Quinta generazione di computer: origine, storia ed evoluzione

Avvicinandosi a un momento più attuale e offrendo, infatti, le notizie che molti di noi hanno vissuto, abbiamo la quinta generazione di computer .

Questa è una fase della tecnologia informatica che copre due decenni, dagli anni ottanta ai duemila , e comprende aspetti molto diversi inquadrati in un momento speciale per il settore.

Questo momento, lungo nel tempo ma allo stesso tempo stabile, ci ha portato molte cose e vogliamo farti sapere mostrandoti com’era, chi si è distinto e quali invenzioni hanno fatto eco in quel momento. Guarda tutte le generazioni di computer per intero.

Quali caratteristiche definiscono la quinta generazione di computer?

Il primo e definitivo aspetto di questa fase è l’ aspetto del laptop . È proprio questa pietra miliare che ci fa lasciare indietro, ma non dimenticato, il PC desktop. Quindi, vediamo che la quinta generazione di computer è quando viene lanciato il laptop IBM.

Il secondo elemento che caratterizza anche questa fase è il progetto che il Giappone intraprende (chiamato Fifth Generation Project ) e che cerca di creare team basati sull’intelligenza artificiale . Indica che ciò è fallito completamente ma che funge ancora da quadro per la generazione.

Quinta generazione di computer: origine, storia ed evoluzione 1

Inoltre, abbiamo i seguenti:

  • I cloni dei modelli di computer più venduti sono di nuovo popolari, qualcosa che era stato dimenticato negli anni precedenti.
  • Lavori molto sui software , in modo che possano offrire molto di più, senza errori e diventando sempre più versatili e facili da usare, sia per l’utente che per il resto del software della macchina.
  • La velocità si impadronisce delle attrezzature, che diventano completamente funzionali per tutti i tipi di utenti.
  • La quantità di memoria per i dispositivi accessibili fa un salto altrettanto spettacolare.
  • C’è una nuova miniaturizzazione delle parti.
  • Funziona con diversi processori nello stesso sistema.
  • I linguaggi di programmazione utilizzati sono LIPS e PROGOL.
  • La traduzione immediata delle lingue è possibile .
  • Vengono elaborati aspetti dell’intelligenza artificiale come robotica, linguaggio naturale, riconoscimento vocale e sistemi esperti . In questo modo, i dispositivi diventano funzionali, in grado di apprendere e lavorare secondo le azioni precedenti.
  • L’ inclusione di porte diverse significa che potremmo connetterci con reti e dispositivi diversi.
  • I dispositivi di archiviazione diventano popolari e accessibili per poter salvare informazioni.
  • Il multimedia inizia a guadagnare forza.
  • Il DVD è impostato come standard per la registrazione di contenuti.

Consigliato per te:Come attivare e utilizzare la Ricerca guidata vocale “OK Google”? Guida passo passo

Qual è stata l’evoluzione e la storia della quinta generazione di computer?

Il palcoscenico inizia con la vista di un laptop in una fiera, l’Osborne 1, che si vede nel 1981 , anche se ci fa aspettare di vederlo in vendita; Non era davvero un dispositivo utile, con molte carenze. Questo è seguito da un team Epson, Epson HX-20, molto più efficace .

Nel 1982, appare il primo supercomputer che elabora in parallelo. È anche tempo di vedere Compaq Portable, uno schermo spesso e un dispositivo tastiera separato compatibile, per la prima volta, al cento per cento, con il famoso computer desktop IBM PC (esclusi quelli della società IBM, ovviamente). Lo stesso vale per Commodore 64 , un computer da gioco domestico che ha fatto il giro del mondo.

Sebbene non correlato alle pietre miliari del palco, Apple lancia quella che sarebbe la sostituzione della nota Lisa, il Macintosh . Comprendeva, per la prima volta, un’interfaccia grafica, il concetto desktop che conosciamo e integrava il mouse. È interessante notare che la sua accettazione è stata minima.

Nel 1991 IBM era responsabile della progettazione e creazione di uno switch di dimensioni atomiche , qualcosa di zero interesse all’epoca ma essenziale per lo sviluppo di computer nani. DEC lancia anche un supercomputer che segue 26 miliardi di istruzioni di base in un secondo.

NCR, nel frattempo, lancia Notepad NCR 3125, un microcomputer con penna e senza tastiera , formato folio, solo 3 cm di spessore. Include una moltitudine di funzioni e il suo accesso richiede la scrittura manuale. È il predecessore di tablet e smartphone touch.

Un anno dopo, viene lanciato il WWW , World Wide Web o Global Computer Network, il sistema di distribuzione di documenti ipertestuali e ipertestuali via Internet per eccellenza.

“AGGIORNATO ✅ Vuoi sapere qual è l’origine, la storia e l’evoluzione dei computer e la loro quinta generazione? ⭐ ENTRA QUI ⭐ e scopri la loro cronologia ✅ FACILE e VELOCE ✅”

Quinta generazione di computer: origine, storia ed evoluzione 2

Nel 1993, IBM è riuscita a registrare i dati su un disco ottico utilizzando il laser a luce blu . Contemporaneamente a quanto sopra, dal 1982, i giapponesi sono immersi in un progetto che, come abbiamo già detto, funge anche da quadro per il tempo .

Consigliato per te:Come attivare Microsoft Office 2016 in modo facile e veloce? Guida passo passo

L’obiettivo era quello di sviluppare computer che usassero l’intelligenza artificiale in software e hardware per lavorare su problemi molto più complessi contemporaneamente a quelli personalizzati.

Ciò ha comportato un esborso astronomico, lo sviluppo del numero di prototipi e dispositivi finali e, sfortunatamente, un fallimento e un abbandono dopo 11 anni in cui, nonostante i progressi significativi in ​​diversi aspetti, i risultati erano identici a quelli ottenuti con i computer convenzionali e persino, a volte, controproducente.

Quali computer e oggetti in evidenza sono apparsi nella quinta generazione di computer?

I dispositivi più significativi della quinta generazione di computer erano:

  • PIM : un prototipo di hardware basato sull’unione di diverse macchine PSI che erano connesse in una rete. Fa parte del progetto giapponese di intelligenza artificiale. Alla fine, troviamo cinque macchine del tipo. La sua caratteristica principale era il gruppo di 256 elementi di elaborazione accoppiati.
  • Osborne 1 : primo microcomputer portatile che appare nell’anno 1981 alla West Coast Computing Fair in vendita, ma senza molto successo, due anni dopo. Con 13 kg, un sistema operativo CP / M, tastiera rimovibile e un piccolo schermo, era troppo ispirato al XC PARC del 1976. Comprendeva due porte, l’IEEE-488 e l’RS-232 ancora utilizzabile.
  • Epson HX-20 : è stato annunciato in 81 e lanciato in 83. Ha un valore elevato per i collezionisti perché, a differenza del precedente, le sue caratteristiche lo hanno reso molto più funzionale. Aveva un doppio processore Hitachi 6301, una stampante matriarcale, RAM espandibile, microcassetta per l’archiviazione dei dati e schermo LCD.

Quinta generazione di computer: origine, storia ed evoluzione 3

  • Compaq Portable SLT / 286 1903 : molto bombastico per includere uno schermo significativamente più grande che ha permesso di lavorare con un comfort molto maggiore. Il suo chip grafico era superiore, con 9 × 14 caratteri e incluso un BIOS Compaq, progettato dal reverse engineering e dal famoso processore Intel 8088.
  • Disco flessibile : uno strumento di archiviazione completamente deprecato ma, cosa interessante, costituisce il pulsante di salvataggio nei programmi per computer. È un pezzo quadrato rimovibile in cui sono memorizzate alcune informazioni lavorate sul computer.
  • Windows 95 : versione di un sistema operativo basato su MS-DOS ma con un’interfaccia utente grafica accattivante. Forse, il sistema operativo più conosciuto nella storia.

Consigliato per te:Come configurare, creare e connettersi a una VPN dal tuo telefono Android? Guida passo passo

Quinta generazione di computer: origine, storia ed evoluzione 4

I migliori inventori della quinta generazione di computer

Parliamo di un’era in cui le invenzioni non si distinguono (con la chiara eccezione del laptop, che non è più uno sviluppo o un miglioramento di ciò che è già stato inventato).

Tuttavia, possiamo evidenziare Von Neumann , non per la sua attività in questi anni ma per il suo lavoro nei decenni precedenti , punto di partenza, supporto e ispirazione per lo sviluppo di elementi di archiviazione delle informazioni .

Naturalmente, Epson, Microsoft e IBM hanno svolto un lavoro spettacolare, ognuno a modo suo, lanciando prodotti informatici essenziali.

In caso di domande, lasciarle nei commenti, ti risponderemo al più presto e sarà sicuramente di grande aiuto per più membri della community. Grazie!

 

Potrebbe interessarti

Lascia un commento