Windows 11 barra applicazioni come windows 10

Windows 11 è l’ultima versione del sistema operativo sviluppato da Microsoft, che introduce una serie di nuove funzionalità e miglioramenti rispetto alla precedente versione Windows 10. Tuttavia, una delle caratteristiche principali di Windows 10, ovvero la barra delle applicazioni, è stata mantenuta anche in Windows 11. La barra delle applicazioni è la striscia inferiore dello schermo che consente di accedere rapidamente alle applicazioni aperte, ai programmi preferiti e alle icone di notifica. In questo modo, gli utenti di Windows 11 possono continuare a utilizzare la barra delle applicazioni come erano abituati in Windows 10, senza dover imparare nuove modalità di utilizzo. In definitiva, Windows 11 rappresenta un’evoluzione del sistema operativo che cerca di migliorare l’esperienza utente senza stravolgere troppo le abitudini degli utenti.

Come ripristinare la barra delle applicazioni di Windows 10 su Windows 11: Guida passo passo

Introduzione

Windows 11 è il sistema operativo più recente di Microsoft, che introduce numerose funzionalità e miglioramenti rispetto a Windows 10. Tuttavia, molti utenti potrebbero non essere soddisfatti della nuova barra delle applicazioni di Windows 11 e preferirebbero tornare alla versione precedente di Windows. In questa guida, ti mostreremo come ripristinare la barra delle applicazioni di Windows 10 su Windows 11 in modo semplice e veloce.

Passo 1: Scaricare il file di ripristino della barra delle applicazioni

Il primo passo per ripristinare la barra delle applicazioni di Windows 10 su Windows 11 è scaricare il file di ripristino della barra delle applicazioni. Puoi trovare il file di ripristino della barra delle applicazioni di Windows 10 su Internet o su siti web specializzati in software per Windows. Assicurati di scaricare il file giusto per la tua versione di Windows 11.

Passo 2: Estrarre il file di ripristino della barra delle applicazioni

Una volta scaricato il file di ripristino della barra delle applicazioni, estrailo in una cartella sul tuo computer. Assicurati di ricordare la posizione della cartella in cui hai estratto il file.

Passo 3: Sostituire la nuova barra delle applicazioni con quella di Windows 10

Per sostituire la nuova barra delle applicazioni di Windows 11 con quella di Windows 10, devi seguire questi passaggi:

1. Premi il tasto Windows + R sulla tua tastiera per aprire la finestra di dialogo Esegui.
2. Digita “regedit” nella finestra di dialogo Esegui e premi Invio per aprire l’Editor del Registro di sistema.
3. Naviga fino alla seguente chiave del Registro di sistema: HKEY_CURRENT_USERSoftwareMicrosoftWindowsCurrentVersionExplorerAdvanced
4. Fai clic con il pulsante destro del mouse su uno spazio vuoto nell’Editor del Registro di sistema e seleziona Nuovo -> Valore DWORD (32 bit).
5. Assegna al nuovo valore DWORD il nome “EnableXamlStartMenu” e premi Invio.
6. Fai clic con il pulsante destro del mouse sul valore DWORD appena creato e seleziona Modifica.
7. Cambia il valore del campo dati da 0 a 1 e premi OK.
8. Chiudi l’Editor del Registro di sistema.

Correlato:  Come disinstallare app su windows 10

Passo 4: Riavviare il PC

Dopo aver seguito i passaggi sopra descritti, riavvia il tuo computer. Quando il computer si riavvia, la barra delle applicazioni di Windows 10 dovrebbe apparire al posto della nuova barra delle applicazioni di Windows 11.

Conclusione

Ripristinare la barra delle applicazioni di Windows 10 su Windows 11 è un processo abbastanza semplice che richiede solo alcuni passaggi. Tuttavia, è importante notare che modificare il Registro di sistema può essere pericoloso se non si sa esattamente cosa si sta facendo. Assicurati di seguire attentamente tutti i passaggi descritti in questa guida per evitare di causare danni al tuo sistema operativo.

Attivare il menu Start classico di Windows 11: guida passo-passo

Windows 11 è l’ultimo sistema operativo sviluppato da Microsoft che ha portato con sé molti cambiamenti rispetto alla sua versione precedente, Windows 10. Uno dei cambiamenti più visibili è la nuova barra applicazioni di Windows 11, che si presenta con un look più moderno e minimalista. Tuttavia, se sei un utente Windows 10 abituato al vecchio menu Start, non ti preoccupare. In questo articolo, ti spiegheremo come attivare il menu Start classico di Windows 11 in modo semplice e veloce.

Passo 1: Clicca sull’icona “Start”
Prima di tutto, apri Windows 11 e fai clic sull’icona “Start” nella barra delle applicazioni. Puoi anche premere il tasto “Windows” sulla tastiera per accedere al menu Start.

Passo 2: Accedi alle impostazioni
Una volta aperto il menu Start, fai clic sull’icona dell’ingranaggio che si trova nell’angolo inferiore sinistro per accedere alle impostazioni di Windows 11.

Passo 3: Seleziona “Personalizzazione”
Nella finestra delle impostazioni, seleziona la voce “Personalizzazione” nel menu di sinistra.

Passo 4: Scegli “Barra delle applicazioni”
Nella sezione “Personalizzazione”, scegli “Barra delle applicazioni” per accedere alle opzioni relative alla barra delle applicazioni di Windows 11.

Passo 5: Attiva il menu Start classico
Scorri verso il basso fino a trovare l’opzione “Scegli quando mostrare il menu Start e il pulsante di Windows”. Qui, puoi selezionare l’opzione “Mostra sempre il menu Start classico” per attivare il vecchio menu Start di Windows 10 su Windows 11.

Passo 6: Riavvia Windows Explorer
Infine, per rendere effettive le modifiche apportate al menu Start, devi riavviare Windows Explorer. Premi il tasto “CTRL + MAIUSC + ESC” per aprire il Task Manager. Cerca “Windows Explorer” sotto la scheda “Processi”, fai clic con il pulsante destro del mouse su di esso e seleziona “Riavvia”.

In conclusione, se sei un utente Windows 10 che preferisce il vecchio menu Start, segui questi semplici passaggi per attivare il menu Start classico di Windows 11. In questo modo, non dovrai più preoccuparti di doverti abituare alla nuova interfaccia di Windows 11 e potrai continuare ad utilizzare il tuo sistema operativo preferito come hai sempre fatto.

Correlato:  Come vedere le proprietà del pc windows 10

Guida completa per ripristinare la barra delle applicazioni: soluzioni facili e veloci

Se stai utilizzando Windows 11 e hai notato che la barra delle applicazioni non funziona correttamente o è scomparsa del tutto, non c’è bisogno di preoccuparsi. In questa guida completa ti mostreremo alcune soluzioni facili e veloci per ripristinare la barra delle applicazioni.

Per prima cosa, è importante capire che la barra delle applicazioni è un elemento essenziale di Windows 11 che consente di accedere rapidamente alle applicazioni più utilizzate e di visualizzare le informazioni importanti come l’ora, la data e lo stato della connessione di rete. Se la barra delle applicazioni non funziona correttamente, può essere molto frustrante e rendere difficile l’utilizzo del tuo computer.

Soluzione 1: Riavviare l’esplora file

Il primo passo per risolvere il problema della barra delle applicazioni è quello di riavviare l’esplora file di Windows 11. Per farlo, premi contemporaneamente i tasti “Ctrl” + “Shift” + “Esc” per aprire il Task Manager di Windows. Seleziona la scheda “Processi” e cerca “Esplora file”. Fai clic con il tasto destro del mouse su “Esplora file” e seleziona “Riavvia”. Questo dovrebbe riavviare l’esplora file e ripristinare la barra delle applicazioni.

Soluzione 2: Verificare le impostazioni della barra delle applicazioni

Se il riavvio dell’esplora file non ha risolto il problema, la prossima cosa da fare è verificare le impostazioni della barra delle applicazioni. Per farlo, fai clic con il tasto destro del mouse sulla barra delle applicazioni e seleziona “Impostazioni barra delle applicazioni”. Assicurati che l’opzione “Barra delle applicazioni” sia attivata e che le opzioni come “Mostra icone sulla barra delle applicazioni” e “Mostra la data e l’ora” siano impostate correttamente.

Soluzione 3: Eseguire lo strumento di risoluzione dei problemi di Windows

Se le soluzioni precedenti non hanno funzionato, puoi utilizzare lo strumento di risoluzione dei problemi di Windows 11 per individuare e risolvere eventuali problemi con la barra delle applicazioni. Per farlo, vai su “Impostazioni” > “Aggiornamento e sicurezza” > “Risoluzione dei problemi”. Seleziona “Barra delle applicazioni” e segui le istruzioni per eseguire lo strumento di risoluzione dei problemi.

Soluzione 4: Aggiornare Windows 11

Se la barra delle applicazioni non funziona correttamente dopo aver provato le soluzioni precedenti, potrebbe essere necessario aggiornare Windows 11. Assicurati di aver installato tutti gli aggiornamenti disponibili per il tuo sistema operativo. Per farlo, vai su “Impostazioni” > “Aggiornamento e sicurezza” > “Windows Update” e seleziona “Verifica disponibilità aggiornamenti”. Se ci sono aggiornamenti disponibili, installali e riavvia il computer.

In conclusione, la barra delle applicazioni è un elemento essenziale di Windows 11 e se non funziona correttamente può essere molto frustrante. Tuttavia, seguendo le soluzioni facili e veloci descritte in

Guida passo passo: Come spostare le app dalla barra delle applicazioni al desktop su Windows 11

Con Windows 11, la barra delle applicazioni ha subito alcune modifiche rispetto alla versione precedente. Tra queste modifiche, una delle più evidenti è il fatto che le icone delle app non sono più fisse sulla barra, ma possono essere spostate liberamente. Inoltre, è possibile spostare le icone delle app dalla barra delle applicazioni direttamente sul desktop, per un accesso ancora più rapido alle tue applicazioni preferite. In questa guida passo passo, ti spiegheremo come fare.

Correlato:  Come disattivare bluetooth windows 10

Step 1: Sblocca le icone della barra delle applicazioni

Prima di tutto, assicurati che le icone della barra delle applicazioni siano sbloccate. Per farlo, fai clic con il pulsante destro del mouse sulla barra delle applicazioni e seleziona “Sblocca la barra delle applicazioni” dal menu che si apre. In questo modo, potrai muovere le icone delle app sulla barra e sul desktop.

Step 2: Sposta l’icona dell’app sulla barra delle applicazioni

Per spostare un’icona dell’app dalla barra delle applicazioni al desktop, fai clic con il pulsante destro del mouse sull’icona dell’app che desideri spostare e seleziona “Sposta” dal menu che si apre. A questo punto, trascina l’icona dell’app dal menu sulla barra delle applicazioni al desktop.

Step 3: Personalizza l’icona dell’app sul desktop

Una volta spostata l’icona dell’app sul desktop, puoi personalizzarla a tuo piacimento. Fai clic con il pulsante destro del mouse sull’icona dell’app e seleziona “Proprietà” dal menu che si apre. Qui potrai modificare l’icona dell’app, il nome dell’app e altre impostazioni a tuo piacimento.

Step 4: Riposiziona l’icona dell’app sulla barra delle applicazioni

Se decidi di spostare nuovamente l’icona dell’app dalla barra delle applicazioni al desktop, il processo è simile. Fai clic con il pulsante destro del mouse sull’icona dell’app che desideri spostare e seleziona di nuovo “Sposta” dal menu che si apre. A questo punto, trascina l’icona dell’app dal desktop sulla barra delle applicazioni.

In definitiva, spostare le app dalla barra delle applicazioni al desktop su Windows 11 è un processo semplice che richiede solo pochi passaggi. In questo modo, puoi organizzare le tue app preferite in modo più efficace e accedere ad esse in modo ancora più rapido. Speriamo che questa guida ti sia stata utile!

In conclusione, Windows 11 sembra essere un sistema operativo altamente promettente, con molte nuove funzionalità e un design rinnovato. Tuttavia, la barra delle applicazioni resta pressoché identica a quella di Windows 10, senza grandi novità a parte la possibilità di posizionarla al centro dello schermo. Ciò potrebbe deludere coloro che speravano in un cambiamento significativo in questo aspetto del sistema operativo, ma allo stesso tempo potrebbe essere un bene per coloro che preferiscono la familiarità di Windows 10. Resta da vedere come verrà accolto il nuovo sistema operativo da parte degli utenti, ma Windows 11 sembra sicuramente un passo avanti per Microsoft.