Tornate indietro! E le migliori distribuzioni Linux

Cosa dovrebbe essere Backtrack ? In breve, si tratta di una distribuzione Linux utilizzata per test di sicurezza, semplice e riepilogativa. L’articolo è finito qui.

No, ma parlando di questo strumento serve sostanzialmente a fare hacking etico, in poche parole per entrare in determinati sistemi in cui non siamo autorizzati a farlo, ma non con l’intenzione di danneggiare o rubare qualcosa, semplicemente per dimostrare la sua sicurezza. Naturalmente, questa parte dipenderà esclusivamente dalla persona che la utilizza perché se ha cattive intenzioni, in breve qualsiasi tipo di strumento, non importa quanto possa essere buono, può essere un’arma che può essere facilmente utilizzata per rubare informazioni personali e private da molte persone.

Tornate indietro! E le migliori distribuzioni Linux 1

In poche parole, con questo strumento sarai in grado di accedere ad alcune cose molto interessanti come lo scanner di rete Wireshark . Oltre ad avere uno strumento per estrarre informazioni da Maltego , ecc.

Come usare Backtrack?

Non è così diverso da qualsiasi altra distribuzione Linux, in realtà direi che non ha nulla di diverso, perché se andiamo al caso è possibile installarlo su un computer Windows . Potresti anche installarlo in una macchina virtuale per poter avere entrambi i sistemi operativi sullo stesso PC. Oltre a ciò, serve anche per poterlo provare e in questo modo non perdere tutto ciò che abbiamo salvato sul nostro computer Windows. Anche senza andare oltre puoi usarlo su una chiavetta USB o su un disco portatile senza problemi.

Scarica Backtrack

Tieni presente che l’ultima versione è backtrack 5 e le nuove versioni non vengono rilasciate poiché i suoi sviluppatori in breve non ci stanno più lavorando. Anche quando entriamo nel sito ufficiale raccomandiamo di installare Kali Linux che sarebbe una distribuzione notevolmente simile a Backtrack con alcune altre differenze e, a seconda del punto di vista, dei miglioramenti.

Tornate indietro! E le migliori distribuzioni Linux 2

Installazione di Backtrack

Ovviamente abbiamo diverse opzioni per installare questa distribuzione, una delle più raccomandate è senza dubbio installarla in una macchina virtuale per continuare a utilizzare il sistema operativo che abbiamo attualmente e, per inciso, non perdere alcun tipo di file personale che abbiamo.

Per questo ti consigliamo di installare VirtualBox prima di tutto , una volta installato ciò che facciamo è creare una macchina virtuale e nel sistema operativo inseriremo un sistema che ci darà un riferimento sul fatto che ovviamente avremo Backtrack installato. Dedicalo, anche se ha 1 GB di memoria, anche se hai un PC con 16 GB meglio, dai un po ‘più di spazio.

Dopodiché dobbiamo selezionare la posizione del disco virtuale, ricorda che in questo caso se è dinamico occupa poco spazio man mano che il sistema viene creato e se è riparato, occupa anche ciò che lo metti.

Ora una volta che hai tutto pronto, il programma ti chiede di mettere l’immagine ISO che hai scaricato in precedenza , selezionarla e iniziare a usare Backtrack.

Le migliori distribuzioni Linux

Ovviamente puoi creare un elenco delle migliori distribuzioni Linux , che non negheremo, il problema è che l’unico modo per ottenere il meglio di tutto, evidentemente, è testarlo dal momento che ognuno è diverso dall’altro in diversi aspetti, quindi Consideriamo che se hai la possibilità di provarli tutti e vedere quale ti senti più a tuo agio, sarebbe l’ideale.

L’ordine della lista non è realmente dal più alto al più basso, semplicemente chiameremo quelli che, secondo noi, sono le migliori distribuzioni per Linux che esistono oggi .

Tornate indietro! E le migliori distribuzioni Linux 3

Ubuntu : potremmo forse dire che è un classico e il più noto di tutti , Canonical è stato responsabile della creazione, possibilmente, della migliore delle distribuzioni esistenti, a sua volta è la più popolare sul mercato, forse non è l’ideale per tutti aree, tuttavia è un progetto davvero eccezionale che ha troppe cose positive, molte più che negative.

openSuSE : I responsabili sono SuSe e AMD , mantenendo una delle grandi distribuzioni che ha un grande supporto alle spalle, è troppo stabile e una delle migliori che puoi trovare, anche quando ti dico che ha il supporto di grandi aziende come quelle sopra menzionate Genera molta fiducia.

elementaryOS: Essendo basato su ciò che è Ubunto ovviamente ha molte cose simili, sebbene il suo ambiente di lavoro sia Pantheon , prova a copiare quello che sarebbe il design di un Mac OS X, a sua volta è abbastanza semplice e comodo in ogni modo essendo un dei più usati.

Debian : Senza dubbio è uno dei più grandi che si sta girando e forse ben noto come Ubuntu, c’è una grande comunità dietro di esso e molte informazioni al riguardo , il problema è che è forse una distribuzione per le persone che ne sanno un po ‘di più Linux in generale.

Arch Linux : La cosa positiva di questa distribuzione è che è molto stabile, ha un codice molto ben funzionante, con un design semplice e minimalista , oltre ad avere molte possibilità di personalizzazione che sono semplicemente fantastiche, l’unico inconveniente è che per coloro che non sono troppo vicini al mondo di Linux, non sarà facile usare questa distribuzione.

Chrome OS : con il nome puoi immaginare che sia la distribuzione di Google , che è considerevolmente leggera, con un design troppo ben lavorato, molto sicuro evidentemente e non è da meno poiché è quella che porta il famoso Chromebook , ha un app store abbastanza grande che ti offre un gran numero di possibilità.

Linux Mint : è una distro molto buona e semplice , è basata su Debian ma soprattutto, i suoi sviluppatori hanno voluto renderlo il più semplice possibile non solo in termini di design, ma anche di usabilità e anche quando si tratta di installazione, è Ideale per coloro che stanno appena iniziando nel mondo di Linux.

EvolveOS: i suoi pilastri sono un design bello e minimalista , poiché tutto è troppo semplice ed efficace con questa distribuzione, a poco a poco cresce tra i più popolari grazie alla sua buona stabilità e design.

Fedora : Tra i più noti, ma che stava gradualmente perdendo popolarità, la differenza che ha tra l’altro noto come Ubuntu, ad esempio, è che non usa i pacchetti DEB.

Korora : Si basa sul precedente, ma ovviamente per differenziarlo ha alcune cose che Fedora non ha , oltre ad essere perfettamente adattato per le persone che hanno appena iniziato in questo mondo di Linux, con molte cose utili, driver e codec multimediali per non non avere problemi al momento di voler entrare nel mondo di Linux.

KaOS : Questo ha un design troppo simile a quello che sarebbe un Windows , è troppo elegante con una facilità d’uso abbastanza importante per qualsiasi tipo di utente, quindi è ottimo per coloro che hanno appena iniziato, anche se non è possibile installare pacchetti basati in Gtk.

Cosa ne pensi della lista? Ovviamente ci sono molte più distribuzioni Linux ma queste sono quelle che abbiamo trovato le più popolari e semplici da usare.

 

Potrebbe interessarti

Lascia un commento