Sesta generazione di computer; origine, storia ed evoluzione

Sai come definire il momento dell’informatica in cui ci troviamo ? E, soprattutto, sai perché è dovuto? Questa è la sesta generazione di computer e oggi la vedremo in dettaglio.

Questo inizia nel 2000 , cioè con il millennio, e si estende ancora fino al momento in cui stai leggendo queste parole, e si trasforma ogni giorno che passa. In effetti, ha contato i giorni, essendo molto vicino quella che sarà la settima generazione, pianificata molto presto.

Vuoi sapere quali sono state le pietre miliari di questo momento completamente tecnologico in cui ci troviamo? Ti spiegheremo tutto, dalle caratteristiche che lo definiscono alle invenzioni principali attraverso personaggi e momenti storici riconosciuti . Guarda tutte le generazioni di computer per intero.

Quali caratteristiche definiscono la sesta generazione di computer?

Sesta generazione di computer; origine, storia ed evoluzione 1

L’inizio di questa era arriva con l’introduzione di elementi di connettività wireless (bluetooth, WiFi, WiMax …) per connettere diversi dispositivi, prima alle reti e poi tra di loro. Tuttavia, ci sono diverse e molto diverse caratteristiche di questo momento.

Questi includono:

  • Miglioramento dei sistemi di connettività fisica ( ADSL e fibra ).
  • Le larghezze di banda sono immense.
  • Uso quotidiano e completamente standardizzato di Internet , prima sui desktop e poi su tutti i tipi di dispositivi.
  • Rivoluzione totale in termini di quantità e qualità degli elementi hardware (CPU, GPU, memorie …).
  • Straordinaria quantità di software.
  • Sviluppo di tutti i tipi di elementi per ottenere prodotti efficienti che offrono risultati impensabili qualche anno fa.
  • Computer con architetture parallele e vettoriali .
  • L’ intelligenza artificiale è sviluppato considerevolmente.
  • Appaiono tutti i tipi di dispositivi intelligenti , tra cui wireless (smartphone, televisori, frigoriferi, forni, elettrodomestici per la pulizia, orologi …).
  • Totale libertà di progettazione in qualsiasi dispositivo, non solo con la miniaturizzazione, anche se questo è completamente abituale e sorprendente.
  • I processori utilizzano superconduttori , che risparmiano energia.
  • Essi vengono eseguite milioni di operazioni al secondo .
  • Il multimedia viene sviluppato e diventa uno standard del metodo di consumo su Internet.
  • Lavoro nel cloud.
  • Sviluppo del commercio online .
  • La biometria è un grande incentivo, dato, inizialmente, con il lettore di impronte digitali.
  • Sviluppo di sistemi operativi specifici per ogni tipo di dispositivo.
  • Di solito funziona per soddisfare una domanda di consumo personale.

Come puoi vedere, è difficile definire quali sono le caratteristiche di questa generazione perché ci sono molti aspetti, ben differenziati, che hanno un grande interesse per l’utente attuale, essendo tutti meritevoli di menzione.

Inoltre, non possiamo dimenticare che questo elenco si sta espandendo con il passare degli anni, quindi quello che ora è solo uno schema sarà presto uno standard.

Ciò che possiamo dire, senza dubbio su questa fase, è che corrisponde a un momento di rivoluzione assoluta e costante del mercato tecnologico .

Qual è stata l’evoluzione e la storia della sesta generazione di computer?

Come puoi immaginare dando un’occhiata al punto precedente, l’evoluzione di questa era può essere immensamente lunga poiché tutto ciò che viene realizzato si rivela una svolta nella tecnologia informatica a un livello o all’altro. Pertanto, ci occuperemo degli aspetti più rilevanti.

Questo inizia, come abbiamo anticipato, con l’ integrazione del WiFi come metodo di connessione wireless in modo che i nostri computer (e quindi altri dispositivi) possano connettersi alla rete senza usare cavi. La tecnologia inizia a essere concepita nel 1999 e vede la luce nel 2000.

Consigliato per te:Quali sono i migliori programmi e giocatori per guardare i film Torrent su Streaming? Elenco [anno]

Vengono inoltre sviluppate altre forme di connettività wireless come WiMax e bluetooth , che consentono rispettivamente l’invio e la ricezione di dati tramite microonde e radiofrequenza.

Lavoriamo, in parallelo, in una serie di aspetti, trovandoci in un momento in cui la tecnologia non è una novità ma un campo da migliorare.

Così, appaiono anche nel 2000, i tablet per soddisfare le esigenze degli utenti che avevano utilizzato PDA negli anni precedenti e cercavano dispositivi più comodi e versatili.

Questi non hanno mai avuto molto successo , infatti, non c’è boom nell’uso, ma è giusto riconoscere che, in termini di design e funzionalità, hanno assunto molto, riducendo notevolmente le dimensioni dei laptop e mantenendo le funzionalità di base che qualsiasi utente Vorrei usarlo di routine e a livello nazionale.

Così fa il «Blackberry», un telefono con una tastiera e le prime funzioni intelligenti . Questo apre la strada agli smartphone, che rendono un telefono utile per qualsiasi cosa oltre a effettuare e ricevere chiamate .

L’inclusione delle sue funzionalità, sì, è stata molto lenta. Fino a qualche anno fa possiamo parlare di autentici computer tascabili (con processori ultra potenti, RAM di grandi dimensioni, ecc.). Una volta sviluppate queste funzionalità, sì, i modelli che compaiono sul mercato si moltiplicano di mese in mese, offrendo un’offerta molto più elevata della domanda.

Sesta generazione di computer; origine, storia ed evoluzione 2

Per quanto riguarda i computer, viene fatto molto lavoro per aumentare la velocità dei processori , che migliora virtualmente in modo esponenziale con ogni avanzamento. Anche la memoria di massa è un punto di forza, di utilizzare i computer con enormi ricordi praticamente durante la notte.

Allo stesso modo, le schede grafiche acquisiscono importanza, dando loro la possibilità di caricarsi con il lavoro di elaborazione , alleviando il lavoro della CPU.

Un punto di svolta è stato il lancio dell’SSD, un disco rigido di memoria non volatile con cui archiviamo i dati , proprio come facciamo con gli HDD. Tra le sue caratteristiche troviamo che quasi non hanno parti in movimento, sono silenziose, occupano pochissimo spazio, la loro latenza è minima e, soprattutto, la loro velocità di scrittura è molto più elevata .

Appare nel 1999 con una base flash. Nel 2007 viene venduto come una scheda di espansione. Nel 2010 è stato lanciato come alternativa all’HDD , essendo per molti la migliore invenzione del secolo nel settore dei computer.

Il laptop ottiene vantaggi , diventando un equivalente del desktop, il che lo rende più costoso. Per contrastare questo, compaiono altri dispositivi portatili di dimensioni più ridotte e funzionalità più modeste: netbook, ultrabook e notebook .

I dispositivi, tutti, in generale, possono essere prodotti in dimensioni molto più ridotte, essendo qualcosa che è di gusto per tutti poiché l’offerta in termini di design del dispositivo è infinita.

La fibra ottica appare come un’opzione da considerare anziché ADSL per avere una connessione di rete nelle case e nelle aziende. Il suo funzionamento è semplice e noto da diversi secoli, ma la sua utilità in questo settore inizia a essere studiata alla fine degli anni ’90 e viene infine applicata nel 2005 nel nostro paese.

Le larghezze di banda, inizialmente molto limitate, sono diventate enormi, permettendoci di scaricare un’enorme quantità di contenuti in pochi minuti e consentendo lo streaming di contenuti.

La quantità di software che viene resa disponibile all’utente non è numerabile , poiché ce ne sono molti per tutto ciò che può accadere all’utente , prima sui computer e poi su altre macchine. Pertanto, i negozi di applicazioni sono attualmente indispensabili e esiste un processo di digitalizzazione favorito dalle strutture che il software è in grado di offrire in tutti i tipi di attività.

Consigliato per te:Come eliminare i file temporanei in Windows 10 per liberare spazio di archiviazione? Guida passo passo

Questo fa apparire anche il cloud , un luogo per tutti e chiunque in cui possiamo archiviare contenuti e lavorare senza occupare spazio fisico o virtuale nelle nostre strutture e attrezzature . Questo metodo di consumo delle risorse viene attualmente utilizzato ed è la base di elementi che tutti noi consultiamo quotidianamente (vedi l’esempio di Google Drive).

Sesta generazione di computer; origine, storia ed evoluzione 3

Sebbene i supercomputer non siano macchine che sono nella bocca della società, relegandosi ad attività che la maggior parte non immagina nemmeno, hanno anche moltiplicato le loro possibilità e vivono una vera corsa per avere il più potente del mondo in molti paesi, in grado di esibirsi milioni e milioni di milioni di operazioni al secondo .

Il riassunto della storia della sesta generazione di computer è che è un momento in cui la notizia non è focalizzata su alcun aspetto ma funziona sempre affinché l’utente utilizzi più apparecchiature tecnologiche e sia in diretta . Tutti si sviluppano e, con esso, vengono lanciati miglioramenti che puntano ovunque e da nessuna parte allo stesso tempo.

Quali computer e altri dispositivi e oggetti in primo piano sono apparsi nella sesta generazione di computer?

In questa occasione, a causa della diversità di tutti i tipi di dispositivi, non vogliamo evidenziare un modello particolare ma i grandi rivoluzionari che sono apparsi dall’ultima generazione di computer:

tavoletta

Un tablet è un dispositivo mobile che include software e hardware sufficienti per funzionare come un computer ma le cui dimensioni sono ridotte e la sua forma è costituita da un rettangolo di spessore minimo e tra 7 e 12 pollici in diagonale. È un touchscreen (funziona con stiletto o con le proprie dita) che ci consente di interagire con gli elementi installati (giochi, suite per ufficio, browser, ecc.).

Sebbene il suo concetto sia stato visto molto tempo fa in prodotti audiovisivi come 2001, odissea nello spazio o Star Trek, la verità è che materialmente nulla di simile è esistito fino a molto tempo dopo.

Nel 1972 A. Kay sviluppò il concetto di Dynabook , sebbene non riuscì a realizzarlo a causa dell’impossibilità di sviluppare tecnologie appropriate. Nel 1987 Apple presenta un video di un dispositivo simile, ma totalmente futuristico.

È l’anno 2001 che ci consente di vedere il primo tablet in quanto tale, proveniente dalla mano di Microsoft. Nei mesi seguenti, Nokia ha fatto lo stesso. Ancora una volta Microsoft lancia Mira, che si chiama Tablet PC poco tempo dopo ed era un set di dispositivi a schermo senza tastiera.

BlackBerry

Sebbene questo sia un marchio, la verità è che è il nome che abbiamo scelto di fare riferimento a dispositivi mobili che includono una tastiera QWERTY completa sotto lo schermo .

È un predecessore dello smartphone o dello smartphone, perché con questo dispositivo abbiamo inviato e-mail, avevamo elenchi di attività, ecc.

Sesta generazione di computer; origine, storia ed evoluzione 4

smartphone

Sebbene il cellulare appaia molto prima e possiamo considerare i PDA come computer tascabili, non è fino al 1999 che appare quello che possiamo definire come il primo smartphone sul mercato. Questa era la modalità i della società giapponese NTT DoCoMo. Trasmetteva dati e consentiva l’accesso a servizi Web come l’invio di e-mail o lo shopping online.

“AGGIORNATO ✅ Vuoi sapere qual è l’origine, la storia e l’evoluzione dei computer e la loro sesta generazione? ⭐ ENTRA QUI ⭐ e scopri la loro cronologia ✅ FACILE e VELOCE ✅”

Questo, tuttavia, non era noto in tutto il mondo fino a molto tempo dopo, quando altri modelli di smartphone basati sul sistema operativo Windows Mobile e sui telefoni BlackBerry erano già stati lanciati dall’altra parte del globo .

Consigliato per te:Come ripristinare un backup in Whatsapp Messenger su Android e iPhone? Guida passo passo

Come previsto, all’inizio erano molto limitati, compresi hardware e software molto semplici che si sarebbero evoluti nel corso degli anni per consentirci, oggi, di svolgere le stesse attività che abbiamo a disposizione su un computer.

Giochi, scrittura di documenti, accesso a tutti i tipi di siti Web (sia come utente che come amministratore, possibilità di modificare anche i siti Web), visualizzazione di video, aggiornamento dei nostri profili sui social network, ecc.

Allo stato attuale, le specifiche degli smartphone sono molto simili a quelle dei computer (includono grafica potente, processori a 8 core, grande memoria interna ed espandibile fino a 2 TB …).

Sistemi operativi mobili

In effetti, l’aspetto degli smartphone significa che i sistemi operativi devono essere modificati in modo che l’uso di questi dispositivi sia più funzionale, in base alle loro caratteristiche.

Parliamo di software di basso livello che sono progettati specificamente per dispositivi mobili , siano essi telefoni, tablet o altri. Questi ci consentono di acquisire altre applicazioni e di poterle utilizzare. Vale la pena ricordare che versioni leggermente modificate di questi sono integrate per le smart TV.

I più utilizzati sono Android, iOS, BlackBerry OS e Windows Phone sebbene ce ne siano molti altri. In generale, si basano su un modello di livello in cui uno o più di essi sono modificabili in modo che ciascun provider offra all’utente un sistema operativo personalizzato.

netbook

Viene visualizzato il netbook, un dispositivo simile al laptop ma più piccolo e con meno capacità . È l’ideale per coloro che hanno bisogno di svolgere attività di consumo minimo di risorse e hanno bisogno di un dispositivo completamente portatile che possa muoversi comodamente tutto il giorno.

Simile a questo abbiamo il notebook e l’ultrabook , dispositivi che stanno guadagnando benefici ma anche di dimensioni, senza diventare potenti come un laptop è in uso oggi.

Pertanto, disponiamo di una vasta gamma di laptop con specifiche più o meno potenti che rappresentano un vantaggio o un inconveniente a seconda delle nostre esigenze.

WiFi

Questa è una tecnologia che tutti usavamo, ma quando è stata lanciata è stato un tale cambiamento che era difficile credere che potesse offrire la connettività wireless tra dispositivi e altri dispositivi e / o reti .

Vediamo che dispositivi come computer, telefoni, televisori e persino tutti i tipi di elementi di automazione domestica sono interconnessi e gestiti tra loro senza fili . Per questo, il requisito è che siano conformi agli sta
dard 802.11. Otteniamo anche questi per connettersi alla rete attraverso un punto di accesso.

È nel 1999 che diverse aziende si riuniscono per risolvere il problema della mancanza di connettività wireless. Pochi mesi dopo, nel 2000, un’interoperabilità delle apparecchiature può essere certificata con questo standard IEEE 802.11b , registrando il marchio “WiFi”.

Fibra ottica

Sesta generazione di computer; origine, storia ed evoluzione 5

La sua invenzione è notevolmente più antica, risalente al 1792 come il momento più antico in cui si verifica un momento comunicativo usando la telegrafia ottica. Tuttavia, non è stato fino al nuovo millennio che la fibra ottica non ha raggiunto le case ( Telefónica ha tentato la fortuna nel nostro paese nel 2005 ), cambiando completamente il modo in cui consumiamo i dati attraverso Internet .

Questo è molto più veloce dell’ADSL , una risorsa finora utilizzata per avere una connessione Internet nelle case e nei locali. Inoltre, include un maggior equilibrio tra la velocità di discesa e quella di salita nella maggior parte dei casi, soprattutto mentre avanziamo nel tempo.

Consigliato per te:Quali sono le differenze tra Windows 10 Home e Windows 10 Pro? Quale è meglio?

In effetti, la fibra simmetrica, che offre esattamente lo stesso di upload e download, ovvero, ci consente di caricare qualsiasi file alla stessa velocità di un altro.

La sua installazione è più difficile perché è la sua parte più delicata, anche se può essere portata ovunque, fornendo attualmente un’intera rete di distribuzione che la porta in ogni città, essendo la sua implementazione quasi altrettanto buona dell’ADSL.

Memoria di archiviazione di massa

Per quanto riguarda i ricordi di archiviazione, in quest’ultima generazione abbiamo visto come sono aumentati brutalmente in termini di capacità . Pertanto, la cosa comune è che qualsiasi semplice computer include già i suoi 1024 GB di memoria interna.

Nel caso dei telefoni cellulari esiste una maggiore diversità, anche se è ancora sorprendente che vengano lanciati modelli con un massimo di 256 GB e che la loro espansione possa arrivare fino a 2 TB. Hard disk esterni, lo standard è già a 4 TB, con un prezzo più che accessibile ed essendo un dispositivo di archiviazione che tutti abbiamo a casa.

SSD

Molto notevole è anche l’SSD o l’unità a stato solido, un tipo di disco rigido molto più veloce e più piccolo dell’HDD , che abbiamo usato fino a poco tempo fa (e che continuiamo a utilizzare nella maggior parte dei casi di uso domestico) . Questi sono stati lanciati a un prezzo molto alto, essendo inaccessibili per molti per anni e in grado di renderci il più modesto in termini di capacità.

Questo è cambiato e possiamo già godere di unità molto capaci e veloci (con velocità di trasferimento davvero sorprendenti) che occupano uno spazio minimo, permettendoci di avviare il nostro computer in soli 10 secondi o meno e facendole funzionare, in generale, molto più velocemente .

Smart TV (Smart TV)

Uno degli ultimi elementi relativi ai computer che sono stati standardizzati sono le smart TV.

Si tratta di televisori che incorporano funzioni simili a quelle dei computer e degli smartphone . In questo modo, ci è consentito l’accesso a più contenuti audiovisivi, così alla moda al momento.

Lo facciamo utilizzando i browser, proprio come su un PC, o scaricando ed eseguendo applicazioni da un negozio come Google Play o qualsiasi altro integrato nel modello che abbiamo acquisito.

Inoltre, la connettività è migliorata a livello generale , essendo molto più delicata e c’è una maggiore offerta in termini di tipi di dispositivi che possono essere collegati alla TV (da console a soundbar, lettori, tablet, altoparlanti bluetooth, ecc.), Ma anche un altro tipo di dispositivi intelligenti che possiamo persino controllare dal soggiorno.

Ethernet, WiFi e bluetooth sono essenziali nelle SmartTV e, inoltre, ci sono molte altre opzioni di connettività e convergenza. Ci connettiamo a Internet, in modalità wireless o via cavo, controlliamo gli apparecchi, vediamo il contenuto dei nostri telefoni e persino i computer al loro interno … Senza dubbio, un’intera invenzione che migliora l’esperienza!

La sua commercializzazione è del 2010, anche se è vero che alcuni anni prima erano già vendute le smart box, che sono scatole che si collegano alla TV convenzionale e forniscono le stesse funzionalità.

In caso di domande, lasciarle nei commenti, ti risponderemo al più presto e sarà sicuramente di grande aiuto per più membri della community. Grazie!

 

Potrebbe interessarti

Lascia un commento