Samsung Galaxy si è bagnato e non Prende Come risolverlo?

Non c’è dubbio che quando vediamo come il nostro smartphone cade in acqua il mondo cade a pezzi. Dai, anche se è un dispositivo mobile e niente di più, in alcune occasioni costano un sacco di soldi e perdiamo tempo della nostra vita per poter avere i soldi in questione, inoltre non è molto bello dire che stiamo soffrendo Perdita del nostro smartphone.

Samsung Galaxy si è bagnato e non Prende Come risolverlo? 1

Quindi cosa facciamo quando uno smartphone si bagna e non si accende ? Può essere risolto? Sarai in grado di apprezzare la risposta di seguito.

Il telefono si è bagnato e non si accende

Prima di tutto cercheremo di essere il più realistici possibile e tenere presente che è possibile in quanto non può essere riparato. In poche parole le possibilità di fissarlo sono 50 e 50, non si sa mai come reagirebbero determinati dispositivi, oltre a dover tenere conto di quando si sono bagnati, come profondità, quantità di acqua, quanto tempo è rimasto sotto di esso, ecc.

Come riparare un telefono bagnato

Innanzitutto ed estremamente importante è che non accendi il cellulare per nulla al mondo, perché ovviamente con il semplice fatto di essere bagnato è sufficiente finire di distruggere il cellulare se lo accendi. Continuando quindi con quanto sopra, non collegarlo nemmeno all’elettricità.

Né si dovrebbe premere alcun tipo di chiave fisica , a meno che non si finisca per aiutare l’acqua a raggiungere diverse aree del cellulare, a sua volta è importante non utilizzare gli asciugacapelli perché il calore danneggia i prodotti elettronici e di nuovo è possibile eseguire tutto il liquido che esiste per alcuni punti profondi dello smartphome.

Samsung Galaxy si è bagnato e non Prende Come risolverlo? 2

Come ripararlo

Quello che dobbiamo fare è estrarre tutte le parti che possono essere eseguite in modo semplice. Ciò significa che dobbiamo rimuovere il coperchio della batteria, la batteria in questione, la scheda SIM , praticamente tutto ciò che puoi rimuovere facilmente.

Ora usa un cotone che non lasci residui per asciugare gradualmente tutti gli elementi del cellulare, ricorda di essere il più sottile possibile, poiché movimenti improvvisi possono finire per peggiorare il problema.

Tempo, estremamente importante

Usa il riso, poiché è troppo buono per assorbire l’umidità, quindi quello che otterrai è che in pochi giorni (circa 3) puoi riaccendere il telefono. L’idea è di mettere il telefono in un contenitore pieno, qualcosa che il cellulare finisce sul fondo coperto di riso, due o tre giorni.

 

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.plugin cookies

ACEPTAR
Aviso de cookies