Sandbox: cos’è e a cosa serve l’informatica?

Apportare modifiche al codice sul nostro computer è una delle attività più interessanti che possiamo svolgere, il problema è che possiamo rompere Windows, MacOS o Linux quando eseguiamo i test della nostra ricerca.

La soluzione a questo tipo di problema è “creare un ambiente di prova” che sia isolato dal resto dei programmi e delle cartelle del nostro sistema operativo e dei suoi componenti. Per fare questo dobbiamo usare un po ‘di spazio di archiviazione sul disco e nella RAM.

Questo ambiente di test si chiama Sandbox computing , in questo articolo spiegheremo di cosa si tratta e quali vantaggi ha. Parleremo anche dei migliori programmi e comandi per Linux che puoi trovare.

Che cos’è un Sandbox nell’informatica ea cosa serve?

Sandbox: cos'è e a cosa serve l'informatica? 1

Immagina un’isola circondata dal mare, in cui l’acqua è il sistema operativo del nostro computer e l’isola è il Sandbox.

Cioè, Sandbox è uno strumento che di solito usiamo per smaltire esclusivamente un pezzo di memoria del disco rigido e anche di RAM.

Possiamo installare programmi o codici all’interno di Sandbox , che si sposterà in base alle funzioni e alle autorizzazioni concesse.

Ad esempio, possono o meno accedere a Internet, interagire con un’altra parte del nostro sistema operativo, accedere a diverse unità di archiviazione che abbiamo, soprattutto se sono esterne.

Pensiamo che lavorare con un Sandbox sia esclusivo per i programmatori, cosa che in parte lo è, ma chiunque di noi con conoscenza comune può usare questo strumento .

Ad esempio, quando vogliamo scaricare un file che non conosciamo della sua origine e il nostro antivirus non è in grado di rilevare nulla perché non può essere eseguito correttamente, Sandbox è l’ideale per questi casi, essendo in grado di installare quel file, apparentemente dannoso, all’interno della struttura della sandbox.

Consigliato per te:Come evitare il phishing ed evitare di subire un attacco di phishing? Guida passo passo

Un altro esempio di utilizzo da parte di utenti comuni è quando installiamo Torrent o qualsiasi altro programma che non vogliamo influenzare l’ambiente del nostro sistema operativo.

Funziona anche per ingegneri informatici o programmatori di sviluppo che possono testare i loro diversi codici che stanno facendo sulla linea di instradamento in questo spazio su disco e RAM.

Quali sono i vantaggi di eseguire programmi in un Sandbox?

Sandbox: cos'è e a cosa serve l'informatica? 2

Tra i vantaggi dell’installazione di un Sandbox sul nostro computer , possiamo menzionare il più importante secondo il nostro punto di vista:

  • Essendo un ambiente di test, possiamo testare le applicazioni per conoscere il loro vero funzionamento senza toccare o rischiare il nostro sistema e altri componenti di esso.
  • Relativo al punto precedente, avere la libertà di provare programmi diversi, porta benefici a noi e a terzi , poiché secondo la nostra esperienza possiamo raccomandare un programma.
  • Possiamo sviluppare alcuni software utili e beneficiare molte persone o noi stessi a un costo molto basso in relazione al pericolo di rottura delle nostre apparecchiature informatiche .

Elenco dei migliori programmi per eseguire Sandbox su Windows, Linux e MacOS

I migliori programmi per eseguire Sandbox su qualsiasi sistema operativo sono quelli che menzioneremo di seguito. Ti mostreremo i passaggi che devi seguire per la tua configurazione.

Sono i seguenti :

Sandbox di Windows

Microsoft fornisce agli utenti con il sistema operativo Windows il suo strumento Sandbox per applicazioni con estensione «. msi » o « .exe » .

Per attivare questo strumento dovremo seguire questi passaggi:

  • Andiamo a «Home»
  • Seleziona “Pannello di controllo”
  • Cerchiamo l’opzione “Programmi e funzionalità”
  • Facciamo clic su “Attiva o disattiva le funzionalità di Windows”
  • Attiviamo “Windows Sandbox”

Sandboxie.com

È un’applicazione in cui possiamo sfruttare tutte le funzionalità che offre e la sua installazione è semplice. Inoltre, ha la possibilità di poter esportare i file che abbiamo creato all’interno di Sanborns. Per Windows. Ha un periodo di prova e successivamente possiamo acquistarlo per € 15.

Consigliato per te:Come scaricare video di YouTube gratuitamente su qualsiasi dispositivo? Guida passo passo

“AGGIORNATO ✅ Vuoi conoscere la definizione di Sandbox e la sua utilità nell’informatica? ⭐ ENTRA QUI ⭐ e scopri tutto al riguardo ✅ FACILE e VELOCE ✅”

Sandbox: cos'è e a cosa serve l'informatica? 3

Buffer-Zone.com

Progettato per Windows, puoi offrire la creazione di Sandbox come strumenti ed e-mail aperte o navigare in Internet da questo spazio su disco. Le sue funzioni sono molto semplici da capire e gestire e l’installazione è semplice e intuitiva.

Configurazione dei comandi per MacOS

Questo comando consente di limitare le attività di accesso del nostro sistema operativo. L’esecuzione di, che sono al di fuori di Sandbox, nonché le funzioni del sistema operativo.

Sebbene le applicazioni scaricate da Apple Store siano controllate, potrebbe esserci una gestione impropria degli utenti, quando i download avvengono direttamente da Internet, questo rende il nostro Mac non immune agli attacchi di programmi dannosi.

Per questo dovremo creare un file che può essere eseguito sul nostro Mac per abilitare il Sandbox. Dopo aver abilitato questo file, procederemo con il seguente comando che scriveremo nella barra dei comandi:

«Sandbox-exec -f myapp-sandbox-conf /Applications/MyApp.app/Contents/MacOS/MyApp-bin»

Con questi semplici passaggi possiamo abilitare Sandbox sul nostro Mac.

Sandbox: cos'è e a cosa serve l'informatica? 4

Firejail.wordpress.com

Ci consente di eseguire programmi sul sistema operativo Linux in modo sicuro. È ideale per il download di applicazioni da Skype, Torrent, VLC o qualsiasi lettore video e altri programmi con queste caratteristiche.

È un software che non pesa molto, quindi quando avvii il computer non avrai molti sforzi.

I passaggi per installare Firejail su Linux sono i seguenti :

  • Eseguiamo il seguente comando «sudo apt-get install firejail»
  • Se abbiamo bisogno di un’interfaccia grafica per eseguire questo Sandbox daremo questo comando «sudo apt-get install firetools»
  • Per vedere i profili disponibili esistenti scriveremo «ls / etc / firejail /»
  • Se vogliamo modificare i profili faremo «sudo nano /etc/firejail/firefox.profile»
  • E infine scriveremo «man 5 firejail-profile»

Quando abbiamo tutto pronto, possiamo eseguire un programma all’interno di sandbox come segue:

  • «Firejail firefox»
  • Se dobbiamo cambiare la configurazione standard dovremo scrivere «firejail –net = none vlc» , per far sì che il VLC inizi sempre con questa modifica.

Consigliato per te:Come ripristinare iPhone X e ripristinare le impostazioni di fabbrica del telefono? Guida passo passo

Possiamo anche eseguire il programma nel browser Google Chrome in modalità privata per costringerlo a utilizzare lo stesso DNS.

Per questo eseguiremo:

  • «Firejail –private –dns = 8.8.8.8 –dns = 8.8.4.4 google-chrome»

In caso di domande, lasciarle nei commenti, ti risponderemo al più presto e sarà sicuramente di grande aiuto per più membri della community. Grazie!

 

Potrebbe interessarti

Lascia un commento