Soluzione: Samsung Galaxy J2 Prime NON riconosce la scheda SD ✅

Uno dei migliori telefoni di fascia bassa che puoi acquistare oggi è senza dubbio il Samsung Galaxy J2 Prime . È chiaro che nessun dispositivo è perfetto, anche se è molto buono il cellulare ha i suoi aspetti negativi come ti abbiamo detto prima, ma anche molti altri positivi e fortunatamente questi ultimi sono molti più dei primi. Uno di questi problemi viene quando il Samsung Galaxy j2 prime non riconosce la microSD , ti insegneremo in questo articolo come risolvere questo problema in un modo molto semplice.

Questa delle ” Prime ” è l’ultima moda a dire che in qualche modo Samsung e la famiglia J stanno vivendo con successo nuovi modelli di questi dispositivi di fascia medio / bassa. Ora il Samsung J2 Prime è uno dei fantastici dispositivi che abbiamo disponibile in termini di fascia media, con un prezzo molto conveniente e con funzionalità di alta qualità, sì, non senza alcuni problemi come quando ottiene qualcosa di ribelle e direttamente non ha desiderio di riconoscere la microSD .

Samsung J2 prime non riconosce la scheda SD

Tieni presente che le microSD sono utilizzate in un gran numero di dispositivi e ognuno ha un determinato formato che potrebbe non essere compatibile con un altro dispositivo. Pertanto, è normale che in questo caso il nostro dispositivo mobile non lo riconosca .

Per formattare una microSD , dovrai disporre di un computer con Windows 7, 8, 10. Dopo aver collegato la scheda al computer, utilizza un adattatore per ottenerlo. Quando Windows è collegato, riconosce sempre che è stata collegata una nuova unità di archiviazione.

Ora quello che stai per fare è fare doppio clic su Risorse del computer o Risorse del computer a seconda della versione di Windows. Vai all’unità microSD e fai clic destro su di essa. Si apre un nuovo menu e lì devi selezionare dove si dice “Formato.

Si apre una nuova finestra con le informazioni sulla microSD o sul disco rimovibile e ciò che devi fare è lasciare quasi tutto così. L’unica cosa che devi cambiare è l’opzione che dice “File System” lì devi selezionare exFAT per usarlo su dispositivi Android.

Si noti che di seguito è già contrassegnato per impostazione predefinita “Quick Format” deselezionarlo perché in caso contrario, non funzionerà e non lo riconoscerà ancora.

Una volta che tutto è pronto, dovrai prendere la microSD e inserirla nello smartphone. Tieni presente che ha un disegno che ti serve da guida per inserirlo correttamente, non puoi metterlo da nessuna parte quindi tienilo a mente prima di continuare, perché potresti non prenderlo anche perché lo inserisci modo sbagliato. Osserva attentamente quel disegno e mettilo nello stesso modo in cui il disegno in questione serve a evitare qualsiasi tipo di problema, una volta inserito il cellulare dovrebbe riconoscerlo.

Samsung Galaxy J2 Prime non riconosce la microSD

Tieni presente che molte volte le schede SD hanno un formato errato e, pertanto, devi formattarle nel formato ideale per i dispositivi mobili con Android, altrimenti non funzioneranno. Come è possibile farlo? Non preoccuparti che il processo sia in realtà abbastanza semplice e tutto ciò di cui hai bisogno è un computer e un lettore di schede SD.

Come fare in modo che il mio Android legga la scheda SD

La prima cosa che faremo è mettere la microSD nel computer, una volta che avremo tutto pronto, il PC lo riconoscerà sicuramente come unità di archiviazione. Una volta riconosciuto andremo a dove dice Risorse del computer o Risorse del computer e cercheremo l’unità in questione, fare clic con il tasto destro su di essa e andremo dove dice ” Formato ” una volta che dobbiamo configurare alcune opzioni.

Dove dice ” File system ” dobbiamo assicurarci che il sistema ” exFAT ” sia selezionato . Una volta selezionate queste opzioni, quello che faremo è assicurarci che l’opzione che dice “formattazione veloce” sia selezionata e alla fine la avvieremo. Non ci vuole più di un minuto, quindi vedremo rapidamente un segnale che ci dice che il processo è finito.

Ora la scheda SD è in condizione di essere utilizzata nel cellulare poiché ha il formato corretto per essere riconosciuta da essa. Ricorda anche che prima di fare tutto ciò che abbiamo menzionato prima devi assicurarti di avere la carta correttamente posizionata nel telefono , poiché in molte occasioni commettiamo l’errore di metterla senza prestare attenzione al disegno che il cellulare ha che indica come sia Va bene.

Quello che ho detto non è solo quello di risparmiare tempo di formattazione, ma anche di farlo funzionare, perché se continui a inserirlo male anche se provi a formattarlo molte volte, non aprire il caso.

 

Potrebbe interessarti

Lascia un commento