pixel. Questo perché non c’è spazio per la confusione. In questo modo, quando parliamo di un pannello Full HD , possiamo vedere che è anche espresso in 1080p , indicando il numero e i pixel?

Consigliato per te:Come attivare la funzione di ibernazione in Windows 10? Guida passo passo

“AGGIORNATO ✅ Hai dubbi su quale sia la risoluzione dell’immagine di un monitor migliore e vuoi conoscere le differenze e le somiglianze tra loro? ⭐ ENTRA QUI ⭐ e scopri quale è meglio ✅ FACILE e VELOCE ✅”

Errore. Quella ” p ” si riferisce a qualcos’altro, la parola ” progressivo “. Ed è possibile che tu abbia visto in qualche occasione anche un riferimento a una risoluzione come « 1080i » e avrai pensato che sarebbe stato un errore durante la scrittura o che la «i» si riferisce a qualcosa che non conosciamo ma che, per dei conti, non ci sono differenze tra 1080p e 1080i, che è lo stesso. Un altro errore La ” i ” si riferisce, in questo caso, a ” interlacciato “.

Quindi non è lo stesso? Certo che no! 1080p significa che abbiamo 1080 pixel progressivi e 1080i, che sono interlacciati.

  • Scansione progressiva (p) . Ogni fotogramma disegna progressivamente le sue linee, formando una sequenza. Pertanto, ognuno di essi include un’immagine completa. La maggior parte dei dispositivi funziona con questo tipo di scansione.
  • Scansione interlacciata (i) . Abbiamo una divisione del telaio data in due parti, una delle linee pari e una delle linee dispari. L’immagine non si ottiene completamente ma in due metà che vengono mostrate molto rapidamente ma senza formare un tutto.

La solita cosa è che qualsiasi marchio ha lavorato, nonostante offra questo tipo di scansione sui propri prodotti, le immagini non vengono notate a metà, anche se è vero che ciò accade occasionalmente, in un fenomeno noto come ” Combing “.

Il motivo principale per cui viene utilizzata la scansione interlacciata è la ridotta necessità di larghezza di banda, poiché l’invio di immagini in questo modo è più semplice e leggero. Inoltre, al momento in cui è apparso, sono state ottenute migliori frequenze di aggiornamento, con risultati più fluidi, anche se non è più così.

Le trasmissioni televisive DTT, al massimo 1080i , con eccezioni nei canali in fase di aggiornamento. Tuttavia, gli streaming funzionano a 1080p ; un altro esempio del progresso dell’uso di Internet. Ciò significa che ogni volta che guardiamo la TV lo facciamo con il ridimensionamento dei contenuti.

Consigliato per te:Come creare un USB avviabile o avviabile per installare Windows 8 e 8.1 da un pendrive esterno? Guida passo passo

In breve, il 1080p sarebbe il Full HD puro, quello reale, e il 1080i è un Full HD falso, emulato, realizzato con tecnologie che collegano le parti di un’immagine . La quantità di pixel è la stessa, che non varia. Sì, la proiezione dei frame.

Considerando la stessa frequenza di aggiornamento, il numero di immagini è lo stesso ma nel primo caso sono mostrate doppie e complete e nel secondo sono mostrate una sola volta ma in due sezioni. Per quanto riguarda quale è meglio … 1080p è un vero Full HD , quindi questa risoluzione andrebbe per prima, offrendo la stessa quantità di pixel e una maggiore fluidità nell’immagine. In questo caso non ci sono dubbi.

Il 1080i potrebbe essere confrontato, un po ‘, con il 720p . In questo caso troviamo che 1080i è più alto di pixel ma la scansione è peggiore (maggiori dettagli) e con 720p abbiamo meno pixel ma una scansione migliore (maggiore fluidità).

È qui che ci sarebbe un po ‘più di dubbio nella scelta perché, come vediamo, le due risoluzioni offrono risultati diversi: la prima immagine più dettagliata ma meno fluida (non consigliabile per contenuti dinamici di forte domanda) e la seconda una più piccola livello di dettaglio ma maggiore fluidità nei movimenti.

In caso di domande, lasciarle nei commenti, ti risponderemo al più presto e sarà sicuramente di grande aiuto per più membri della community. Grazie!

 

Potrebbe interessarti

Lascia un commento